Hike with Pride: una giornata di escursionismo gay in Norvegia!

Chi l’avrebbe mai detto che in Norvegia il posto giusto per fare nuove conoscenze sono proprio i percorsi di escursionismo disseminati in tutto il Paese! E infatti proprio durante un’escursione in Norvegia potrebbe accadere qualcosa di inaspettato, specialmente se si indossa un berretto verde, colore che identifica i single. Ma proprio per il mese del Pride è appena stato lanciato il berretto arcobaleno, per andare ancora più a colpo sicuro.

Verde, rosso e arcobaleno: come flirtare outdoor

Ma come funziona di preciso e perché è nato questo progetto? Dag Terje Solvang, gay e responsabile dell’Associazione Trekking Norvegese, ci spiega perché è nata l’idea di flirtare outdoor.

“Credo che l’outdoor sia l’ideale per flirtare. Io definisco ‘sostenibile’ conoscere qualcuno che ti piace in montagna piuttosto che in un bar, e l’escursionismo si è dimostrato un gradito rimpiazzo delle solite app di dating. Hai anche migliori possibilità di incontrare qualcuno quando condividi lo stesso sano interesse.”

Il nuovo Pride beanie con il disegno arcobaleno dell’Associazione Trekking (“Regnbuelua” in norvegese) sta già andando a ruba nei negozi. Sono in tanti a voler dare un messaggio di libertà e inclusione anche in mezzo alla natura. Questo berretto è il seguito del popolarissimo “Single beanie” verde (“Singellua”) che è diventato un successo tra gli escursionisti che non hanno una relazione. Tra l’altro, una nuova versione del beanie verde ha l’interno rosso, così puoi rovesciarlo velocemente sull’altro lato e aggiornare il tuo stato nel caso dovessi inaspettatamente trovare l’amore in montagna.

esperienza trekking gay norvegia

Gruppi di escursionisti LGBTQ

Il Pride beanie ha reso l’escursionismo nella natura norvegese ancora più eccitante e, se vuoi stare fin dall’inizio insieme a persone a te affini, puoi scegliere di partecipare a tour di gruppo dedicati e indipendenti. Due dei più popolari sono “Fjellgruppen” – per uomini a cui piacciono gli uomini a cui piacciono le montagne – e Lesbian Turlag. Inoltre l’Associazione Trekking Norvegese organizza tour per tutti”, dice Dag Terje aggiungendo che “fare trekking e flirtare in montagna in Norvegia è una moda in rapida crescita”. Nell’agosto 2018 l’Associazione ha organizzato l’evento #helenorgedaterute, che può essere tradotto in “Tutta la Norvegia si dà appuntamento all’aria aperta” ed erano perfino state scherzosamente scritte alcune regole su come provarci con qualcuno mentre si fa trekking, le “Fjellsjekkeregler”.

“Lo psicologo Silje-Håvard Bolstad, che è transgender, lo dice in un bel modo: “In montagna non importa di quale tipo di genere sei.” E la nostra Regina Sonja ha affermato che puoi lasciare i tuoi problemi giù a valle quando tutto quello a cui devi pensare è stare attento a dove metti i piedi” racconta Dag Terje.

cappello rainbow pride norvegia trekking gay

Le 3 escursioni più belle consigliate da Dag Terje

Per chi non è un esperto di escursionismo, trovare il giusto percorso o sceglierne uno tra i tanti bellissimi a disposizione potrebbe essere difficile. Per questo abbiamo chiesto a Dag Terje quali sono le sue 3 escursioni preferite. Infila il rainbow beanie e scegli una di queste tre.

A est di Stavanger

Una gita indimenticabile nei dintorni della zona dove abbiamo il nostro chalet privato e lungo il corso d’acqua protetto di Bjerkreim, immersi nella natura incontaminata e circondati monumenti storici.

A sudovest di Trondheim

Attraversando Gjevilvassdalen, Innerdalen, Storlidalen, Jøldalen e Folldalen, cammini tra perfetti paesaggi da cartolina uno dopo l’altro. Questa zona è  considerata da molti escursionisti tra le valli più belle della Norvegia.

Nel Troms

Haakonsbu è situato nella stupenda area di Johnsheimen, una zona centrale per lo svago all’aria aperta a Hinnøya nel Troms.

 

Cerchi un albergo in Norvegia? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Guida della NorvegiaDalla A alla Å. Norvegia: istruzioni per l’uso