Le migliori spiagge gay in Emilia dove andare a rilassarsi e fare incontri gay

L’Emilia è quella parte dell’Emilia-Romagna che non viene bagnata dal mare se non per un piccolo pezzo di terra, ma che è ricca di fiumi, torrenti e spiagge gay vicino le più grandi città.

Spiagge gay a Piacenza: dove andare e recensioni

Anche se la vita gay di Piacenza non è attivissima (colpa dei tantissimi locali gay di Milano a portata di mano), in estate è facile fare incontri gay interessanti sul Po e lungo il Trebbia dove ci sono delle spiagge gay.

Spiaggia gay sul Po

Raggiungibile facilmente con la strada che collega Piacenza a Milano, basta seguire il segnale per C. San Sisto e parcheggiare la macchina vicino il ponte che passa sul Po. È qui che in estate i ragazzi gay del posto vengono a trovare un po’ di relax e fare incontri.

Spiaggia gay-friendly del Gossolengo

Vicino il comune di Gossolengo c’è una spiaggia gay-friendly naturista. Per raggiungerla bisogna prendere la SP 28 arrivando da Piacenza e quindi girare subito verso il Trebbia all’altezza del ristorante Rossia.

  • Indirizzo: coordinate Google Maps 44.986420, 9.597181

Spiagge gay a Parma: dove andare e recensioni

Parma è una piccola città dell’Emilia, ma è pienissima di cose da fare e con una vita gay che si sta sviluppando in questi ultimi anni grazie ai locali gay che nascono in centro.

Leggi anche  Come arrivare a Berlino da Tegel e Schönefeld

Spiaggia gay Taro

Nei pressi del ponte sul Taro c’è una spiaggia gay frequentata in estate soprattutto da ragazzi del posto che vengono qui per fare il bagno e trovare un po’ di azione.

Potrebbe interessarti anche: