11 motivi per cui non esiste e non esisterà una legge contro l’etero-fobia

La legge sulla omo-trans-bi-fobia calendarizzata per arrivare in Senato il 27 luglio 2020 ha, come era prevedibile, scatenato il solito circo di chi cerca di affossare la legge e denigrare le nostre vite.

E allora abbiamo pensato che magari lì fuori c’è davvero qualcuno che si starà chiedendo perché non esiste una legge contro l’eterofobia. Dato che sarebbe troppo semplice rispondere “Perché non esiste” abbiamo deciso di scrivere un articolo.

In questo articolo, troverai 11 motivi per cui non esiste una legge contro l’eterofobia e perchè non esiste nessun Etero Pride.

In rosso i paesi dove è illegale essere etero

Esatto, NESSUNO. Non esiste nessun paese in cui essere etero è reato. Al contrario essere gay, in alcuni paesi può costarti la vita.

Nessuno è contrario alle unioni tra uomo e donna

Siamo abituati a vedere tantissime manifestazioni, a volte di quei loschi individui con i libri in mano, altre volte di qualcuno che si spaccia per paladino della famiglia. Ma la cosa strana è che questi paladini della famiglia non manifestano quando si parla della tassa sugli assorbenti o peggio quando un marito uccide la moglie, ma solo quando si parla di diritti delle persone LGBTQ+.

guida_unioni_civili_matrimonio_gay

Nessuno ti grida “Etero di merd*”

La società in cui siamo cresciuti ci ha sempre insegnato che una famiglia è composta da un uomo e da una donna. E tutto quello che non rientra in questo schema viene spesso preso di mira. Capire che ci piacevano i ragazzi invece delle ragazze è stato tanto semplice quanto essere presi di mira al liceo. Nei corridoi il “Fr*cio di merd*” era sempre dietro l’angolo, e a volte capita tuttora. Mentre quanti etero potrebbero dire la stessa cosa? 

Nessuna religione e nessun capo religioso si scaglia contro i diritti degli etero

Hai mai sentito un prete o un imam rivendicare il diritto della famiglia “tradizionale”?

Non esiste nessuna terapia riparativa per gli eterosessuali

Esistono tantissimi paesi in cui è legale sottoporre adolescenti e adulti alle cosiddette terapie riparative per “guarire” dall’omosessualità. Non ci sembra sia mai nemmeno stato pensato qualcosa del genere per “guarire” dall’eterosessualità.

“Meglio morto che etero”

Quante volte hai sentito questa frase? Risposta corretta, nessuna.

Tenere per mano la persona amata non ti espone a nessun rischio

Secondo una ricerca condotta dalla LGBTI Survey nel 2020, il 60% delle persone LGBTQ+ ha paura a tenere la mano della persona amata. Quanti etero hanno la stessa paura?

Non senti mai dire “quei capelli sono da etero”

La moda di decolorarsi i capelli è arrivata anche in Italia, e complice il tempo libero durante i mesi invernali e primaverili sono stati in tanti i ragazzi a sperimentare decolorandosi i capelli e farli colorati. Il più delle volte il commento più gentile è stato “che capelli da ricchion*”. Chissà perché a nessuno verrebbe in mente di dire… “che capelli da etero”.

Gli etero non vivono l’eterofobia a lavoro

In tutta Italia, sono tantissime le persone LGBTQ+ che ancora mascherano la propria sessualità e nascondono gran parte di chi sono per paura di essere vittime di bullismo, licenziamento o mancata assunzione. Basta fare una ricerca su Google, i quotidiani sono pieni di notizie del genere. Le persone eterosessuali hanno il lusso e il privilegio di essere completamente se stesse, esattamente come dovrebbe essere per tutti.

Gli etero possono viaggiare ovunque senza doversi preoccupare di non sembrare etero

Chissà se anche gli etero quando decidono di andare in vacanza devono controllare se il paese che hanno deciso di visitare ha una legge che rende la loro eterosessualità illegale. Abbiamo scritto un articolo dedicato proprio a questo tema, e sì, ci sono alcuni problemi legati al viaggio che le persone LGBTQ+ devono affrontare ogni volta che viaggiano.

Gli etero non sono peccatori

Satanisti, esseri abominevoli, contronatura, abominio… sono solo alcuni degli epiteti con i quali gli etero NON vengono definiti nelle varie scritture sacre.

Se ti stai chiedendo ancora perché non esiste e non esisterà una legge contro l’eterofobia e questi 11 motivi non ti bastano allora ecco la risposta: Semplice, perché non esiste.