Dove prendere un albergo a Tashkent: zone, quartieri e consigli su come scegliere un hotel a Tashkent

Dormire a Tashkent non è tanto costoso, ma la cosa complicata è capire dove dormire perché la città è molto dispersiva. Ci sono diverse aree dove è consigliabile prendere un hotel, e sono quelle più vicine ai quartieri dove si trovano i migliori ristoranti o alle zone dove di sera c’è della vita notturna.

Quindi dove dormire a Tashkent in Uzbekistan? In quale quartiere è meglio soggiornare? Ci sono zone da evitare a Tashkent?

Un passo per volta: in questa guida puoi trovare tutti i consigli necessari e i migliori alberghi di Tashkent dove soggiornare e dormire al meglio, senza spendere troppo.

Come scegliere un albergo a Tashkent

Come per ogni destinazione, la scelta per l’alloggio deve essere presa in modo oculato. Per questo motivo è sempre meglio fare una lista delle priorità per fare in modo che l’albergo scelto sia il più comodo possibile. Tra le cose da fare prima di scegliere un hotel:

  • Definisci il tuo itinerario di viaggio
  • Scegli una zona comoda per raggiungere i principali punti di interesse
  • Seleziona l’hotel

Una volta scelte le tue preferenze, non devi fare altro che scegliere l’hotel che possa accontentare tutte le tue richieste. Per esempio se ti piace provare buon cibo e vuoi essere vicino ai migliori ristoranti, la zona Rakat è la migliore, altrimenti se preferisci passeggiate, piccoli baretti e zone centrali, la piazza Amir Timur è quella che fa per te.

Quartieri di Tashkent: dove prendere un albergo

Tashkent è molto grande e tanto dispersiva, ma tutte le attrazioni e attività sono concentrate in pochi quartieri che sono gli unici che offrono cose da fare e da vedere. Se dovessimo individuare un centro città, sarebbe la piazza Amir Temur, mentre per ristoranti e qualche pub e locale è meglio l’area di Mirabad e Rakam. Infine la città antica è perfetta per chi vuole esplorare nel miglior modo possibile la parte storica della città.

Il nostro consiglio è comunque quello di scegliere una zona ben collegata, possibilmente non distante dalla metro, in modo tale da potersi spostare comodamente con i mezzi pubblici e usare solo quando necessario taxi e app di trasporto.

Mirabad

La zona nei pressi della zona di Mirabad è un ottimo posto per cercare un hotel in città. Qui ci sono negozi e alcuni tra i migliori ristoranti della città, così da non dover andare da un lato all’altro di Tashkent soprattutto di sera quando la stanchezza potrebbe avere la meglio su di te. Ci sono diverse fermate della metro in questa zona, tra cui Oybek e Kosmonavtlar. Ci sono tanti hotel tra cui scegliere, questi sono quelli consigliati.

Anche se non è un’informazione ufficiale, l’Art Hostel che oltre alle camerate ha anche camere private e una comoda piscina nel cortile, è un hotel gay-friendly. L’omosessualità in Uzbekistan non è tollerata oltre che essere illegale, e avere un luogo abbastanza “safe” può essere più rilassante. In ogni caso è sempre meglio non parlarne e non mostrare affezione in pubblico.

Rakat

Questo quartiere, non troppo distante da Mirabad, è una delle zone residenziali e ricche della città. Tra villini privati e appartamenti con tutti i comfort, qui si trovano tanti hotel di categoria alta e tranquilli. Inoltre questa zona è a pochi minuti di macchina da una delle strade più popolari dove cenare e offre, durante il giorno, la possibilità di visitare bazar locali e caffetterie tipiche.

Amir Timur

La piazza Amir Timur è la zona centrale della città. Qui ci sono parchi, vie commerciali, qualche ristorante e la sera, specie quando il tempo è mite, ci sono spesso bancarelle di cibo e bevande oltre che giochi da fare in strada con le persone del posto. E’ molto comodo dormire qui, specie se non si rimane in città per troppi giorni.

Cerchi un albergo a Tashkent? Controlla le offerte su Booking e risparmia sugli hotel

Letture consigliate

Uzbekistan: nelle steppe dell’Asia Centrale | Meridiani: Uzbekistan | Lonely Planet Asia Centrale | Sovietstan

Ti potrebbe interessare anche

 

La foto principale è stata realizzata ed è di proprietà da Dan Lundberg.