Cose che avremmo voluto sapere prima di arrivare a Bucarest

Il nostro viaggio nella capitale rumena ci ha fatto scoprire una parte di Europa che ancora non conoscevamo. Abbiamo gustato una cucina dai sapori ricchi e decisi, visitato luoghi che hanno segnato la storia recente e quelli che hanno dato il via a miti e leggende uniche.

Ma ci sono alcune cose che avremmo voluto sapere prima del nostro viaggio in Romania e che non avevamo trovato ancora da nessuna parte.

È nell’Unione Europea ma non ha l’euro

Questa è l’informazione più banale. Certo, dirai tu, potevi anche informarti! E come darti torto! Sta di fatto che la moneta della Romania è il Lei o Ron. Un Euro equivale a circa 4,75 lei e con 4 lei puoi farci veramente di tutto!

Una birra in Romania costa 2.5 lei al supermercato e 8 lei al bar (anche un po’ fighetto). Una cena con antipasti, piatto principale e almeno due birre medie (chi ci segue su Instagram sa che abbiamo degli standard!) in un ristorante normale costa 38lei, nel ristorante piú caro della città circa 100lei.

È obbligatorio lasciare la mancia

In Romania è buon uso lasciare la mancia! Talmente buon uso che non lasciarla vi procurerà maledizioni a oltranza da parte di camerieri e tassisti. Il calcolo per lasciare la mancia è semplice: si lascia il 10% del prezzo totale se il servizio è stato normale, il 12% se è stato eccezionale! In alcuni casi le mance aiutano i camerieri a raggiungere uno stipendio accettabile in quanto nella maggior parte dei casi lo stipendio medio si aggira intorno ai 300€.

In Transilvania sembra di essere a Norimberga

Chi l’avrebbe detto che durante il nostro tour della Transilvania con Mr.Tripp ci saremmo ritrovati in Baviera? L’architettura di tutta la regione ricorda tantissimo quella tedesca e precisamente della Baviera.

Castello di Peles

L’aglio è ovunque e non ha a che fare con Dracula

Ogni volta che sentirai parlare di Transilvania e di Romania in generale ti verrà in mente le corone d’aglio per proteggerti da Dracula! In realtà ha poco a che vedere col Re dei Vampiri e molto con la cucina! L’aglio è davvero ovunque, negli impasti del pane, nelle polpette e dei mici, il piatto principe della cucina rumena! La salsa tipica? Un intingolo preparato con una testa d’aglio tritata, sale e pochissima acqua! Buonissima ma digerirla sarà un’impresa eroica!

Le porzioni dei piatti sono IMMENSE

Siamo di buona forchetta.. ci piace mangiare e siamo convinti che la cultura locale passi soprattutto dalla tavola! Ma mai avremmo pensato di esser sazi con un singolo piatto! Invece il miracolo è avvenuto!

Non è un paese per vegetariani (e per magri)

Non siamo vegetariani ma abbiamo tanto amici che seguono quest regime alimentare! Ebbene amici…la Romania non è il paese giusto per voi! Se esistesse una religione per chi mangia solo carne (in particolare quella di maiale) avrebbe la sede ufficiale qui a Bucarest! Trovare piatti di verdure che non siano semplicemente grigliate è un miracolo!

Cerchi un albergo a Bucarest. Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Guida Romania |  Guida Bucarest | Dracula

Ti potrebbe interessare