Leggi assurde in Europa: 13 che ti faranno finire in galera

13 leggi assurde in Europa che potranno farti finire in carcere

L’Europa è un continente bellissimo: ci sono tantissimi luoghi magici, alcuni unici al mondo e la cultura europea è un dono che molti ci invidiano. Ma non è solo questo. Il fatto di essere il “Vecchio continente” ha però lasciato in eredità alcune leggi alquanto bizzarre. Ecco quindi 13 leggi che ti faranno finire in galera.

Dare da mangiare ai piccioni

Dare da mangiare ai piccioni a Venezia può costare una multa salatissima, ma arrivare anche all’arresto. Dal 2008 infatti è divieto dare da mangiare ai piccioni in piazza San Marco e la multa è stabilità a 700€ per chiunque venga trovato nell’atto di dare del cibo.

Giocare a scacchi mentre si fa sesso

Non sappiamo se in Estonia sia pratica comune giocare a scacchi mentre si fa sesso, ma se qualcuno ha detto che è vietato per legge un motivo ci sarà! Quindi, se andrai a Tallin meglio goderti la città e il tuo partner. Per gli scacchi c’è sempre tempo!

Indossare il costume da bagno

Sembrerà un paradosso, ma a Barcellona indossare il costume da bagno in città è vietato. Per quanto sia abbastanza comune incontrare persone col costume in giro per la città, questi dovrebbero girare solo ed esclusivamente nei pressi della spiaggia. Se vuoi farti un giro nel Barrio Gotico quindi meglio indossare un vestito!

Fare la pipì nell’Oceano

In Portogallo è fatto divieto di far pipì nell’Oceano. Non si sa in che modo le autorità portoghesi controllino ma quello che si sa è che la multa è abbastanza salata!

Saltare la fila

Questa è una legge che dovrebbe esistere ovunque in Italia, specialmente al supermercato quando adorabili vecchietti saltano di 10 posti il loro turno in cassa. Saltare la fila è vietato a Londra… prova a saltare la fila per acquistare un biglietto della metropolitana, poi ne riparliamo.

Non avere con se un alcol tester

Se guidi in Francia, o noleggi una macchina, assicurati che all’interno ci sia un alcol tester. Infatti se verrai fermato per un controllo dalla polizia francese dovrai preoccuparti di avere tu l’etilometro. Questa è una legge che vale tanto per i francesi tanto per i turisti.

Guidare in infradito

Anche girare in città con le infradito dovrebbe essere punito per legge. Ma guidare una macchina con le infradito è vietato nella maggior parte degli Stati europei oltre a essere pericolosissimo. La multa può arrivare fino a 500€.

Guardare i manichini nudi

Ok! Se siete in Scozia e vedete dei manichini nudi la prima cosa da fare è coprirsi gli occhi! Ma non vale per tutti: solo per i bambini. Se hai meno di 10 anni infatti per legge non puoi guardare dei manichini senza vestiti.

Badare a un bufalo da ubriachi

A quanto pare la Scozia è il luogo delle leggi strambe. E che non ti saltasse in mente di avere a che fare con un bufalo o una mucca dopo 2 pinte di birra in un pub di Edimburgo! La pena è salatissima.

Trapanare la domenica

Più che una legge assurda è il rispetto del riposo. In Germania è assolutamente vietato trapanare o comunque fare lavori di domenica. Magari ci fosse anche qui!

Fare la raccolta differenziata di domenica

In Svizzera non puoi gettare rifiuti di domenica. Non si sa bene il motivo, ma una donna tedesca è stata multata per aver gettato una bottiglia di plastica di domenica.

Indossare i tacchi

In Grecia le donne non possono indossare i tacchi durante la visita di siti archeologici. Non è tanto assurda se si pensa che per indossando un tacco potresti rovinare un’intera area archeologica.

Pescare del salmone

Nel Regno Unito è vietato pescare salmone in circostanze sospette. Ala mano chi ha capito come non farsi arrestare!

Pronto a partire per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo

Ti potrebbe interessare anche

By | 2018-10-02T19:12:48+00:00 settembre 28th, 2018|Europa, News, Utile|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori