Cosa vedere a Napoli: le stazioni metro dell’arte

Stazioni metro di Napoli: cosa vedere e quali non perdere

Sotto la superficie millenaria di Napoli si nascondono non solo tesori antichi ma anche vere e proprie opere d’arte urbane. Sono le metropolitane di Napoli, che preservano oltre 200 opere d’arte contemporanee firmate dai più grandi artisti del panorama internazionale.

4 stazioni della metropolitana di Napoli da non perdere

Questo museo è diffuso per tutta la grandezza della città e merita una visita per ammirare ogni fermata della metropolitana. La metropolitana di Napoli non è solo un luogo di passaggio ma è divetata quasi un museo obbligatorio. Ecco le fermate che secondo noi meritano più attenzione delle altre.

1. Università

La fermata Università è stata progettata da Karim Rashid. Colori vivaci, materiali sensuali e soffitti reticolati ti accompagnano. Il centro delle installazioni è quello della comunicazione: dalle statue nell’atrio ai muri che accompagna i viaggiatori realizzati con tecnica lenticolare e con effetto moving.

napoli metropolitana università

2. Toledo

Toledo è sicuramente la metropolitana più conosciuta delle metro di Napoli. Citata da CNN fra le metro più belle al mondo, quella di Toledo è in grado di farti immergere in un sogno a occhi aperti.

metro napoli toledo

Oscar Tosques Basqua, progettista di questa metro, ha realizzato gli interni pensando al territorio napoletano. Il viaggio inizia a quota zero con i mosaici bianchi per arrivare nelle profandità del mare con i mosaici blu scuro. Il Crater de Luz è un grande cono che attraversa tutta la metropolitana e guardando dentro è possibile.
Per vedere invece l’opera Razza Umana di Oliviero Toscano prendi la seconda uscita in direzione quartieri spagnoli verso Largo Monte Calvario.

3. Quattro giornate

Le Quattro Giornate di Napoli che danno il nome anche alle fermata metro vede protagonisti gli scugnizzi napoletani proprio come gli artisti che hanno interpretato la rivolta di quel momento. All’interno le 4 donne della Resistenza, un omaggio alle donne che affrontano la vita di tutti i giorni in modo combattivo.

Metro Napoli

4. Vanvitelli

Il fil rouge della fermata Vanvitelli invece è il colore: lilla, blu e giallo. Al suo interno è possibile ammirare due delle ultime opere realizzate da Mario Merz e le stelle di Gilberto Zorio.
Vale davvero la pena trascorrere un po’ di ore alla scoperta dell’arte contemporanea di Napoli. Sul sito ANM di Napoli è possibile scricare le guide complete per ogni stazione metro dell’arte.

stazione metro vanvitelli napoli

Letture consigliate: Guida di Napoli | Napoli insolita e segreta

Cerchi un alloggio a Napoli? Controlla su Booking

Ti potrebbe interessare

By | 2018-07-11T12:51:10+00:00 luglio 11th, 2018|Europa, Italia|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori