In Europa dell’Est ci sono stati gay friendly? Cosa dicono le statistiche?

Ci capita spesso di controllare voli per organizzare qualche weekend dell’ultimo minuto e fra le città raggiungibili con pochissimi soldi da Milano ci sono sempre tante città dell’Est Europa.

Sono molte le città della Romania, Serbia, Polonia ma anche della Lettonia e Bulgaria collegate con voli diretti e raggiungibili in pochissimo tempo!

Non siamo ancora stati in nessuno di questi paesi ma siamo molto curiosi di poterne conoscere la cultura e capire quanto siano ospitali. Una delle prime cose che facciamo prima di organizzare un viaggio è capire quanto il fatto di essere due uomini sposati possa influire sulla nostra vacanza. L’Europa è un continente gay friendly, ma quanto lo sono i paesi dell’est?

L’est Europa è un paese gay friendly?

Durante le nostre ricerche siamo capitati in una interessante ricerca sulla percezione dell’omosessualità nei paesi dell’Est Europa.

Secondo la ricerca condotta da Pew Research Center sono tanti gli adulti che in Europa centrale e orientale hanno punti di vista “tradizionali” sulle questioni sociali.

Fra questi la stragrande maggioranza si oppone al matrimonio fra persone dello stesso sesso e non hanno problemi a dire che che l’omosessualità non dovrebbe essere accettata dalla società.

Cosa pensano in Est Europa dell’omosessualità?

Ovviamente i ragazzi fra i 18 e i 34 la pensano diversamente su matrimonio e omosessualità. Ma non è ovunque così. Lo studio infatti analizza l’opinione in paesi a maggioranza ortodossa riguardo il sesso e il risultato è che questi sono paesi estremamente conservatori. Molto più conservatori e tradizionalisti rispetto a paesi di tradizione cattolica o mista.

Nella maggior parte dei paesi dell’Est Europa, secondo i dati di questa ricerca, hanno le idee chiare. L’omosessualità non deve essere accettata dalla società.

Su 18 paesi sono 13 che la pensano così e fra questi in Armenia il 97% della popolazione è contro l’omosessualità. La Repubblica Ceca invece è il paese con la percentuale più bassa fra i vari paesi dell’Est (il 22%).

diritti-gay-Europa-est

L’omosessualità dovrebbe essere accettata dalla società?

Questa è la domanda che più di tutte ci ha fatto pensare e le risposte negative sono di molto superiori al 50%. Ecco la lista dei paesi più omofobi dell’Europa dell’Est.

  • Armenia 98%
  • Moldavia 91%
  • Georgia 90%
  • Bielorussia 85%
  • Russia 85%
  • Ucraina 83%
  • Romania 82%
  • Bosnia 81%
  • Lituania 72%
  • Serbia 69%
  • Lettonia 68%
  • Estonia 64%
  • Bulgaria 58%
  • Ungheria 53%
  • Grecia 51%
  • Polonia 48%
  • Croazia 49%
  • Repubblica Ceca 21%
  • Media totale: 71%

Pronto a partire per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo

Potrebbero interessarti