10 cose da sapere per vivere al meglio il WorldPride NYC2019

Arrivare a New York preparati e pronti ti aiuterà a vivere al meglio l’esperienza del WorldPride NYC 2019. Queste sono le cose da sapere prima di infilarsi in un vestito colorato e scendere in strada per marciare.

1. Prepararsi in anticipo per il viaggio e l’organizzazione

Alloggiare nel giusto quartiere e conoscere bene il programma ti aiuterà a non perdere tempo quando sarai a NYC e sapere sempre dove andare e dove trovare gli eventi migliori. Leggi questo articolo per sapere come pianificare il viaggio al meglio.

2. Pride March 2019: dove e quando si svolgerà al parata

La parata del Pride si svolgerà domenica 30 giugno 2019. Non sono ancora stati comunicati i dettagli relativi al percorso ma vista l’affluenza, il percorso classici subirà delle modifiche che verranno annunciate a breve.

3. Metti in valigia queste 10 cose essenziali

Affrontare la settimana del Pride potrebbe essere stancante, ma se metti in valigia queste 10 cose te la godrai al meglio.

4. Porta dei contanti

A NYC potrai pagare ovunque con carta di credito, contactless e sistemi tipo Apple Pay, ma durante la parata sarà difficile trovare chioschi e venditori ambulanti che accettino carte. Per evitare di dover chiedere un prestito a Lady Bunny, porta dei contanti e prelevali prima di avvicinarti al percorso della parata.

5. Scegli il giusto hotel

New York è una città incredibilmente grande e scegliere con accortezza l’hotel salverà te e tutto il tempo che potresti perdere. Prenota una stanza a downtown, nei pressi del percorso della parata, così non dovrai fare avanti e indietro anche solo per un cambio o una doccia veloce.

Se vuoi risparmiare, usa i nostri codici sconto per prenotare:

  • Booking: 15€ di sconto per la tua prima prenotazione cliccando qui
  • Airbnb: 25€ di sconto per la tua prima prenotazione cliccando qui
  • Misterbnb: 10€ di sconto per la tua prima prenotazione di un appartamento gay-friendly cliccando qui

6. Scopri un po’ di storia

Il WorldPride NYC 2019 è davvero un Pride importantissimo perché celebra i 50 anni dai moti di Stonewall. Fu proprio a NYC e precisamente allo Stonewall Inn che tutto nacque, e per questo motivo partecipare in modo più consapevole sarà più bello ed emozionante.

7. Prendi i mezzi pubblici per raggiungere i luoghi del Pride

Dimentica Uber, taxi e Lyft e prendi i mezzi pubblici per raggiungere tutte le zone del Pride. Nei giorni precedenti e successivi alla parata ci sarà sempre tantissimo traffico e per evitare di rimanere bloccati in auto, prendi la metro o delle biciclette. Per raggiungere Union Square puoi prendere diverse linee (4, 5, 6, L, N, Q, R), mentre sarà meglio evitare di scendere a Christopher Street perché potrebbe essere troppo affollato. Se invece vorrai vedere la parata passare dallo Stonewall Inn dovrai andare lì qualche ora in anticipo.

8. Rispondi a tono a chi ti dice che non è necessario partecipare al Pride

Il Pride è un po’ come il Natale per la comunità LGBTQ+ ed è un momento di estrema importanza per tutti. Per questo motivo se ti faranno delle domande inutili tipo “ma perché non si sfila in giacca e cravatta invece di andare per strada nudi?”, fatti trovare preparato.

9. Invita gli amici a marciare con te

Una delle cose più belle del Pride è la condivisione. Se viaggi solo non ci saranno problemi a trovare nuovi amici sul posto con cui condividere questa incredibile esperienza, ma se invece parti con degli amici dall’Italia fai in modo di vivere insieme al massimo questa esperienza.

10. Scopri tutti gli eventi e vivili al massimo

Il Pride non è solo una marcia, ma un insieme di eventi incredibili che vanno dalle mostre alle grandissime feste organizzate appositamente durante il Pride. Prova a partecipare a uno o a tutti gli eventi che puoi, così da rendere ancora più indimenticabile l’esperienza.

Letture consigliate

Guida di New York | New York insolita e segreta | Zia Mame | Indipendence gay | Film Stonewall | Global Gay

Cerchi un albergo a New York? Controlla le offerte su Booking

Ti potrebbe interessare