Informazioni utili per capire qual è il periodo migliore per visitare la Thailandia

La Thailandia è un paese molto grande e con un clima incredibilmente vario. Tantissime città incredibili fra cui scegliere che vanno dal nord al sud ma accomunate da un stagionalità che come molti paesi del sud est asiatico può essere divisa in tre. Stagione secca, stagione umida e stagione caldissima. Ecco quali sono i mesi migliori per condizioni climatiche per visitare la Thailandia.

Quando visitare la Thailandia? Le migliori stagioni per visitare il paese

Il periodo migliore per un organizzare un viaggio in Thailandia è la stagione secca. La stagione secca in Thailandia va da novembre a febbraio, e questi mesi sono considerati il ​​periodo migliore dell’anno per visitare questo magnifico paese dal clima tropicale. C’è da dire però che durante i mesi di marzo e aprile le temperature e il tasso di umidità sono particolarmente alti.

Stagione secca

Da novembre ad febbraio è il periodo più popolare dell’anno per visitare la Thailandia. Durante questi mesi le piogge sono al minimo e anche le regioni più remote del paese sono accessibili senza difficoltà. Il clima è particolarmente gradevole durante i mesi di dicembre, gennaio e febbraio. Durante quello che per noi è l’inverno le temperature sono fresche e le giornate sono soleggiate con cielo azzurro.

Stagione delle piogge

La stagione delle piogge inizia tipicamente a maggio, con possibili tifoni da agosto a ottobre. Ovviamente non è da sconsigliare una visita durante questi mesi, semplicemente non arrabbiarti se troverai qualche nuvole e qualche pioggia.

Stagione caldissima

La stagione che in tanti definiscono caldissima e che va da marzo a maggio è quella che è maggiormente sconsigliata per visitare la Thailandia. Soprattutto se hai intenzione di visitare Bangkok per un lungo periodo potresti soffrire del caldo umido… meglio quindi dirigersi al nord!

Spiagge gay in Thailandia

Clima in Thailandia

La Thailandia ha un clima tropicale per tutto l’anno e per la maggior parte è caldo e umido, ma può essere diviso approssimativamente nelle 3 stagioni che abbiamo visto prima. Le temperature medie annuali sono di circa 27 ° C, con aprile come mese più caldo a Bangkok dove i gradi arrivano anche a 38.

Il momento migliore per viaggiare in Thailandia quindi corrisponde con la stagione secca, ma vale anche la pena di prendere in considerazione i mesi fra aprile e ottobre in quanto ci sono ancora frequenti giornate di sole e la vegetazione è spesso più rigogliosa.

Quando NON andare in Thailandia

Ci sono alcuni periodi che più di altri andare in Thailandia costa meno. Sappi però che ci sono alcuni periodi dell’anno dove potresti pagare un po’ di più che dovresti davvero evitare, semplicemente perché non potrai godere appieno di questo bellissimo paese.

Stagione umida

I mesi che vanno da maggio a ottobre sono i mesi più caldi in assoluto in Thailandia e corrispondono alla stagione delle piogge. Spesso ci sono piogge burrascose e il caldo non lascia tregua. Meglio rimandare la tua vacanza in Thailndia a un altro periodo dell’anno. In alternativa parti con tutto l’occorrente necessario per un viaggio nel sud-est asiatico.

Cerchi alberghi in Thailandia? Controlla le offerte su Booking e risparmia

Letture consigliate

Guida della Thailandia | Guida di Bangkok | Guida di Chiang Mai e Nord Thailandia

Ti potrebbe interessare