5 mete perfette per scoprire la migliore gay-nightlife in Europa nel 2019

In Europa sono tante le mete gay da raggiungere facilmente con voli low cost anche solo per un week-end. Ecco le città più belle da vedere in Europa nel 2018, magari sfruttando i ponti di quest’anno e i week end lunghi.

Madrid

C’è sempre un buon motivo per visitare la capitale spagnola. A Chueca, il quartiere gay di Madrid, si possono trovare in qualsiasi periodo dell’anno serate a tema, locali con le bandiere rainbow e una comunità gay attiva. Ecco i migliori locali gay di Madrid.

  • Bar Bears: lo riconoscerai subito con lo stemma di Madrid dai colori della bandiera bear. I cocktail sono molto buoni e l’ambiente non è male.
  • Griffin’s: è un bar vecchio stile con un piccolo palco per i drag queen show.
  • Zarpa: è un bar molto popolare a Madrid, affollatissimo durante il week end ed è il posto ideale dove andare a bere qualcosa prima di fare serata.
  • Que Trabaje Rita: un’istituzione della movida gay madrilena. La resident La Prohibida fa gli onori di casa ai tantissimi ospiti del miglior trash spagnolo. Da Alaska a Lorna, da Rossy de Palma a La Terremoto.

Gay pride a Berlino

Berlino

La capitale tedesca ha forse la vita gay più attiva di tutta Europa. Oltre 100 locali sparsi in tutta la città: dai bar ai pub, dalle discoteche pop a quelle tecno. E questa città è in grado di accontentare proprio tutti, sopratutto gli amanti del fetish e della pelle. La maggior parte dei locali si concentra fra Schöneberg, Kreuzberg e Prenzlauer Berg. Ecco i migliori locali gay di Berlino.

  • Berghain, conosciuto in tutto il mondo per le sue serate estreme è diventato una delle mete turistiche di Berlino. Il Lab.Oratory è il cruising bar più famoso della città, ci sono molte serate a tema con dress code.
  • SchwuZ: un istituzione di Berlino sin dal 1977. Qui si può bere, ballare e conoscere tanta gente interessante
  • BärenHöhle è il bar gay per gli orsi ed estimatori. Si trova a Prenzlauer Berg ed è il posto ideale per un preserata.
  • Connection Questa discoteca è famosa per le serate techno-house. Ad accoglierti ci saranno baristi nudi, gogo boys e porn show… a seconda dei giorni.
Leggi anche  10 esperienze di viaggio uniche scoperte su Instagram

Per rimanere aggiornato controlla il Siegessaeule, una rivista gratuita che viene distribuita nei locali gay a Berlino.

Pride Gayly Planet

Dublino

Spesso è sottovalutata, ma Dublino merita di essere visitata e almeno una volta nella vita bisogna sfruttare la sua vita gay notturna. Ecco dove andare assolutamente se ti trovi a Dublino.

  • PantiBar: nessuno può andare via da Dublino senza essere stato almeno una volta al PantiBar. Una vera istituzione del paese gestita dalla più famosa drag d’Irlanda: Panti Bliss
  • The George: il più conosciuto gay bar di Dublino. Si può ballare e bere fino a notte fonda e ha una bellissima area esterna ideale per l’estate.
  • Sweat Box: è una serata gay ideale per chi ama l’house. La discoteca ospita un’ampia darkroom.
  • Daddi è la serata ideale per chi ama orsi, muscle bear, daddy e la pelle. Organizzano sempre serate a temi con DJ e ospiti internazionali.

Brussels

Bruxelles è una città ideale da visitare in un week end, offre tantissime attrazioni turistiche e ha una movida gay di tutto rispetto. Quasi tutti i locali gay più belli della città si trovano nel bellissimo e caratteristico centro storico della città.

Brighton

Da sempre considerata la capitale gay d’Inghilterra. Brighton è a circa un’ora di treno da Londra e offre tante possibilità per divertirsi.

Sul lungomare sono presenti tantissimi bar, negozietti e gelaterie e se il tempo non è dei migliori per fare un bagno a Angle Beach o a Shorean Beach, la spiaggia nudista della città, anche una passeggiata varrà il viaggio. Trascorri qualche ora al Brighton Pier, un luna park pieno di attrazioni e giostre sempre affollato di persone.

Oltre i locali più noti della vita notturna di Brighton come il Bar 76 Club, il The Blind Tiger Club, Hand in Hand questa città offre tante alternative alla comunità LGBT. Ecco i migliori locali gay di Brighton:

  • Revenge: Al Revenge passano musica RnB e anni ‘90 inglese… people of the world, Spice up your life!
  • Charles Street: la pista è di fronte al mare, i cocktail sono economici e ci sono spesso grandi DJ e drag queen show.
  • Legends: questo locale ha tutto quello di cui potresti aver bisogno: caffè, te, pranzi ma anche disco e cocktail bar.
  • Bulldog: ideale per chi ama karoke e cabaret, ma ha anche un’area club al piano superiore. SI accede o a pagamento oppure con una attivando una membership che garantisce l’accesso gratuito.
  • Don’t Tell Mama è il posto ideale per gli amanti del fetish e della pelle. Il motto è No app, NO Phones, a social bar for social guys. Qui si organizzano serate a tema con dress code quasi obbligatorio.
Leggi anche  Le 10 migliori destinazioni per una luna di miele gay

Pronto a partire per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo

Ti potrebbe interessare