Cosa fare e cosa vedere a Porto Cesareo: le migliori spiagge e tutte le informazioni necessarie per vivere al meglio questa località salentina

Porto Cesareo è un piccolo borgo in provincia di Lecce ed è molto conosciuta per le sue spiagge e le acque cristalline.

Le piccole case colorate sono tipiche di quest’area della Puglia e alcune di queste godono di un affaccio sulle acque cristalline che caratterizzano questo splendido tratto di costa.

Sicuramente uno dei luoghi da visitare almeno una volta se si decide di fare le vacanze in Salento.

Alla scoperta di Porto Cesareo: cosa fare e vedere

Porto Cesareo, in provincia di Lecce e ultimo comune della provincia prima del confine tarantino, è una piccola città abitata da circa seimila persone. 

La città è famosa per lo splendido mare e per le immense bellezze naturali della costa che vanno da Torre Lapillo a Punta Prosciutto. Le acque di questo mare ispirarono anche la famosissima canzone Acqua Azzurra, Acqua Chiara cantata da Lucio Battisti.

Fare una vacanza e visitare Porto Cesareo anche solo per un giorno significa immergersi in una realtà fatta di bellezza, sapori autentici e felicità delle piccole cose. Tutto intorno il mare, che non ha nulla da invidiare a quello caraibico, rende il panorama unico. 

Ma cosa si può vedere a Porto Cesareo e come organizzare la visita? Ecco tutte le informazioni che troverai in questo articolo.

  • Le migliori spiagge a Porto Cesareo
  • Le 6 migliori cose da vedere a Porto Cesareo
  • Quando visitare Porto Cesareo?
  • Cosa mangiare a Porto Cesareo: Piatti tipici
  • Come arrivare a Porto Cesareo

Le migliori spiagge a Porto Cesareo

Una delle ragioni per la quali la maggior parte delle persone visita Porto Cesareo è per le sue bellissime spiagge. Ma quali sono le migliori spiagge dove rilassarsi e farsi un bagno a Porto Cesareo?

Il piccolo comune leccese ha spiagge con sabbia fine, acqua chiara e cristallina, ma anche scogliere e fondali bassi. Ecco quindi le migliori spiagge dove andare al mare a Porto Cesareo. 

Punta Prosciutto

Punta Prosciutto (conosciuta anche come Palude del Conte) è una frazione del comune di Porto Cesareo, poco più a nord di Torre Lapillo. Il paesaggio che caratterizza Punta Prosciutto è più selvaggio rispetto a quello nelle immediate vicinanze di Porto Cesareo. Dune di finissima sabbia bianca, acqua cristallina e i bellissimi gigli di mare. Tutto questo è Punta Prosciutto, una delle spiagge del Salento più famose e amate da chi sceglie di venire in vacanza da queste parti.

Torre Lapillo

Torre Lapillo si trova subito a nord di Porto Cesareo ed è uno di quei luoghi di cui è facile innamorarsi. La sabbia è bianca, l’acqua cristallina e l’ambiente super rilassato. Negli anni Torre Lapillo è diventata una meta molto frequentata e una volta arrivati qui, capirai perché. I fondali sono bassi e per questo è una spiaggia molto amata anche dalle famiglie con bambini e il litorale è fatto di sabbia e qualche scoglio. 

Torre Chianca

La zona di Torre Chianca prende il nome dalla torre che era utilizzata in passato come protezione da attacchi nemici. La sabbia qui è bianca e soffice e l’acqua è caratterizzata dal tipico colore che va dall’azzurro al trasparente. A Torre Chianca è facile trovare stabilimenti attrezzati, lidi e spiagge libero, e questo rende questo tratto di costa perfetto per praticamente per chiunque.

Spiaggia delle Dune

La caratteristica principale di questa spiaggia è che la macchia mediterranea che circonda il litorale sabbioso. Non è troppo distante da Torre Chianca e Porto Cesareo ed è molto frequentata dai locali più che dai turisti.

