Un viaggio nella Barcellona gay-friendly

Barcellona, in catalano Barcelona, è una delle città più amate dai turisti di tutto il mondo. Il capoluogo della Catalogna vanta splendide bellezze artistiche e naturali, un buon clima e tanto altro.

Barcellona è una delle città più ospitali e d’Europa, città di sperimentazione e di avanguardia. La capitale catalana è famosa per la sua accoglienza e per l’apertura dei suoi abitanti, tanto da essere una delle mete più amate dal turismo gay, affermandosi come una delle città più friendly del mondo.

E non è un caso che Barcellona è diventata un riferimento per la cultura gay mondiale già a partire dai primi anni Ottanta. E anche se in Spagna la depenalizzazione dell’omosessualità è avvenuta solo dopo il 1979,Barcellona ha rappresentato un luogo centrale per le lotte dei movimenti LGBT+ spagnoli.

Proprio Barcellona nel 1998fu la prima delle prime comunità autonome spagnole ad aver approvato una propria legislazione in materia di coppie di fatto.

Barcellona gay

Oggi Barcellona come meta turistica offre possibilità per ogni gusto e per ogni tasca.

Un ottimo consiglio per vivere al meglio Barcellona è quello di cercare un alloggio nel quartiere Eixample, chiamato dalla comunità gay catalana anche Gayxample, proprio perché considerato il cuore pulsante della vita gay barcellonese. Controlla (Planetromeo) per trovare degli alloggi a Barcellona. La città è piena di B&B con proprietari gay o  ostelli arcobaleno. Chi preferisce l’hotel pure non resterà deluso, uno su tutti l’Axel.

Tante le bandiere arcobaleno che si vedono nell’Eixample e dintorni, in particolare fra la Gran Via e Mallorca, la via Casanova, Aribau, Muntaner e Villarroel.

In questa zona è possibile trovare moltissime attività gay-friendly.Dai parrucchieri alle lavanderie, dai vestiti di abbigliamento a (ovviamente) moltissimi bar. Trovare il locale giusto è semplice, e spesso il nome del bar farà capire già la clientela che troverai al suo interno. Gli amanti degli orsiad esempio sono soliti ritrovarsi all’Osbar o al Bacon Bear Bar. Chi è più avanti con l’età può invece indirizzarsi verso il Maduros e il People Lounge. Può essere interessante bere qualcosa al Punto, a La Chapelle o al Night Barcelona.

Chi vuole fare due salti in pista passi alla discoteca Metro, al Museum e al El Cangrejo.

Se rimani più tempo in città, perchè non fare una gita fuori porta? Una località molto amata dalla comunità gay, facilmente raggiungibile in treno da Barcellona è Sitges. Vale una visita! La spiaggia di Sitges è un punto di riferimento della comunità gay (e non)sin dalla fine del XIX secolo, divenendo meta di tanti artisti come Mirò e Dalì. Oggi il 30% dei turisti che la scelgono come luogo di vacanza sono gay e la città accoglie tutti a braccia aperte. Una passeggiata sul lungomare di Sitges al tramonto è l’ideale per rilassarsi e fare tante nuove conoscenze.

Barcellona poi ospita tantissimi eventi e  alcuni di questi sono davvero imperdibili. Dal 23 al 30 giugno il capoluogo catalano ospiterà il più grande Pride del Mediterraneo. Al Pride Village in quei giorni dalle 11:00 alle 02:00 si svolgeranno moltissime attività, tra cui vari spettacoli teatrali, eventi culturali e di aggregazione di ogni tipo. È prevista una grande parata finale per il sabato 30 giugno alle ore 17:00 lungo l’Avinguda del Paral·lel.

Altro evento imperdibile è quello che si terrà dal 21 agosto al 2 settembre. La città ospiterà anche il celebre e atteso torneo di poker EPT Barcelona. È interessare notare come anche il mondo del poker stia dando grandi segnali a livello internazionale per quanto riguarda le istanze dei movimenti gay. Fra tutti basta pensare all’impegno per i diritti civili della grande campionessa Vanessa Selbst o di Jason Somerville.

In autunno invece è il turno della 17° edizione del Festival internazionale del cinema gay e lesbo di Barcellona, che si terrà dal 19 al 29 ottobre, presso la Filmoteca de Catalunya. Il festival vuole celebrale la diversità, invitare alla tolleranza e al rispetto reciproco proponendo tantissime pellicole sul tema dell’omosessualità e dell’accettazione di questa nelle sue più varie declinazioni, promuovendo in particolare le opere di tanti giovani talenti emergenti provenienti da ogni parte del mondo.

Cerchi un albergo a Barcellona? Consulta le offerte su Booking

Letture consigliate

Guida di Barcellona | Top 10 Barcellona | Guida della Spagna

Ti potrebbe interessare

barcelona: Get Your Guide

By | 2018-09-12T09:31:10+00:00 giugno 1st, 2018|Europa, Spagna|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori