Sauna gay: cosa sono, cosa succede e consigli per godere al meglio di questa esperienza

In Italia ci sono tantissimi posti, più o meno collegati al benessere, che si identificano come saune gay. Ma la cosa che accomuna tutti è quello stretto legame con il sesso, che rende le saune gay uno dei luoghi più frequentati dal mondo gay maschile.

Ogni sauna ha le sue caratteristiche, come quelle in Giappone di cui vi avevamo parlato tempo fa, ma più o meno tutte richiedono lo stesso “codice di comportamento”.

In giro per il mondo sono molte le saune che stanno chiudendo i battenti e molto si deve ad app come Grindr e Scruff, ma anche a una maggiore accettazione culturale della comunità LGBT. Nonostante questo tanti ragazzi continuano a preferire l’anonimato e conoscere personalmente altri uomini in luoghi come le saune.

Detto questo, se sei qui, probabilmente sei interessato a visitare per la prima volta una sauna gay, quindi non temere. In questo post troverai tutte le informazioni che servono per rendere la tua esperienza la più positiva possibile. Se non sai se andare in una sauna gay, il nostro consiglio è quello di andare, anche solo per capire se è un ambiente che può piacerti o meno, e non aver paura di sembrare impacciato. C’è stata per tutti una prima volta!

Sauna gay Roma

Cosa succede in una sauna gay?

Ok, iniziamo con le basi! Quante volte ti sei chiesto cosa succede in una sauna? La risposta è semplice, ma non scontata. La maggior parte delle persone che va in sauna lo fa con lo scopo di fare sesso con un altro uomo. Detto questo, ci sono tantissime persone che frequentano le saune gay semplicemente per rilassarsi in un ambiente sicuro e in cui si sentono a proprio agio.

Che tu voglia fare sesso o semplicemente rilassarsi sta a te deciderlo. In genere quando si entra in una sauna gay, dopo aver pagato l’ingresso e aver fatto la tessera associativa al club (quasi tutte le saune gay rientrano in circoli associativi come Andoss o altri) riceverai un asciugamano e una chiave per un armadietto.

Una volta dentro, dovrai spogliarti e riporre i vestiti nell’armadietto. Nelle saune gay non è richiesto di indossare il costume da bagno, ma se indossarlo ti fa sentire più sicuro nessuno ti dirà niente.

In molte saune vengono organizzati eventi dedicati a orsi, muscolosi o twink. Un bel modo per essere sicuro di incontrare la persona che più ti piace.

saune gay milano sauna gay lombardia

saune gay milano sauna gay lombardia

Cosa si trova in una sauna gay?

  • Spogliatoio – Il luogo dove lasciare i vestiti, indossare l’asciugamano e conservare tutto nell’armadietto. Ok, ma la chiave del lucchetto? In genere, le chiavi hanno un braccialetto elastico che si può facilmente tenere sulla caviglia o sul polso. In molte saune, all’interno degli armadietti sono presenti anche preservativi e lubrificanti.
  • Area doccia – La prima cosa da fare quando si entra in una sauna è la doccia. Questo sia per questioni di igiene personali, ma anche per rispetto delle altre persone. Probabilmente proprio nell’area doccia potrai conoscere già qualcuno.
  • Bagno turco – Uno spazio rilassante per espellere quante più tossine possibile. La maggior parte dei ragazzi qui viene per rilassarsi, ma tutto quello che viene dopo è benvenuto.
  • Sauna – La differenza fra una sauna e un bagno turco può essere riassunta facilmente: asciutto o umido. Nelle saune si trova un calore secco, mentre nel bagno turco si crea un calore umido. Entrambe sono perfette per alleviare i dolori muscolari e per il rilassamento.
  • Vasca idromassaggio – Bolle, bolle, bolle! Il posto perfetto per conoscere qualcuno o semplicemente rilassarsi! Ovviamente all’interno delle vasche idromassaggio è proibito fare sesso, per ovvi motivi di igiene.
  • Sale relax – Ci sono diversi tipi di sale relax, alcune con divanetti e bar, altre con la possibilità di fumare e altre ancora solo con musica rilassante.
  • Dark Room – Le dark room rappresentano la parte più frizzante di una sauna gay. Questo è il luogo dove è più facile fare sesso e trovare altre persone che son qui per lo stesso motivo. Il luogo perfetto per chi è alla ricerca dell’anonimato in quanto i locali qui sono totalmente al buio.
  • Stanze private – Molte saune hanno anche la possibilità di disporre di stanza private, che vanno dal semplice camerino a stanze con materassi e ogni tipo di comfort. Ovviamente sta a te decidere se chiudere la porta a chiave, o lasciarla socchiusa.
sauna gay torino saune gay torino gaune gay piemonte

sauna gay torino saune gay torino gaune gay piemonte

Norme di comportamento nelle saune gay

Ebbene si, anche nelle saune gay ci sono delle norme di comportamento. Questo per garantire a tutti un ambiente sereno e rilassato. Ecco quindi qualche generale norma di comportamento in una sauna gay.

  • Preservativi – All’interno delle saune in genere si trovano un po’ ovunque preservativi e lubrificante. A volte vengono consegnati alla cassa, altre volte invece possono essere trovati all’interno dell’armadietto. Sta di fatto che il preservativo va usato sempre!
  • Vestiti – I vestiti si lasciano nell’armadietto e in sauna si gira nudi. Ovviamente ci sono alcune saune che organizzano eventi a tema. Accertati di rispettare il dress code. Se sei in dubbio, togli tutto!
  • Silenzio – Una delle prime cose che si nota all’interno di una sauna gay è la quasi totale assenza di rumore. Tutti si gioca sullo scambio di sguardi e al contatto. Se invece vuoi parlare e conoscere qualcuno meglio andare al bar, per non disturbare gli altri.
  • Sguardo – Dal momento che nessuno parla, il tipo di interazione preferito è lo scambio di sguardi.
  • Contatto – Oltre lo sguardo tutto si gioca sul contatto fisico. Potrà capitare che qualcuno ti tocchi mentre sei nell’idormassaggio o che sia tu il primo a fare il piedino o ad allungare le mani. La regola importante qui è rispettare gli altri, e se ci si imbatte in un NO, passare oltre.
  • Profumi – Fare la doccia è fondamentale per garantire un buon odore ma regola base di ogni sauna è quella di non utilizzare profumi. Questo perchè potrebbero dar fastidio a tanti e negli ambienti chiusi come quelli di una sauna potrebbe risultare insostenibile.
  • Guardare – Se semplicemente ti piace guardare sappi che esiste un bon-ton anche per i guardoni. Potrai solo guardare fin quando non sarà uno della coppia a farti cenno che potrai unirti a loro. Cerca di essere rispettoso!

Pronto a partire per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo

Ti potrebbe interessare anche