Informazioni utili per capire qual è il periodo migliore per visitare l’Iran

L’Iran è un paese molto grande e con un clima incredibilmente vario. Si passa dagli inverni gelidi a ovest e nord-ovest alle estati calde e torride del sud. Ovviamente ognuno di noi ha una sua stagione preferita per viaggiare, perché se un posto è bello merita di essere visto in ogni stagione dell’anno. Ecco però quali sono i mesi migliori per condizioni climatiche per visitare l’Iran.

Quando visitare l’Iran? Le migliori stagioni per visitare il paese dell’Antica Persia

Il periodo migliore per un organizzare un viaggio in Iran è la primavera. Esattamente da marzo a giugno, quando la primavera fa rinverdire il Paese generalmente molto secco e le temperature sono miti in quasi tutte le aree del paese.

L’Inverno in Iran può essere molto interessante sopratutto se ti piace sciare, mentre i mesi estivi di luglio e agosto possono essere un bel po’ problematici se se soffri il caldo.

Primavera

La primavera è la stagione più bella dell’anno per visitare l’Iran. Questa è la stagione in cui i fiori e i giardini persiani sono nel loro massimo splendore. Colorati, rigogliosi e profumati, i giardini in stile persiano  sono un vero spettacolo per gli occhi e per la mente e fare un picnic insieme agli iraniani sarà una delle esperienze più belle che ti capiterà di fare durante il tuo viaggio nell’antica Persia.

Come potrai immaginare la primavera è una delle stagioni più affollate dell’Iran, sia dai turisti stranieri sia dal turismo interno. Ovviamente non parliamo di numeri altissimi, ma comunque aspettati qualche coda nei luoghi più famosi che andrai a visitare..

Estate

L’estate forse è la stagione peggiore per visitare l’Iran. I giorni afosi e il sole caldissimo possono essere insopportabili ma sanno essere anche molto divertenti. Basterà bere qualche te o infuso ghiacciato per rimettersi in sesto.

Autunno

L’Autunno è insieme alla primavera uno dei miglior periodi per visitare l’iran. È la stagione in cui le foglie dei giardini diventano rosse e dorate e i paesaggi diventano unici. Potrai scoprire la bellezza del deserto e del lago salato vicino a Varzaneh.

Inverno

L’Iran e soprattutto il nord del paese in inverno è il luogo ideale per gli amanti degli sport invernali e degli sci. La montagna che fa da sfondo a Teheran, Damavand della catena montuosa di Elburz, ospita una delle piste da sci più frequentate

Quando NON andare in Iran

Ci sono alcuni periodi che più di altri andare in Iran costa meno. Sappi però che ci sono alcuni periodi dell’anno dove potresti pagare un po’ di più che dovresti davvero evitare, semplicemente perché non potrai godere appieno di questo bellissimo paese.

Estate

I mesi di luglio e giugno sono i mesi più caldi in assoluto in Iran, spesso ci sono piogge burrascose e il caldo non lascia tregua. Meglio rimandare la tua vacanza in Iran a un altro periodo dell’anno.

Ramadam

La ricorrenza del ramadam nella Repubblica islamica dell’Iran potrebbe essere davvero un problema. La maggior parte dei ristoranti, mercati e strutture ricettive sono chiuse. Le uniche alternative per procurarsi cibo sono i ristoranti degli alberghi.

Eventi particolari in Iran

Capodanno iraniano – Nowruz

Ogni 20 marzo in tutto l’Iran si è celebra il Nowruz ovvero il Capodanno persiano che coincide con l’arrivo della primavera. Questo è un grandissimo giorno di festa e gli iraniani amano tantissimo il Nowruz. Durante i giorni che precedono e susseguono questa festività ci sono tantissimi eventi in giro e tantissimi iraniani fanno ritorno a casa per festeggiare.

Pronto per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking e risparmia sugli hotel

Letture consigliate

Living Out Islam | Guida Iran |  Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo |

Ti potrebbe interessare anche