Consigli per il viaggio di coppia: come renderlo perfetto in 7 mosse

Come coppia viaggiamo insieme da tantissimo tempo e i primi viaggi sono stati quelli della conoscenza reciproca.

Siamo dei viaggiatori molto affiatati e convinti sostenitori del viaggio di coppia: viaggiare insieme alla persona amata rende più forte la relazione. Ma sappiamo anche che viaggiare in coppia potrebbe non essere così semplice per tutti, perciò ecco qualche consiglio per creare un viaggio di coppia perfetto.

7 consigli su come creare il viaggio di coppia perfetto

Abbiamo pensato a quali possono essere le cose necessarie per viaggiare in coppia e farlo bene, senza ritrovarsi a discutere mentre si è in luoghi incredibili, vivendo al massimo la destinazione e rendendola indimenticabile proprio perché si è vissuta insieme questa esperienza. Ecco i 7 consigli per viaggiare bene in coppia e rendere perfetto e indimenticabile un viaggio.

1. Scendi a compromessi

Per fare un viaggio di coppia perfetto devi conoscere i gusti della tua metà. A te piace il mare e a lui le città? Bene, un compromesso per un primo viaggio potrebbe essere Barcellona, per esempio, perché qui potrai trovare sia tutto quello che una città può offrire, ma anche mare e relax.

Scendere a compromessi non significa per forza fare delle rinunce. Significa far felice l’altro e farlo sentire importante, e sicuramente oltre a guadagnarne entrambi, vivrete delle esperienze che non avevate sicuramente messo in conto, e potrebbe piacervi.

2. Non avere paura del silenzio

Non avere niente da dire non vuol dire essere tristi o non essere in grado di condividere qualcosa. Alcune volte il silenzio rafforza un’emozione.

Non avere paura di dover riempire ogni minuto del tuo viaggio con delle parole. Uno dei nostri ricordi più belli del viaggio in macchina in giro per la Spagna è il tramonto sui mulini a vento di Consuegra, nel centro della Mancha. Non abbiamo parlato per quasi 2 ore eppure quello è uno dei momenti più importanti e belli che abbiamo mai vissuto.

3. Conosci nuove persone

Il bello di viaggiare in coppia è anche non isolarsi. Non si tratta di conoscere per forza altre coppie, aprirsi come coppia ad altri o non saper stare da soli. Ma chi meglio delle persone del posto possono aiutarti a conoscere meglio una città? Da quando utilizziamo Instagram per postare le nostre foto di viaggio abbiamo trovato tantissimi amici in giro per il mondo e che un giorno conosceremo. E per esempio, una volta, appena arrivati a Bangkok, abbiamo invitato a bere una birra a due ragazzi conosciuti proprio tramite Instagram e che abitano proprio lì.

Ci hanno dato tantissimi consigli di viaggio, aiutato a organizzare delle giornate, oltre che raccontarci tantissime cose della cultura del posto che altrimenti non avremmo mai saputo. E ora non vediamo l’ora di vederci durante un prossimo viaggio.

4. Crea un rituale

Ognuno di noi ha dei rituali. Il nostro è quello prendere qualcosa di rappresentativo da ogni città che visitiamo per poi incorniciarlo e appenderlo. Il muro della nostra camera da letto è il nostro diario di viaggio ed è sempre bellissimo quando andiamo in un grande mercato o nelle botteghe di artigiani, sapendo che proprio lì potremmo trovare un nuovo ricordo da portare a casa.

5. Sorprendilo!

Non tutto in viaggio deve essere programmato per filo e segno. Uno spettacolo teatrale, una mostra del suo artista preferito o un’uscita in barca potrebbe essere una bellissima sorpresa da fare al tuo partner. Sicuramente non se lo dimenticherà facilmente e ricorda che amore vale tutto, anche durante un viaggio.

6. Ridi! Non prenderti troppo sul serio

Non prendersi troppo sul serio e ridere l’uno dell’altro è la chiave di volta di ogni viaggio. Ogni volta che facciamo kayak arriva puntualmente il momento in cui uno di noi due fa cadere l’altro in acqua. Sorridere e ridere ti farà trascorrere il miglior tempo insieme. E ridere è importantissimo specialmente quando succede qualcosa di spiacevole o uno dei due è triste: ridere di un brutto momento vuol dire esorcizzarlo, superarlo e trasformarlo in un ricordo positivo.

7. Non dimenticare di chiedere a qualcuno di farvi delle foto

Anche se non ti piace farti delle foto, prova a farne qualcuna insieme, magari chiedendolo a un passante o usando un trepiedi. Magari sul momento quello scatto non vorrà dire nulla, ma con il tempo acquisterà valore e riguardandolo potrete ricordarvi di quanto siete stati bene durante quel viaggio.

Letture consigliate: Itinerari per due | Dove andare quando, Guida per pianificare i viaggi | Mondo. Guida per viaggiatori | Guida per salvarsi la vita viaggiando

Prenota la tua prossima fuga d’amore! Controlla su Booking 

Ti potrebbe interessare anche: