Isola la Graciosa di Lanzarote alle isole Canarie: cosa vedere e cosa fare in uno o più giorni

L’isola de La Graciosa a Lanzarote è un’isolotto della Riserva Marina dell’arcipelago Chinijo e oltre a essere la riserva marina più grande d’Europa, è anche l’unica isola in Europa a non avere strade asfaltate. Infatti qui tutte le strade sono in terra battuta e non si possono introdurre macchine. L’isola di può girare a piedi, in bici oppure su delle Jeep del posto e per questo motivo il paesaggio ha conservato il suo fascino completamente selvaggio. L’unica delle 5 isole dell’arcipelago abitata, La Graciosa è facilmente raggiungibile da Lanzarote per una gita di un giorno, ma anche per rimanerci una o più sere in una delle tante case tipiche vicinissime al mare. Tra spiagge di lava e acqua cristallina completamente vuote, vulcani e angoli nascosti ecco tutto quello che puoi fare e puoi vedere a La Graciosa.

Alla fine dell’articolo potrai trovare tutti i luoghi presenti in questa guida in una mappa da salvare su Google Maps sul tuo smartphone.

La Graciosa: come arrivare

A La Graciosa non si possono introdurre le proprie auto e non esistono ponti o tunnel che collegano le due isole. Ma come andare da Lanzarote a La Graciosa? L’unico modo di raggiungere l’isola è con un traghetto. Ne partono in continuazione e tutto il giorno dal porto di Orzola a nord di Lanzarote.

Gli orari cambiano da stagione in stagione, ma le linee sempre disponibili sono quelle che vanno dalle 8 di mattina alle 17 di pomeriggio e gran parte dei visitatori vengono qui in giornata prendendo il primo traghetto alle 8 da Orzola e l’ultimo traghetto disponibile dal porto de La Graziosa per tornare. In estate esistono anche delle linee serali per potersi godere per più tempo l’isola.

La compagnia Romero permette di acquistare i biglietti scontati se si comprano qualche giorno prima della partenza, e a fine giornata. Quindi se hai intenzione di visitare La Graciosa e nei giorni prima di visitarla ti trovi a nord, nel pomeriggio passa al porto di Orzola per comprare i biglietti in sconto a €19 andate e ritorno invece che €26.

La Graciosa: come muoversi sull’isola

Come abbiamo detto, sull’isola de La Graciosa non si possono introdurre auto e le strade sono tutte sterrate. Per questo motivo sull’isola si può girare in 4 modi: in bicicletta, a piedi, in barca o in Jeep.

Visitare la Graciosa in bicicletta

Di solito la modalità che spesso si sceglie per visitare l’isola è in bicicletta. Ci sono tantissimi shop che noleggiano bici tradizionali e biciclette elettriche. Il noleggio delle biciclette tradizionali di solito viene tra i €10 e i €15, mentre le elettriche sui €30. La parte sud dell’isola dove si trovano le migliori spiagge, è comunque troppo sabbiosa per visitarla in bicicletta, mentre per la parte nord a bici è perfetta ma metti in conto comunque di pedalare tutto il giorno per almeno 15km.

Visitare la Graciosa a piedi

A piedi è la soluzione ottimale se ti piace camminare. La parte sud, come vedremo dopo, è percorribile solo a piedi e senza nemmeno faticare troppo, mentre la parte nord è piena di sentieri percorribili solo a piedi che ti permetteranno di vedere degli scorci davvero unici.

Visitare la Graciosa in barca

Uno dei modi possibili per visitare la Graciosa è prenotare un giro in barca. Di solito partono dopo l’arrivo del primo traghetto e arrivano prima dell’ultimo, comprendendo anche il pranzo. Con la barca non vedrai l’entroterra ma solo le spiagge, oltre a poterti tuffare per fare un po’ di snorkeling.

Visitare la Graciosa in Jeep

Se invece non hai voglia di camminare, andare in bici o passare l’intera giornata in barca, puoi usare uno dei tanti taxi Jeep locali. Le Jeep le puoi trovare al porto e ti possono portare o in un punto preciso e lasciarti lì, oppure puoi prenotarle per fare un tour dell’isola. I costi cambiano da tratta a tratta ma il tour del nord dell’isola viene €25 a persona, minimo due persone, mentre le singole tratte vengono a partire da €10 a persona. E’ utile prendere un numero di una Jeep anche se si decide di andare a piedi, così se ci si stanca si può sempre chiedere di farsi venire a prendere.

La Graciosa: cosa vedere e cosa fare

La Graciosa non è un’isola enorme e per questo motivo anche in giornata si può vedere quasi tutto. Qui puoi trovare le principali cose da vedere dal sud al nord e successivamente potrai vedere i principali percorsi da fare in bici o a piedi. Importante: Caleta del Sebo è l’unico posto sull’isola dove potrai trovare negozi e ristoranti, perciò prima di metterti in cammino prendi sempre dell’acqua e degli snack, o un pranzo vero e proprio, perché non troverai nulla in giro per l’isola, e per nulla si intende davvero niente.

Caleta del Sebo

Caleta del Sebo è la piccola cittadina, l’unica, de La Graciosa. È qui che si svolgono tutte le attività e dove si trova il porto de La Graciosa. Se un tempo questo piccolo borgo era praticamente vuoto, ora si possono trovare ristoranti molto buoni, la banca, bar, supermercati e negozi dove noleggiare bici, kayak e giri in barca. Caleta del Sebo è davvero un luogo molto affascinante, che ricorda un po’ il vecchio Messico o il Far West. Passeggia tra le strade di terra battuta e perditi tra i dettagli delle finestre azzurre e delle piccole calette. C’è anche un museo dedicato all’arcipelago Chinijo ma è più un negozio di prodotti locali che altro.

Playa Francesa

Raggiungibile facilmente a piedi da Caleta del Sebo, Playa Francesa è una delle spiagge famose de La Graciosa. Qui un’ampia spiaggia di sabbia dorata si apre agli occhi accogliendoti con un’acqua cristallina e fresca. Il panorama è talmente tanto bello e l’acqua è calma abbastanza da spingere spesso le barche ad attraccare qua a largo per godersi lo spettacolo.

Playa La Cocina

Sempre raggiungibile a piedi e pochissimo distante da Playa Francesca, la Playa de La Cocina lascia a bocca aperta. Si trova sotto un vulcano dalle pareti gialle che fanno contrasto con l’azzurro caraibico del mare. Un posto incredibile che difficilmente si vorrà lasciare alle proprie spalle. Il vulcano alle spalle di chiama Montana Amarilla, è vietato salire fin sul bordo ma c’è un piccolo sentierino sulla destra che permette di dare un’occhiata all’interno del cratere.

Playa de las Conchas

A nord, quasi dal lato opposto di Cala de Sebo, la spiaggia de las Conchas ti accoglie con la sua grandissima distesa di sabbia color oro e l’acqua azzurra, fresca e potente. A nord spesso il mare è molto mosso e le correnti sono forte, perciò fai attenzione quando fai il bagno qui, ma goditi ogni singolo istante perché difficilmente vedrai luoghi più belli!

Playa Lambra

Sempre a nord, Playa Lambra è meno adatta per fare il bagno, anche se quando la marea è bassa si creano delle bellissime piscine naturali perfette per rinfrescarsi, ma se ti va lanciati tra le onde ed esplora la zona circostante dove la roccia fa da padrone creando archi di pietra e rientranze in cui l’acqua colpisce con il massimo della sua potenza.

Pedro Barba

Pedro Barba è stato il primo villaggio fondato a La Graciosa e ora è solo un piccolissimo borghetto con 4 persone residenti. Ma quello che rende Pedro Barba incredibile è l’architettura delle case, pochissime, che qui si sono unite con la propria anima alla natura. Le villette sono tutte curate in ogni dettaglio, dal giardino alle finestre e scegliere di stare qui vol dire ritrovare il proprio equilibrio con il mondo circostante. Non esistono servizi di nessun tipo, ma fortunatamente in 10 minuti di Jeep si arriva a Cala del Sebo. C’è anche una piccola spiaggia con sabbia e acqua trasparente dove fermarsi per un bagno e magari pranzare proprio qui.

Barranco De Los Conejos

In pochi decidono di visitare questo pezzo di paradiso perché si può raggiungere solamente a piedi ma ne vale davvero la pena. Una lingua di lava raggiunge il mare creando una caletta segreta di sabbia bianca. L’acqua è cristallina e fresca e attorno non ci sarò nessuno, solo tu e questo angolo di paradiso.

I vulcani e l’entroterra

Raggiungendo le varie spiagge lungo la costa ti ritroverai a camminare o pedalare nel mezzo dell’isola tra vulcani e montagne incredibili. Goditi questo paesaggio desolato e selvaggio ed entra in contatto con il mondo circostante, vedrai che appena andrai via sentirai quest’isola mancarti per giorni.

