2 giorni ad Amman: cosa vedere, cosa fare e esperienze imperdibili per godere al meglio della capitale della Giordania

La Capitale della Giordania, Amman è sicuramente la prima città che ogni viaggiatore si trova a scoprire di questo meraviglioso Paese. Qui vivono oltre 4 milioni di persone, più della metà dell’intero popolo giordano e riuscire a cogliere in pieno la bellezza di questa città del Medio Oriente potrebbe richiedere più tempo del previsto.

Per tanti, Amman è solo una città di passaggio per dirigersi verso il Mar Morto, Petra e il deserto del Wadi Rum. Ma a ben vedere, Amman è una città tutta da scoprire quindi perché non dedicare almeno 2 giorni per girare in lungo e in largo la capitale della Giordania?

Itinerario di 2 giorni ad Amman

Il primo impatto con la capitale della Giordania può essere stordente: è disordinata, trafficata, impolverata e dove lo strombazzare di clacson si alterna al richiamo alla preghiera delle tante moschee. Ma una capitale tutta da scoprire: ecco allora quali sono le cose da vedere in 2 giorni, giorno per giorno.

Giorno 1 ad Amman

Sono tanti i voli che dall’Italia collegano Amman e molti di questi arrivano di mattina permettendo di vivere in pieno la giornata nella capitale della Giordania.

Mattina

In base al tuo arrivo nella Capitale giordana, il nostro consiglio è quello di ambientarsi: camminare un po’ per le strade di Downtown e scoprire quello che la città offre. Potrebbe essere il momento giusto per ammirare un po’ di street art che colora i muri della capitale.

Pranzo

Se sei a Downtown avrai l’imbarazzo della scelta. Ristoranti, bar e bancarelle di street food riempiono le strade, sarà sufficiente lasciarsi ispirare da profumi e preparazioni per scegliere quale piatto della cucina giordana assaggiare per primo.

Pomeriggio

Il pomeriggio può iniziare rilassandosi al Parco Al Hussein, il polmone verde della città. Qui ci sono diverse cose che potrai fare oltre che rilassarsi per un po’ dalla caotica città. Puoi visitare il Museo dell’Automobile e il Museo del Bambino, fra i musei di Amman più interessanti.

Per seguire dirigiti alla Moschea di Re Abdullah I, l’unica moschea di Amman che accetta le persone non musulmane e la più grande della città. Costruita negli anni ’80, questa moschea permette per chi ne ha la curiosità di scoprire qualcosa in più sull’Islam grazie anche al piccolo museo che si trova all’interno.

Cena

Per cena spostati a Rainbow Street. Questa strada prende questo nome perché qui si trovava il vecchio Rainbow Cinema che ha purtroppo chiuso. Rainbow street è una zona molto popolare per uscire la sera, in quanto qui si trovano tanti bar dove fumare la shisha, caffè e ristoranti pettinati.

Giorno 2

La seconda giornata ad Amman è ricca di cose da vedere e fare, senza trascurare lo shopping e il buon cibo! Ecco qualche consiglio su come dividere i tempi per un itinerario completo di 2 giorni ad Amman.

Mattina

La mattina del secondo giorno può essere dedicata alla scoperta della Cittadella di Amman è la principale attrazione della capitale. Non bisogna essere appassionati di Storia per capire che questo luogo è davvero unico.

Il vecchio centro della città, sorge sul colle più alto dei 7 dove era stata fondata l’antica Amman. Il nostro consiglio è di arrivare qui di buon mattino per evitare il caldo e la folla di turisti. Prendi il tuo tempo per ammirare il Tempio di Ercole e gli altri resti di questa splendida città. Non dimenticare, prima di andare via, di guardare Amman dall’alto!

Da qui potrai arrivare con una bella passeggiata al Teatro Romano che si trova nella Hashemite Square ed è una dei luoghi più visitati della capitale. Il teatro più grande della Giordania è conservato quasi in maniera perfetta ed è utilizzato ancora oggi per concerti ed eventi. Rappresenta l’eredità più importante della Filadelfia romana (il nome di Amman durante l’impero romano) e può ospitare fino a 6000 persone! All’interno dell’area del Teatro Romano si trovano questi due piccoli musei, il cui biglietto è compreso in quello del Teatro Romano. Vale la pena visitare questi musei per scoprire gli abiti tradizionali giordani e palestinesi, i gioielli e gli utensili utilizzati in passato nella vista di tutti i giorni.

Pranzo

Per pranzo potrai rimanere in zona e gustare degli ottimi falafel da Hashem, uno dei luoghi cult per gli amanti del cibo ad Amman.

Pomeriggio

Il pomeriggio è dedicato allo shopping e a prendere qualche regalino. Quello che in tanti chiamano il suq di Amman in realtà non è un vero e proprio suq come quello degli altri paesi del Medio Oriente, ma più un susseguirsi di negozietti a livello strada. Perditi fra i negozi di spezie, di dolci e ceramiche fra i negozietti che costellano Talal Street.

Cena

Per concludere la seconda giornata del viaggio, non c’è niente di meglio che gustare un po’ della cucina giordana in uno dei tanti ristoranti di Downtown. Uno fra tutti? Il Sufra, imperdibile sia per preparazioni di cibo sia per location.

Dove prendere l’albergo ad Amman?

Se hai deciso di visitare ad Amman e trascorrere qui 2 giorni è molto importante scegliere l’hotel che fa per te in base a quello che vorrai fare.

Fra i quartieri che consigliamo di prendere in considerazione per seguire questo itinerario sicuramente Downtown Amman è il più comodo. I locali lo chiamano Al-Balad, ma ormai il nome inglese è molto diffuso. Questo è il centro storico della capitale e da qui potrai raggiungere facilmente a piedi la cittadella e l’Anfiteatro romano, oltre che tutti i mercati perfetti per uno shopping di spezie, dolci e souvenir.

Un altro quartiere da prendere in considerazione è sicuramente Rainbow street, ma se sei ancora indeciso di consigliamo di controllare il nostro post sulle migliori zone dove prendere un albergo ad Amman.

Cerchi un albergo in Giordania? Controlla le offerte su Booking!

Letture consigliate

Guida Giordania |  Giordania, guida Meridiani

Ti potrebbe interessare