Isola grande o Isola dei conigli

Non proprio una spiaggia, ma una piccola isola che è facilmente raggiungibile da chi vuole farsi una nuotata partendo proprio da Porto Cesareo. Tutto l’isolotto è molto amato da chi vuole fare snorkeling, in quanto qui è pieno di pesci e anemoni marini caratteristici della zona. Se non vuoi raggiungere l’isola a nuoto è possibile anche noleggiare una barca con la quale potrai arrivare più al largo e avvistare, con un po’ di fortuna, qualche esemplare di tartaruga caretta caretta.

Visualizza questo post su Instagram

Fast life 🦋

Un post condiviso da Luca Fino (@leff_flaco) in data:

Scoglio del Mojusu, Testa e Malva

Sempre per gli amanti della natura e proprio di fronte a Porto Cesareo, più che per le spiagge, sugli scogli e isolette del Mojusu, Testa e Malva è possibile ammirare una speciale varieta di iris. Con un colore intenso e un profumo speciale, questo fiore era già conosciuto all’epoca dei faraoni egiziani e rappresentava la Dea Iris.

Cosa vedere a Porto Cesareo

Porto Cesareo merita sicuramente una visita. Sebbene la città non sia ricca di storia e di monumenti come altre città del Salento come ad esempio Gallipoli, Lecce o Otranto ha tanto da offrire per chi vuole scoprire un po’ di storia legata a questa zona del Salento. Ecco quindi le migliori cose da vedere a Porto Cesareo.

Museo di Biologia Marina

Il Museo di Biologia Marina si trova all’interno della Villa Lucisani di Porto Cesareo. è un luogo perfetto sia per i bambini sia per gli amanti del mare in quanto all’interno si possono ammirare specie autoctone ma anche animali degli abissi e vengono organizzati spesso laboratori didattici.

Riserva naturale Palude del Conte e dune sabbiose

Questa riserva naturale è una delle attrazioni naturalistiche più belle di tutta la zona. Della riserva fa parte anche Punta Prosciutto ed è proprio grazie all’istituzione di questo luogo a riserva naturale che si può godere di una zona praticamente incontaminata. 

Lungomare di Porto Cesareo 

La bellissima passeggiata lungo il lungomare di Porto Cesareo è da fare rigorosamente al tramonto quando i colori del cielo si infuocano e rendono l’atmosfera magica. I tramonti salentini sono unici e da qui si può ammirare uno dei più belli.

Statua Manuela Arcuri

Quando è stata posta qui, nel 2002, la statua ha sollevato non poche critiche. Sta di fatto che però questa statua ha riportato Porto Cesareo al centro della cronaca e sotto i riflettori del turismo facendo diventare la statua una vera e propria attrazione turistica della zona.

Torre Lapillo

La torre di avvistamento che da il nome alla zona e a una delle spiagge più rinomate di Porto Cesareo è conosciuta anche con il nome di Torre di San Tommaso. La torre è stata recentemente restaurata e rientra fra le più grandi del territorio. La caratteristica scalinata di accesso con tre archi rendono la torre molto amata da fotografi e instagrammer.

Scalo di Furno

Scoperto casualmente nel 1963, Scalo di Furno è sito archeologico risalente all’età del bronzo. Nell’area di questo sito archeologico sono state riportate alla luce numerosi reperti fra tutti ceramiche di origine cipriota e rodia e di stile meso-appenninico.

Cosa visitare nei dintorni di Porto Cesareo

Quando visitare Porto Cesareo

Porto Cesareo è una cittadina incredibile (e visitabile) tutto l’anno. Qui ci sono hotel e ristoranti, e quindi si può venire in qualunque momento. 

Ovviamente durante la stagione invernale, le cose da fare potrebbero essere minori, ma dai primi weekend primaverili (da Pasqua al 2 giugno) la città inizia ad animarsi per poi diventare sempre più frequentata e affollata durante i mesi estivi.

Cosa mangiare a Porto Cesareo

Porto Cesareo è famosa principalmente per i suoi piatti a base di pesce da gustare nei tanti ristoranti della città. Ovviamente non mancano pizzerie, osterie e trattorie dove mangiare un’ottima cucina salentina.