Miami: il sogno americano

Da sempre le città mitiche del Nuovo Mondo esercitano un fascino particolare su chiunque decida di attraversare l’oceano per scoprire i suoi tesori. Ma c’è una città in particolare che più di ogni altra sembra materializzare il concetto di paradiso in terra: Miami!

Storia e clima

Miami è la città più latina degli Stati Uniti: in seguito alla rivoluzione cubana, infatti, diverse ondate di immigrazione hanno trasformato la città costiera in una piccola Cuba statunitense, conferendole un’atmosfera caraibica particolare che contribuisce al suo fascino esotico e vacanziero.

La città si estende su una lingua di terra fiancheggiata da una delle più belle spiagge di sabbia bianca del mondo, lunga 6 km, che accarezza un mare turchese di rara bellezza. È famosa per il suo clima mite e soleggiato (temperature tra i 20°C e i 30°C da gennaio a dicembre) e per i suoi tramonti mozzafiato…ma anche per Ocean Drive e i suoi locali animati tutta la notte.

Cosa vedere? Cosa fare?

A Miami, ce n’è per tutti i gusti. Se si cerca il relax assoluto, la spiaggia e i numerosissimi locali di Ocean Drive sono perfetti per passare vacanze indimenticabili all’insegna del dolce far niente.

Per gli appassionati di architettura, la configurazione urbanistica di Miami è unica, con i suoi canali fiancheggiati da ville maestose e i suoi palazzi color pastello di ispirazione Art Déco illuminati con estro.

Per gli sportivi, il lungomare di Miami è disseminato di spot dedicati al body building e all’esercizio fisico, e, grazie ai suoi sentieri perfettamente asfaltati e ombreggiati da palme altissime, è il paradiso dei corridori, dei ciclisti e dei patiti di sport su rotelle. Arrivare in centro è semplicissimo: una navetta parte dall’aeroporto ogni 20 minuti e attraversa la città dal nord al sud.

Se si ricerca la calma assoluta e il lusso è consigliabile alloggiare verso nord, se invece si desidera godere di un ambiente più festivo l’opzione ideale sarà senz’altro South Beach.

Informazioni pratiche per l’ingresso negli USA

I viaggiatori Italiani in possesso di un passaporto valido che desiderino visitare gli Stati Uniti per turismo e per un periodo di massimo 3 mesi, sono tenuti a riempire un modulo per ottenere il permesso di ingresso nel territorio americano (l’ESTA, che sta per “Electronic System for Travel Authorization”, ovvero “Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio”).

Per coloro che desiderano soggiornare sul territorio americano per più di tre mesi e/o per motivi non turistici è invece obbligatoria la richiesta di un vero e proprio visto. Per maggiori informazioni in merito ai tipi di visti esistenti, ti consigliamo di consultare la sezione visti del sito ufficiale dell’ambasciata americana in Italia.

La richiesta di autorizzazione ESTA va effettuata esclusivamente su internet, e una volta ottenuta è generalmente valida per due anni. Se si è a corto di tempo, per sbrigare facilmente e rapidamente tutte le pratiche burocratiche necessarie, è possibile fare ricorso a una procedura di domanda di autorizzazione ESTA semplificata…e il gioco è fatto.

Ti potrebbe interessare:

By | 2018-12-26T11:52:19+00:00 dicembre 26th, 2018|America, Stati Uniti|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori