Prima di partire con una crociera gay ecco le cose che dovresti sapere

Appena arriva il caldo è subito tempo di organizzare le vacanze. Se stai pensando a una crociera, o alla Redefinition Cruise, una crociera gay tutta italiana pronta a portarti a Marsiglia, Barcellona e Ibiza, ci sono delle cose che dovresti sapere.

Le crociere gay sono un paradiso vero e proprio e differentemente da quello che si pensa, sono la vacanza ideale per ogni tipologia di persona, dai single alle coppie sposate da qualche anno.

Cosa bisogna sapere prima di partire con una crociera gay?

Le crociere gay sono dei veri e propri viaggi evento in mare che ti danno l’opportunità di conoscere tantissime persone e divertirti senza avere freni come mai hai fatto prima. Ma per vivere al meglio questa esperienza, ci sono alcune cose che devi sapere per prepararti a vivere l’esperienza al massimo.

L’itinerario è importante

Una crociera gay non è solo una gigantesca discoteca con ottimi ristoranti a largo del Mediterraneo. Prima di partire leggi bene l’itinerario per organizzare al meglio il tuo viaggio. La Redefinition Cruise, per esempio, partirà da Genova e toccherà diverse città tutte bellissime e gay-friendly. Marsiglia è una città affascinante e qui potrai visitare la città vecchia famosa per la street art oppure andare nella spiaggia gay nudista poco fuori il porto. Barcellona non ha bisogno di presentazioni come anche Ibiza con le sue spiagge paradisiache e i locali di tendenza. E se non vorrai scendere perché non ti interessa qualche fermata non ci sono problemi, potrai rimanere a bordo e goderti le piscine poco affollate.

Se le feste hanno un tema, fatti trovare preparato

Le feste in barca sono davvero divertenti e spesso hanno un tema. Che sia un colore (“White Party” o “Rainbow Ball”) o un film (“Priscilla” per esempio), non farti trovare impreparato. Porta un costume articolato oppure scegli un singolo accessorio così da far maggiormente colpo e divertirti con gli altri che come te si saranno preparato un outfit.

Metti in valigia tutto il necessario

Anche se la valigia non potrà essere troppo grande per via delle dimensioni delle cabine, metti dentro tutto quello che potrebbe servire. Non dimenticare nulla, dal costume da bagno, ai vestiti per le escursioni e magari anche qualcosa di elegante. Non puoi mai sapere se potrà servirti qualcosa per fare colpo durante una cena col Capitano.

Non sono tutti muscolosi e 30enni

Tranquillo, sei non sei muscoloso e non hai 30 anni puoi comunque andare in crociera. Una delle cose più belle delle crociere è proprio la grandissima varietà di persone che le frequentano. Troverai ovviamente i manzi senza maglia, ma ci saranno anche tantissime persone di ogni età e ogni tipologia. Dal bear alla diva, se cerchi una categoria più affine alla tua, stai certo che la troverai.

Interrompi la dieta e mangia!

Se c’è una certezza è che in crociera mangerai. Bene. E tanto. In nave potrai trovare tantissimi ristoranti a buffet, un ristorante con tavoli e cucina raffinata e cibo a ogni ora del giorno e della notte. Se sei a dieta, interrompila e goditi ogni aspetto di questa vacanza.

Prova tutto e lasciati andare

In crociera avrai davvero tantissime cose da fare e tante persone da conoscere. Lascia la negatività a casa e lasciati andare. Qui troverai solo persone che come te vorranno divertisti e sperimentare nuove cose. Che sia un pomeriggio in piscina o una notte di fuoco in cabina, lasciati andare, c’è solo da divertirsi.

Non saltare le escursioni

Le escursioni sono una parte fondamentale della crociera. Se non hai voglia di creare un tuo itinerario in città, prenota una delle tante escursioni a disposizione. Per esempio sulla Redefinition Cruise potrai trovare escursioni gay-friendly da fare a Barcellona e Ibiza. Quale situazione migliore per uscire, scoprire nuove cose e conoscere nuove persone?

 

Potrebbe interessarti anche: