Come scrivere articoli per un blog di viaggio che i tuoi utenti vogliono leggere

Quando abbiamo iniziato a pubblicare i nostri post su questo blog pensavamo che fosse una passeggiata. Il nostro blog è nato da una nostra necessità: reperire informazioni che viaggiatori come noi cercavano e che era difficile reperire online.

In questo modo è nato Gayly Planet, ma la cosa strana che il primo articolo che abbiamo scritto oggi non viene letto da nessuno! Questo perché le nostre necessità, non sono necessariamente quelle dei nostri lettori.

Oggi il nostro blog è letto da 2milioni di persone l’anno, è questo è dovuto principalmente al cambio di prospettiva. Scriviamo quello che le persone (come te) vogliono sapere! Ecco quindi che ci troviamo oggi a scrivere questo articolo per aiutare altri blogger nell’arduo compito di scrivere articoli interessanti e che gli utenti vogliono leggere.

Scegliere argomento per il blog

Ovviamente anche noi scriviamo di quello che ci piace, ma ci sono alcune tecniche per fare in modo che quello che piace a te piaccia anche ai tuoi lettori. In questo articolo potrai trovare consigli su come scrivere post interessanti, come ricevere visite sul tuo blog di viaggio e come fare in modo che quell’articolo generi in futuro un guadagno.

Dai valore ai tuoi contenuti

Fino a poco di un anno fa, scrivevamo su questo blog senza avere in mente un preciso calendario editoriale. Scrivevamo quando avevamo tempo, di quello che volevamo e in base a quello che per noi era importante in quel momento.

Nulla di sbagliato, ma se vuoi scrivere contenuti che vengano letti devi cambiare prospettiva. La prima regola per scrivere un contenuto interessante è scrivere un articolo che aggiunga un valore a chi legge.

Se il lettore che ha letto un tuo articolo lo ha trovato interessante probabilmente tornerà per leggerne altri, o consiglierà ad altre persone di leggere il tuo blog.

Un esempio pratico? Immaginiamo che tu abbia visitato la Giordania e che tu voglia raccontare la tua esperienza in questa città. Sebbene possa sembrare interessante raccontare ai tuoi lettori ogni secondo della tua vacanza in Giordania, detta sinceramente a nessuno interesserà sapere a che ora ti sei svegliato e cosa hai mangiato il secondo giorno di viaggio. Al contrario è molto interessante dare informazioni utili che tramite la tua esperienza durante il viaggio hai avuto modo di acquisire.

Ecco quindi che partendo da questo potrai creare contenuti interessanti per il tuo pubblico. Ad esempio, i contenuti che abbiamo realizzato e realizzeremo per il blog saranno:

In sintesi i contenuti che potrai realizzare per ogni viaggio dovrebbero includere informazioni interessanti che tu in primis hai avuto il bisogno di cercare da qualche parte. Ecco una lista (non esaustiva) di argomenti che potrai trattare.

  • Come arrivare in un posto
  • Quale attrezzatura portare, cosa mettere in valigia
  • Informazioni sul costo delle attività
  • Consigli personali su attività che hai fatto e che ti son piaciute

9 motivi per cui vale la pena aprire un blog di viaggio

Fai ricerche delle keyword

Prima di scrivere ogni articolo fai le tue ricerche. Questo ti servirà per sapere se gli argomenti di cui vuoi trattare saranno letti e con quanta frequenza. Oggi scrivere un post senza conoscerne il suo potenziale per noi sembra impossibile.

Per dirla in parole semplici, per avere traffico sul tuo sito devi essere in grado di scrivere informazioni che le persone cercano. Come fai a farlo? Semplice: facendo le ricerche delle parole chiave.

Esistono tantissimi strumenti per conoscere il numero di volte che una parola viene cercata su Google (volume di ricerca) e proprio con quel numero potrai avere una panoramica (ottimista) di quante persone leggeranno il tuo post.

Uno dei post più letti di questo blog è quello sulle Date del Pride. Quando abbiamo scritto questo post ci siamo accorti che prima di allora nessun altro blog o sito dava informazioni sulle date dei Pride italiani eppure erano in tanti a cercarlo. Quel singolo articolo nel mese di giugno ha portato 60mila visite a questo blog. Un bel traguardo.

scegliere nome blog per migliorare seo

Scrivi titoli accattivanti

Oggi in internet ci sono migliaia di blog che trattano di viaggi. Come fare a distinguerti? Ovviamente ci sono tantissimi modi (scegliere un nome corretto, una nicchia giusta), ma uno fra tutti che funziona è quello di scrivere titoli che invoglino i lettori a cliccare e a leggere il tuo post.

Concentrati sulla creazione di titoli accattivanti su cui le persone faranno clic.

Consiglio da Pro: Crea una URL pulita e sbizzarrisciti con la creatività nei titoli

Per chi non ha ancora dimestichezza con questi termini niente paura. Significa che un articolo invece di avere un URL https://wearegaylyplanet.com/giappone/fioritura-ciliegi-citta-del-giappone-dove-vedere-hanami-sakura/ avrà una URL sintetica come questa https://wearegaylyplanet.com/giappone/fioritura-ciliegi-hanami/.

Scrivi articoli facili da leggere in chiave SEO

Non fare agli altri quello che non vorresti facessero a te! Come nella vita, anche nei post del tuo blog dovresti tenere a mente questa semplice regola. Non far scorrere i tuoi utenti fra immagini sfocate e lunghi paragrafi senza senso. Inserisci titoli, sottotitoli, guida il tuo utente alla comprensione del testo. Ottimizza i contenuti in ottica SEO.

Titoli

Usa i titoli e i sottotitoli per distinguere in ordine di importanza le parti che compongono i tuoi articoli. Se utilizzi WordPress hai tantissimi tipi di titoli che potrai utilizzare.

In questo modo aiuterai i tuoi lettori (e Google) a comprendere il testo.

Fotografie

Non devi essere per forza un fotografo professionista per utilizzare ottime foto. Trovare immagini di stock che puoi utilizzare in modo gratuito è semplicissimo. Sarà sufficiente cercare la foto in siti come Unsplash o Pexels per utilizzare foto stupende senza incorrere in alcun rischio.

Lunghezza

La lunghezza di un post è relativa, l’importante è il tuo articolo contenga tutte le informazioni che dovrebbe avere. Il minimo oggi per scrivere un articolo che si indicizzi velocemente è un post con almeno 800 parole. Ovviamente, ripetiamo: se non hai altro da dire è inutile aggiungere contenuto superfluo per far numero! Less is more! SEMPRE!

Pronto a partire per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo

Ti potrebbe interessare