Porta Venezia è il quartiere gay di Milano e fra bar gay e locali gay friendly è il luogo perfetto per conoscere qualcuno e scoprire la vita gay della città

Porta Venezia è da qualche tempo diventata il punto di riferimento della movida gay milanese. Un piccolo angolo felice in una città che per la comunità gay è quella più aperta e inclusiva in Italia.

Perché Porta Venezia è il quartiere gay di Milano?

Fino a qualche anno fa Porta Venezia era il quartiere africano di Milano. In particolare era, e per alcuni aspetti lo è ancora, il quartiere dove etiopi ed eritrei avevano aperto bar e ristoranti e dove i milanesi potevano gustare qualche piatto dal sapore deciso. Oggi invece ad accogliere i visitatori di Porta Venezia è un’esplosione di colori e la voglia di avere un luogo dove la comunità LGBT milanese può trovarsi. Il merito è sicuramente di alcuni locali che qui hanno aperto e hanno fatto in modo di diventare il punto di riferimento di un’intera comunità.

La cosa più bella di Porta Venezia? Vedere come un’intero quartiere viva in simbiosi con le caratteristiche storiche del quartiere e la nuova evoluzione a gay district. Ed è così che nella stessa via potrai trovare bar etiopi, lo storico gay bar Mono, il frequentatissimo Leccomilano (con uno degli aperitivi più buoni di tutta la città) e il Memà dove potrai gustare cocktail e cibo dai profumi di Sicilia.

Fra le strade di Porta Venezia a giugno vengono organizzati tantissimi eventi per celebrare il mese del Pride. Piazza Bellintani diventa Pride Square e lungo tutto via Lecco vengono organizzati incontri e djset.

C'è ancora bisogno di gay street

Cose imperdibili da fare nel gay district di Porta Venezia

Porta Venezia non è solo il quartiere gay di Milano. Qui potresti passarci un’intera giornata a scoprire le bellezze del quartiere. Ecco alcune cose da fare a Porta Venezia.

Visitare l’Albergo Diurno Venezia

Tornato ai vecchi fasti da pochissimo grazie al lavoro del FAI, il Diurno di Porta Venezia è un gioiello dell’art déco milanese. Qui potrai ammirare arredi e decorazioni degli anni ‘20 progettato dall’architetto Portaluppi. Non è sempre aperta e bisogna prenotare con anticipo l’ingresso. Ma ne vale assolutamente la pena.

  • Indirizzo: fermata metro Porta Venezia, uscita piazza Oberdan
  • Orari: l’albergo diurno è gestito dal FAI che organizza visite speciali durante eventi e giornate speciali, controlla il sito ufficiale per scoprire quando viene aperto ai visitatori

Fare un picnic al parco

I Giardini Indro Montanelli (conosciuti più semplicemente come Parco di Porta Venezia) sono il luogo ideale dove organizzare un picnic con gli amici. Il parco è sempre stato un luogo di ritrovo importante per la comunità gay perché qui oltre alle zone di battuage, si viene per bere e passare del tempo sul prato quando fa particolarmente caldo. Ed è proprio in estate che il chiringuito (chiamato da tutti “chiringay”) lungo i bastioni di Porta Venezia si riempie di persone e vita. Durante il Natale inoltre troverai un bellissimo mercatino con prodotti tipici e giostre.

  • Indirizzo: Corso Venezia 57
  • Orari: dalle 6:30 alle 21 in primavera ed estate (in inverno ci sono degli orari ridotti in base alla luce)
  • Costo: gratis

Scoprire il quartiere liberty

Poco distante dalla metro di Porta Venezia, andando in direzione Palestro e da li arriverai nel quartiere liberty di Milano. Fra case con le orecchie, fenicotteri rosa e palazzi magnifici sarà difficile non rimanere ammaliati da questo quartiere. Scopri l’itinerario alla scoperta del quartiere liberty di Milano e visitalo facendo una rilassante passeggiata.

Guardare le stelle

All’interno del parco di Porta Venezia esiste un luogo che per noi è fra i più romantici di Milano. Il Planetario Hoepli è un luogo affascinante dove trascorrere una serata fuori dal comune e dove innamorarsi di stelle e pianeti. Tra gli appuntamenti più interessanti ci sono quelli di inizio mese in cui viene spiegato il cielo che ci prepariamo a vedere per i prossimi 30 giorni e le giornate speciali come quella organizzata per il 10 agosto ogni anno.

  • Indirizzo: Corso Venezia 57
  • Orari: il planetario organizza tantissimi eventi ogni giorno, controlla il programma sul sito ufficiale

Fare un aperitivo in via Lecco

Il cuore pulsante del gay district di Milano è via Lecco e qui potrai trovare tantissimi bar gay dove fare aperitivo oppure bere qualcosa con gli amici. Qui a partire dall’apertura del Mono, la strada è subito diventata il punto di riferimento della vita notturna milanese, riempiendosi di anno in anno con bar e ristoranti dove passare la serata o organizzare un pre-serata prima di andare in discoteca.

Vedere un film allo Spazio Oberdan

Lo Spazio Oberdan è uno di quei luoghi molto amati dai milanesi. Nella sua sala vengono organizzate rassegne cinematografiche con film anche in lingua. Inoltre vengono anche organizzate mostre fotografiche e presentazioni. Non resta che guardare il calendario dei prossimi eventi.

  • Indirizzo: Piazza Oberdan, Viale Vittorio Veneto, 2
  • Orari: essendo un cinema, bisogna controllare il programma prima di visitarlo, si può cercare direttamente sul sito ufficiale o andare al botteghino

Scattare un selfie in metro

La metro di Porta Venezia è diventato un vero e proprio set fotografico. grazie alla enorme bandiera arcobaleno che ricopre tutte le pareti della metropolitana. Messa lì da Netflix durante un Pride, è diventata il simbolo del quartiere al punto da convincere il Comune di Milano di lasciarla lì per sempre.

  • Indirizzo: Fermata Porta Venezia
  • Costo: biglietto della metro base

I luoghi di Porta Venezia a Milano su Google Maps

Salva tutti i luoghi segreti di Porta Venezia a Milano su Google Maps così da averli sempre a disposizione.

Cerchi un alloggio a Milano? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Guida di Milano | Milano insolita e segreta | Guida della Lombardia | Milano Low Cost

Ti potrebbe interessare


Attività interessanti da fare a Milano