Luoghi insoliti da vedere a Lanzarote: i migliori posti più strani da scoprire sull’isola

Lanzarote è spesso soprannominata l’isola insolita per la varietà dei paesaggi e per la natura che qui assume davvero forme inusuali.

Sull’isola ci sono davvero tante cose da fare e da vedere ma se, come noi, ami andare alla ricerca dei segreti che sono custoditi sull’isola e che in genere la maggior parte dei visitatori non guarda sei nel posto giusto! Ecco i migliori luoghi insoliti e segreti di Lanzarote.

15 luoghi sconosciuti e segreti da visitare a Lanzarote

Luoghi strani, insoliti e non conosciuti, ecco quali sono i luoghi della Lanzarote segreta e ancora sconosciuta anche a tantissimi abitanti dell’isola. Alla fine di questo articolo puoi trovare tutti i luoghi segreti di Lanzarote in una mappa Google da salvare sul tuo smartphone e utilizzare quando vuoi.

Le saline di Cocoteros

Il primo luogo insolito di Lanzarote di cui ti vogliamo parlare sono le saline de los Cocoteros. L’area è davvero poco frequentata e perfetta per chi ama fare birdwatching o semplicemente per aspettare il tramonto, questo infatti è il miglior orario per godere appieno di questo luogo davvero incantato!

La palma inclinata

La palma inclinata è davvero uno di quei luoghi che ogni amante dei luoghi strani e insoliti dovrebbe conoscere oltre a essere uno spot molto instagrammabile. Questa palma si trova nei pressi del Vulcano El Cuervo e ha questa strana forma perché qui soffiano molto forti gli alisei, i forti venti che attraversano l’isola e che in passato condussero mercanti ed esploratori alla scoperta di tanti territori inesplorati.

Murales Orgullo a Tìas

Tiàs è un comune non tanto conosciuto dell’entroterra di Lanzarote, ma qui opera l’unica associazione LGBTQ+ della zona e nella piazza del comune i ragazzi e le ragazze dell’assaciazione hanno realizzato un bellissimo murales super colorato! Un altro luogo insolito e super instagrammabile di Lanzarote!

Casa Carmelina

Casa Carmelina è una casa che si trova a Punta Mujeres e siamo sicuri ti rimarrà impressa per la sua originalità. La casa infatti è decorata in ogni minimo dettaglio con vasi di ogni forma e colore, piante grasse e bellissime zucche secche decorate a mano! Davvero un luogo insolito da vedere durante il tuo soggiorno sull’isola.

La croce di Tinajo

Il piccolo borgo di Tinajo è conosciuto per il bel mercato del sabato, dove è possibile comprare frutta, verdura e prodotti a km0 ma anche per il santuario più famoso dell’isola quello del los Dolores la cui madonna è chiamata anche Virgen de los Volcanos. Secondo una leggenda locale fu proprio la madonna a fermare la grande eruzione che sconvolse l’isola a partire dal 1730. Sul luogo in cui la lava si fermò venne posta una croce. Oggi la croce non è quella del 1730 ma un pezzettino di legno di quella originale è ancora conservata nella teca.

Un ristorante con opere d’arte di Manrique

Il ristorante El Risco di Famara è uno dei più conosciuti dell’isola grazie anche alla segnalazione nella guida Michelin. Quello che non tutti sanno è che proprio nel ristorante sono esposti alcuni quadri realizzati dal famoso artista di Lanzarote Cesàr Manrique.

Il villaggio di Charco del Palo

Charco del Palo è un piccolissimo villaggio in cui ci abitano meno di 200 persone. Cos’ha di particolare questo villaggio? Charco del Palo è un luogo interamente naturista, non solo nelle spiagge ma anche nei market, nei ristoranti e ovviamente nei residence e villette la nudità è tollerata anzi consigliata! Se non sei abituato a frequentare spiagge nudiste perchè non provare questa esperienza insolita? 

La nave fantasma a nord di Arrecife

Il 31 ottobre del 1981 la nave Telamon, che trasportava un carico di tronchi di legno, era in viaggio dalla Costa d’Avorio in direzione Salonicco e quel giorno si trovò in mezzo a una grande tempeste. Quando la tempesta sopraggiunse, la nave si trovava nei pressi di Lanzarote e a causa della potenza della tempesta la nave iniziò a imbarcare tantissima acqua fino ad arenarsi nel villaggio di La Caletas fra Costa Teguise e Arrecife dove ancora oggi è visibile. Un’altra curiosità? A Costa Teguise è stata realizzata una rotonda con una scultura realizzata con parte del legname del carico della Talomon dal nome La hoguera de San Juan.

Il faro di Pechiguera e la montagna rossa

Il faro di Pechiguera e la montagna rossa sono dei luoghi incantati nel sud dell’isola che ancora in pochi conoscono. Ma vale la pena venire fin qui per ammirare uno dei tramonti più belli di tutta Lanzarote.

Eremita de Las Nieves

Nei pressi di questo Eremita si trova un arco poco conosciuto ma che ti garantirà foto pazzesche. Sarà sufficiente recarsi nei pressi dell’arco per scattare foto sulla costa di Famara davvero spettacolari!

Playa Quemada

Playa Quemada è uno di quei borghi che in pochi considerano, ma sarà sufficiente arrivare qui per godere di un luogo unico e rilassarsi con il suo dell’oceano.

Casa Noss

Casa Noss è l’eccentrica abitazione di un’artista tedesco che da tempo vive sull’isola. Un luogo dove scoprire la sua arte fatto di acciaio, legno e materiali di recupero. Spesso l’artista è proprio li ed è sempre disponibile per delle chiacchiere. Imperdibili le sculture giganti del giardino. (Foto in copertina)

Rotonda di Tahiche

Cosa ci fa una rotonda in questo elenco? Questo luogo è uno di quei posti che Cesar Manrique ha contribuito a rendere iconico infatti qui è presente una sua scultura e proprio qui Pedro Almodovar ha girato una delle scene più iconiche del suo Gli Abbracci Spezzati, film in parte girato su questa bellissima isola.

Vite ultracentenaria

Tutti sanno che la malvasia volcanica è la vite endemica dell’isola, ma quanti sanno che quest’isola preserva una vita che in tutto il resto del mondo risulta estinta? Il moscatel di Alessandria d’Egitto è una vite antica che nell’Europa continentale e negli altri continenti a causa di un’epidemia è stata praticamente distrutta. Qui a Lanzarote esistono piante di moscatel che hanno quasi duecento anni e una di queste si trova nella cantina El Grifo.

Le vecchie saline di La Santa

Concludiamo la lista dei luoghi insoliti e segreti con un’altra salina, questa volta in disuso. Si trattano delle vecchie saline di La Santa che oggi sono state trasformare in aree relax! Un bel modo per far rivivere un posto che altrimenti sarebbe abbandonato.

I luoghi segreti di Lanzarote su Google Maps

In questa mappa trovi tutti i luoghi presenti in questo post. Puoi salvarli in automatico su Google Maps per poterli avere sempre a portata di mano.

I luoghi de La Graciosa su Google Maps

In questa cartina trovi tutti i luoghi e i trekking di cui ti abbiamo parlato in questo articolo. Puoi salvare la mappa sul tuo smartphone e utilizzarla una volta in loco.

Cerchi un albergo a Lanzarote? Controlla le offerte su Booking e risparmia!

Letture consigliate

Offerta
Isole Canarie
  • Harper, Damian (Author)
Offerta
Lanzarote. Con atlante stradale
  • Gawin, Izabella (Author)
Offerta
Quaderni di Lanzarote
  • Saramago, José (Author)