In quali paesi del mondo essere gay è un reato? Ecco tutti i 72 paesi al mondo dove l’omossessualità è condannata anche con la pena di morte

Sono tanti (troppi) i paesi in cui l’omossessualità è punita e a volte anche con la morte. A conti fatti questi paesi rappresentano circa un terzo dei paesi di tutto il mondo. Essere omossessuali è un reato, amare è reato.

Quali sono le pene previste in alcuni paesi per il reato di omossessualità?

Le pene ai quali gli omosessuali (sopratutto maschi) sono sottoposti cambiano da paese a paese. In cinque Stati dell’Africa e dell’Asia, Mauritania, Sudan, Iran, Yemen e Arabia Saudita, esiste ancora l’esecuzione capitale.

Secondo alcune statistiche dell’Ilga gli atti illegali di omosessualità sono puniti in 10 Stati e prevedono una reclusione che può andare da un minimo di 14 anni fino all’ergastolo.

Altri 55 paesi del mondo, fra cui 27 presenti in Africa, le persone gay possono essere condannate a pene fino a un massimo di 14 anni di carcere. In altri 55 Paesi, di cui 27 in Africa, gli omosessuali possono essere condannati a pene detentive inferiori a 14 anni.

Quali sono i paesi dove l’omosessualità è reato?

Ad oggi i Paesi e le entità politiche indipendenti in cui l’omosessualità viene ancora criminalizzata sono ben 72:

  1. Afghanistan
  2. Algeria
  3. Antigua & Barbuda
  4. Arabia Saudita
  5. Bangladesh
  6. Barbados
  7. Bhutan
  8. Brunei
  9. Burundi
  10. Cameroon
  11. Comoros
  12. Dominica
  13. Egitto
  14. Emirati Arabi Uniti
  15. Eritrea
  16. Etiopia
  17. Gambia
  18. Ghana
  19. Giamaica
  20. Grenada
  21. Guinea
  22. Guyana
  23. Indonesia (provincia di Aceh e Sud di Sumatra)
  24. Iran
  25. Iraq (tecnicamente legale, ma gli omosessuali vengono giustiziati dalla corte della Sharia)
  26. Isole Salomone
  27. Kenya
  28. Kirbati
  29. Kuwait
  30. Libano
  31. Liberia
  32. Libia
  33. Malawi (legge non più applicata)
  34. Malaysia
  35. Maldive
  36. Marocco
  37. Mauritania
  38. Mauritius
  39. Myanmar
  40. Namibia
  41. Nigeria
  42. Oman
  43. Pakistan
  44. Papua Nuova Guinea
  45. Qatar
  46. Samoa
  47. Senegal
  48. Sierra Leone
  49. Singapore
  50. Siria
  51. Somalia
  52. South Sudan
  53. Sri Lanka
  54. St Kitts & Nevis
  55. Saint Lucia
  56. St Vincent e Grenadine
  57. Striscia di Gaza
  58. Sudan
  59. Swaziland
  60. Tanzania
  61. Togo
  62. Tonga
  63. Trinidad & Tobago
  64. Isole Cook
  65. Tunisia
  66. Turkmenistan
  67. Tuvalu
  68. Uganda
  69. Uzbekistan
  70. Yemen
  71. Zambia
  72. Zimbabwe

L’omosessualità maschile è quella che nella maggior parte dei casi viene punti di più. In molti paesi infatti i rapporti sessuali fra donne non sono vietati. Per maggiori informazioni consulta il report realizzato da ILGA per il 2017.

Potrebbero interessarti anche