Nudismo a Lanzarote e a La Graciosa

Come potrai vedere girando per La Graciosa, quasi tutti fanno il bagno nudi o in topless, e in Spagna è totalmente accettato e permesso in tutte le spiagge perché il nudismo viene riconosciuto come un diritto di ognuno. Il nudismo in Spagna è sempre permesso ed è un diritto fondamentale perciò, specialmente nelle spiagge meno frequentate e più selvagge, spesso vedrai persone fare nudismo. Non sei capitato nella spiaggia sbagliata, è proprio così che funziona, e se vorrai potrai provare anche tu, altrimenti non sarai costretto da nessuno a togliere il costume.

La Graciosa: itinerari e percorsi per visitare l’isola

Le cose da vedere sull’isola non sono poche e nemmeno tante, ma bisogna organizzarsi per bene, specialmente se si ha a disposizione solo un giorno. Se sei una persona interessata alle belle spiagge, ti consigliamo di lasciare perdere la bicicletta e rimanere nella zona sud dove ci sono le spiagge più belle. Se invece preferisci pedalare e vedere un panorama vario di montagne e mare, il nord è la zona che fa per te e potrai vederla in bicicletta. Nella mappa alla fine di questo articolo potrai vedere i percorsi tracciati su Google maps per poterli realizzare con facilità.

  • Caleta del Sebo, Playa Francesa e Playa della Cocina: 4 km, 8 km andata e ritorno (piedi)
  • Caleta del Sebo, Playa Francesa e Playa della Cocina, Montana Amarilla e ritorno ad anello: 10 km, anello (piedi)
  • Caleta del Sebo, Barranco de los Conejos: 3 km, 6 km andata e ritorno (piedi)
  • Caleta del Sebo, Barranco de los Conejos, Pedro Barba: 15km ad anello (piedi, bicicletta, Jeep)
  • Caletta del Sebo – Playa de las Conchas – Playa Lambra – 16 km ad anello (piedi, bicicletta, Jeep)

La Graciosa: dove dormire

Dormire a La Graciosa è davvero un’esperienza incredibile perché molti turisti andranno via con l’ultimo traghetto e potrai finalmente goderti l’isola per te. Di notte, quando rimangono accesi solo i piccoli lampioni di Caleta del Sebo, potrai spostarti di poco verso Playa Francesca per rimanere affascinati da un cielo stellato unico come pochi altri luoghi al mondo. Inoltre i ristoranti qui sono buoni e ti permettono di assaggiare la cucina di mare tipica dell’isola.

Dormire a Caleta de Sebo

Non esistono hotel qui ma si dorme nelle vecchie casette dei pescatori, spesso ristrutturate e rese davvero belle da un design marinaresco davvero unico. Ci sono case di ogni tipo, e i prezzi variano dai €35 (in bassa stagione) ai €150. In media una bella casa viene sui €75/80 per due persone.

Controlla disponibilità e offerte di Caleta de Sebo su Booking.com

Dormire a Pedro Barba

Pedro Barba è famoso per le sue villette di design e curate in ogni dettaglio, e per quanto raggiungere questo borgo piccolissimo sia più complesso e lì non ci sono servizi di base, i prezzi sono più alti perché stare qui è come vivere in paradiso.

Controlla disponibilità e offerte a Pedro Barba su Booking.com

Dormire in campeggio a La Graciosa

Poco fuori Cala de Sebo, sul percorso che porta a Playa Francesa, c’è un’area camping dove poter dormire in tenda e trovare servizi come doccia e bagno. Qui si può fare camping fino a 7 giorni ed è gratuito (anche se al momento il camping è chiuso per via del COVID). Si prenota sul sito ufficiale del parco nazionale.

La Graciosa: dove mangiare

A Cala de Sebo ci sono non solo case e negozi per noleggiare biciclette ma anche dei ristorantini dove poter mangiare specialità di pesce appena pescato o fare un’ottima colazione. Ecco i migliori ristoranti e bar di Caleta de Sebo a La Graciosa dove andare.

  • Casa Margucha: dalla colazione alla cena, questo è il ristorante più famoso e buono dell’isola
  • Pizzeria Korrikkia: se hai voglia di una pizza, questo è il posto giusto, specialmente se vuoi qualcosa da asporto da mangiare a casa
  • Panaderia Quela: qui potrai trovare dei dolci per la colazione incredibilmente buoni ma soprattutto dei panini, i bocadillos farciti, da portare con te durante la giornata. Sono davvero buoni

I luoghi de La Graciosa su Google Maps

In questa cartina trovi tutti i luoghi e i trekking di cui ti abbiamo parlato in questo articolo. Puoi salvare la mappa sul tuo smartphone e utilizzarla una volta in loco.