Cosa vedere a Vigevano: 11 luoghi imperdibili da vedere in un giorno


Cosa vedere a Vigevano in un giorno: 11 attrazioni turistiche da non perdere nel cuore della Lomellina

Vigevano è una delle città più belle da visitare in Lombardia. La città è fra le più importanti della Lomellina ed è una città che incanta: la piazza Ducale armoniosa ed elegante, la torre del Bramante dalla quale poter vedere la città dall’alto e la ricca cattedrale dedicata a Sant’Ambrogio.

11 cose da vedere a Vigevano

Per visitare Vigevano può essere sufficiente una giornata ma siamo sicuri che, nonostante il poco tempo, questa città ti conquisterà. Una volta qui potrai girare tutta la città a piedi per avere un primo incontro con uno dei più bei paesi della Lombardia. Ecco cosa fare e cosa vedere a Vigevano in un giorno.

1. Piazza Ducale

Questa sarà la prima tappa e la prima esperienza con la città. Qui portici, colonne, capitelli e comignoli incorniciano quella che è stata definita più volte la piazza più bella d’Italia. Il pavimento della piazza è realizzato con i ciottoli irregolari delle sponde del Ticino e tutto intorno potrai trovare bar eleganti nei quali poter fare una colazione per iniziare bene la giornata.

La piazza ha origine viscontea ed era, nel disegno principale una porta d’accesso al vicino castello. La struttura di oggi fu modificata dal Vescovo Caramue, il quale fece costruire una facciata concava a fine Seicento dopo che la città divenne sede vescovile.

2. Cattedrale di Sant’Ambrogio

La prima pietra della Cattedrale venne posta nel 1532 e la consacrazione avvenne circa un secolo dopo con Francesco II Sforza. La ricchezza dei decori e dei marmi presenti nella Cattedrale rendono questo luogo davvero affascinante.

L’unica nota negativa è che ogni singola cappella, il soffitto e tutte le maggiori opere artistiche presenti qui necessitano di “offerte” per essere viste al meglio.

3. Strada coperta di Vigevano

La strada coperta, anche chiamata strada serrata o pensile è lunga 167 metri e larga 7 metri. Venne realizzata nel 1347 da Luchino Visconti per permettere ai signori di Milano di entrare e uscire dal Castello senza essere visti dagli abitanti del borgo.

4. Strada sotterranea di Vigevano

Le strade sotterranee di Vigevano sono strutture di collegamento che conducono all’antico fossato del Maschio del Castello e alla Cavallerizza. Oggi vengono utilizzare per ospitare mostre ed esibizioni.

5. La Torre del Bramante

La torre del Bramante di Vigevano è il simbolo più conosciuto della città. Salire fin su in cima potrebbe essere un’impresa perchè i gradini sono stretti e soprattutto tanti. Ma una volta in cima sarai ripagato da una vista ampia sulla piazza, sulle stradine del centro storico e sul castello.

Questa torre venne costruita a partire dal 1198, ma furono durante la presenza in città di Ludovico il Moro e Beatrice d’Este a prendere la forma attuale grazie all’opera del Bramante. La stessa forma che ispirò quella della Torre del Filarete del Castello Sforzesco di Milano.

6. Il Castello di Vigevano

Il Castello di Vigevano venne costruito fra la metà del Trecento e la fine del Quattrocento. La perfezione della struttura si raggiunse con Ludovico il Moro, Leonardo da Vinci e Bramante che lavorarono alla creazione di uno dei più grandi e ingegnosi complessi d’Italia.

Visitare tutti gli spazi in un giorno sarebbe impossibile, ma fra le cose imperdibili ricordati di vedere la Cavallerizza e le Scuderie del castello. Se sei stanco dopo un primo giro (e dopo la fatica della salita sulla torre del Bramante) i giardini del Castello sono il luogo ideale per rigenerarsi seduti sul prato.

Qui ogni estate vengono svolti concerti e rappresentazioni teatrali che accendono l’estate vigevanese.

7. Museo della Calzatura

Vigevano ha una lunga storia dedicata al calzaturificio. E in questo museo sono esposti tantissimi esemplari: dalle scarpe di Beatrice d’Este ai tacchi di Marylin Monroe fino alle scarpe dei papi.

8. Museo della Leonardiana

Il Museo della Leonardiana di Vigevano è una dichiarazione d’amore al genio di Leonardo da Vinci. Qui potrai ammirare copie e modellini di disegni, sculture e opere di ingegneria che ti permetteranno di capire meglio l’opera del genio del Rinascimento.

9. Pinacoteca civica

La Pinacoteca civica di Vigevano si trova all’interno delle sale del Castello. All’interno della Pinacoteca sono presenti opere di artisti vigevanesi fra cui Casimiro Ottone, Pompeo Mariani e Luigi Bocca.

10. Museo archeologico

Altro museo ospitato all’interno delle sale del Castello è quello Archeologico. All’interno delle quattro sale sono presenti documenti relativi all’epoca tardoceltica e romana che a oggi rappresentano i più importanti ritrovamenti del territorio della Lomellina. La mostra continua con reperti dell’epoca tardo antica e alto medievale.

11. Il Mulino di Mora Bassa e l’Ecomuseo

A circa 15 minuti a piedi dalla piazza Ducale di Vigevano potrai raggiungere l’Ecomuseo della Roggia Mora. Questo luogo che rientra fra le cose da fare nei dintorni di Vigevano, fu regalato da Ludovico il Moro a Beatrice d’Este, ospita riproduzioni delle macchine di Leonardo e il Mulino Mora Bassa. Essere qui ti farà respirare l’atmosfera bucolica del Parco del Ticino che proprio da qui si estende per 780 Km di percorsi.

Come arrivare a Vigevano in treno da Milano

Vigevano è vicinissima a Milano e questo la rende una delle città perfette per una gita fuori porta e fra le città più belle da visitare in Lombardia. La città è collegata con treni regionali che partono ogni 40 minuti circa dalla stazione di Porta Genova FS. Una volta arrivati alla Stazione di Vigevano sarà sufficiente seguire le indicazione che in meno di 10 minuti ti condurranno nella famosa Piazza Ducale di Vigevano.

Letture consigliate

Il maestro di Vigevano | Milano e la Lombardia

Ti potrebbe interessare

By | 2018-08-17T09:01:16+00:00 agosto 16th, 2018|Europa, Italia|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori