I migliori locali gay di Milano dove far festa nel 2020: ecco recensioni e consigli su dove andare per una serata.

Milano è la capitale della vita gay italiana e ci sono tanti locali gay in grado di accontentare ogni categoria. Inoltre ogni anno Milano organizza uno dei Pride più sentiti e grandi d’Italia, e intorno a quella data gravitano sempre eventi molto interessanti e serate in piazza. I locali gay di Milano sono diventati veri punti d’incontro riconosciuti sia da gay sia da etero. Ecco i più importanti locali dove andare.

Locali gay di Milano 2020: dove andare e recensioni

La zona dei locali gay a Milano è quella di Porta Venezia, chiamata ufficialmente Porta Venezia Rainbow District. In via Lecco in particolare si susseguono uno dopo l’altro diversi locali dove è possibile fare aperitivi e bere fino a tardi. La via, durante la settimana del Pride, diventa la Gay Street della città, mentre a Natale si riempie di luci arcobaleno e ospita il mercatino di natale gay della città.

Leccomilano – Bar gay

Il Leccomilano ha aperto da qualche anno ma, grazie anche alla personalità istrionica di Paolo Sassi che è il proprietario, già da subito si è affermato nel panorama milanese come il locale gay dove bere i migliori cocktail. Potremmo addirittura dire che è merito del Leccomilano se adesso Milano ha una vera e propria gay street. Da provare il Prince Albertine e il Femellas. L’aperitivo del Leccomilano è sempre ricco di piatti con ampie scelte vegetariane e vegane e l’ambiente è davvero friendly. Fra le serate da non perdere quella karaoke con cadenza casuale (a volte il giovedì).

  • Indirizzo: Via Lecco 5

Red – Bar gay-friendly

Il Red è un locale gay-friendly sempre in via Lecco con cocktail più economici rispetto la media dei bar intorno. Il personale è sempre gentile e cortese ma l’aperitivo è praticamente inesistente.

  • Indirizzo: Via Lecco 3

Mono – Bar gay

Il Mono mantiene sempre il suo fascino anche a distanza di anni e offre sempre buoni cocktail e aperitivi. Il locale attira moltissimi clienti e turisti e, in parte, si deve anche a loro la trasformazione di via Lecco nella gay street di Milano.

  • Indirizzo: Via Castaldi angolo via Lecco

Memà Sicilian Bar – Bar/Ristorante gay

Aperto da poco, il Memà è già un bar gay di tendenza a Porta Venezia. Di proprietà di Paolo Sassi, che già gestisce il rinomato Leccomilano, Memà attira una clientela più slow: sciure, daddy, persone che fanno la moda e lobby gay. Il Memà si trova in Largo Beltrami, una bellissima piazza diventata il prolungamento di via Lecco. Inoltre il Memà è anche ristorante proprio a due passi dal bar.

  • Bar Memà: Largo Fra Paolo Bellintani 2
  • Osteria Memà: Via Pietro Crespi 14

Sui Generis – Cocktail bar gay

Questo bar ha appena aperto e si trova proprio accanto al Mono. Anche se non è passato troppo dall’apertura, è già famoso per i drink e per l’ottimo cibo che si può trovare da colazione a cena.

  • Indirizzo: Via Panfilo Castaldi 31

POP Milano – Bar gay-friendly

Bar al femminile e femminista, come la bellissima scritta “feminist” al neon che ti accoglierà all’ingresso, il bar gay-friendly POP ha appena aperto in via Tadino ed era davvero il locale che mancava nel Rainbow District di Milano. Che sia per una fetta di torta, un caffè o un drink tra amici, POP è il posto giusto dove passare qualche momento della tua giornata.

  • Indirizzo: via Tadino 5

Candies – Bar gay friendly

Un semplice bar di una famiglia eritrea di giorno, locale gay di notte. Il Candies è uno di quei luoghi di Porta Venezia che ti sorprendono. Se durante tutta la giornata dentro ci vedrete persone di passaggio che fanno colazione o mangiano un panino, la sera cambia davvero tutto. Barman, musica accesa, luci brillante e tantissimi ragazzi che vengono qui a bere.

  • Indirizzo: via Lecco

La Boum Si La Do – Serata gay karaoke

La Boum è forse la serata di Milano gay/fluida più famosa che si possa frequentare, ma con le discoteche chiuse, si è trasformata in un’incredibile serata karaoke organizzata ogni mercoledì sera. Performance delle migliori drag milanesi, drink, musica e karaoke con tanto di passerella su cui sfilare hanno reso questa serata in pochi giorni la più prenotata di Milano.

  • Indirizzo: in Via Natale Battaglia 14

Nolo.So – Bar gay

Il Noloso, è aperto da un anno ed è già una certezza. Situato nel quartiere milanese emergente di NoLo, questo bar è stato aperto da Gianni Macario che cura con attenzione scrupolosa ogni singolo dettaglio. L’aperitivo è il migliore di tutta Milano, i cocktail sono indimenticabili (prova il NoLo.Reggo), l’ambiente è fluido e piacevole e il brunch della domenica mattina vi sorprenderà.

  • Indirizzo: Via Varanini 5

Blanco – Bar gay

Le serate del Blanco sono quelle più glamour fra i locali gay milanesi. I cocktail sono molto buoni da provare spritz e mojito. Il Blanco è ideale per la colazione, pranzo e aperitivo ma è nel dopo cena che si anima e si riempie di gente. Consigliato per chi ama “la moda” Milano.

  • Indirizzo: Via Giovanni Battista Morgagni, 2

Drama – Cabaret Queer (temporaneamente chiuso)

Drama è sicuramente una delle migliori realtà milanesi degli ultimi anni. E’ un cabaret queer di quelli che quando lo vedi sembra di essere a Brooklyn. Di solito viene organizzato all’Ostello Bello, ma vengono organizzate anche serate speciali in location diverse e drag brunch.

  • Indirizzo: Ostello Bello, via Medici 4

Milleluci – Ristorante gay-friendly

Il Milleluci è un bar ristorante. L’arredamento anni ottanta, la musica italiana, la buona cucina e il momento parrucche del dopo cena rendono il Milleluci il posto perfetto per una cena con gli amici. Le serate finiscono sempre con il locale che canta a squarciagola canzoni di Giuni Russo e Mina.

  • Indirizzo: Via Rosolino Pilo 7

Patchiouli – Locale gay

Il Patchiouli è un po’ distante rispetto gli altri locali ma questo non dovrà scoraggiarti dal doverci andare. Il bar è molto bello e i cocktail anche molto buoni. L’aperitivo non è il solito a buffet ma vengono serviti dei piatti (abbondanti) al tavolo. La serata di punta è quella del Vergine Camilla con drag show che si svolge il mercoledì.

  • Indirizzo: Corso Lodi 51

GhePensi M.I.- Bar gay-friendly

Questo bar non è propriamente un bar gay, ma è gay-friendly, e si capisce dalle tantissime bandiere rainbow sparse ovunque, oltre che a far parte del circuito friendly Milano Pride. Super alla mano, qui si viene per bere vino, birra, pochi ma ottimi cocktail e le serate di teatro e drag queen. Inoltre il bar si trova a NoLo che è il nuovo quartiere emergente di Milano.

  • Indirizzo: Piazza Morbegno 2

Chiringay by Tropical Island – Bar gay-friendly

Il Chiringay si trova vicinissimo alla gay street ed è un chiringuito a Milano molto frequentato da una clientela gay-friendly. Soprattutto in estate è bello venire qui per bere qualche cocktail con alle spalle il parco di Palesto, anche famosi per il cruising notturno.

  • Indirizzo: Bastioni di Porta Venezia

Seleziona nel menu la guida che vuoi ricevere!
Scrivi qui l'e-mail sulla quale vuoi ricevere la tua guida, in alternativa la invieremo all'indirizzo inserito in PayPal:

Tipografia alimentare – Bar gay-friendly

La zona della Martesana sta diventano uno dei nuovi quartieri di tendenza di Milano e i locali qui sono quasi tutti gay-friendly e fluidi. Tipografia Alimentare è un bar perfetto per fare un aperitivo (ma anche merenda, pranzo o cena) con vista naviglio Martesana. I camerieri e l’ambiente è davvero accogliente ed è sempre un piacere venire qui.

  • Indirizzo: via Dolomiti 1

Why Not? – Bar gay-friendly

Il Why Not è un altro bar che sta diventando sempre più frequentato in zona Martesana. Qui ogni giovedì viene anche organizzato un aperidrag con la Wanda Gastrica.

  • Indirizzo: via Dolomiti 11

Executiveg – Aperitivo gay (chiuso temporaneamente)

Per anni l’Executiveg è stato un punto di riferimento per la comunità LGBT milanese e finalmente ha riaperto, con l’appuntamento dell’aperitivo in drag del martedì sera. Ogni martedì qui è possibile venire a bere qualcosa e fare il classico aperitivo, con l’animazione della famosissima La Wanda Gastrica e del suo staff. Cambia solo il posto, dal centro ci si sposta a Brenta.

  • Indirizzo: Via Massarani 6

Discoteche e serate gay a Milano 2020 : dove andare e recensioni

Oltre ai tantissimi bar e piccoli club gay e gay friendly, a Milano ci sono anche molte serate e discoteche gay in cui andare. Ecco le serate più famose.

  • La Boum (Venerdì) – Serata gay/queer
  • QLab (Venerdì e sabato) – Serata gay e lesbo
  • Company Club Milano (Tutta la settimana) – Serata gay bear
  • Toilet (Sabato) – Serata gay e lesbo
  • Oneway (Sabato) – Serata gay bear
  • COX Disco Private Party (Sabato) – Serata gay leather solo uomini

Scopri tutte le discoteche gay e le serate gay di Milano nell’articolo qui sotto.

Al momento alcune discoteche, cruising e saune potrebbero essere ancora chiuse per via dell’emergenza COVID-19.

Saune gay a Milano 2020: dove andare e recensioni

Milano è una città incredibile dal punto di vista della vita gay, e per questo qui ci sono anche moltissime saune dove andare in cerca di relax e azione. Scopri qui tutte le saune gay di Milano!

Seleziona nel menu la guida che vuoi ricevere!
Scrivi qui l'e-mail sulla quale vuoi ricevere la tua guida, in alternativa la invieremo all'indirizzo inserito in PayPal:

Cruising bar gay di Milano 2020: dove andare e recensioni

Molti di questi locali e saune hanno bisogno di una tessera per entrare, ma nessun problema, si potrà fare all’ingresso senza nessun problema. La più comune e diffusa è la tessera Anddos che prevede una fee iniziale ma ha validità di un anno. Altri club hanno delle tessere private o di altri circuiti ma spesso non vengono chieste.

Leather gay Club Bangalov

Aperto non troppi anni fa, il Bangalov ha subito settato nuovi standard nelle serate fetish milanesi. Dress code ferreo e serate a tema riempiono sempre il club di nuovi clienti. Una delle serate più divertenti è il The Hole, organizzata dal Leather Club di Milano una volta al mese.

  • Indirizzo: Via Calabria 5

Cruising gay club Depot

Il Depot è un’instituzione. Con un calendario di serate incredibile e un dress code che non si può aggirare, qui oltre alle feste speciali organizzate dal Leather Club di Milano durante gli appuntamenti del club, ci sono anche tante altre cose da fare. Naked party, NO ID, pissing, leather, rubber e mille altri temi ti aspettano.

  • Indirizzo: Via dei Valtorta 19

Cruising gay Club Hot Dog Milano

Cruising bar vicino la Fenix Sauna (i locali sono collegati) l’Hot Dog organizza serate a tema in continuazione. Oltre agli orgy party, naked and fetish party, è possibile venire qui anche senza avere un dress code, al massimo ci si toglie tutto.

  • Indirizzo: Via Oropa 3

Sex Cruising gay club Illumined

Differentemente dagli altri sex-club, l’Illumined mette da parte i fronzoli e va subito al sodo. Con tre piani a disposizione, qui si può trovare anche la stanza hard core dove poter lasciare libero sfogo a ogni desiderio. All’ingresso è possibile anche trovare un corner sex-shop per poter comprare tutto quello di cui si avrà bisogno.

  • Indirizzo: Via Napo Torriani 12

Cruising a Milano 2020: dove andare e recensioni

Ci sono diversi luoghi in città dove si fa cruising, ma sono frequentati prevalentemente da marchette o da persone che non vogliono uscire allo scoperto. Con così tanti men’s club uscire in strada per incontrare altre persone è sempre un po’ rischioso, ma se ami questa esperienza, ecco dove andare.

  • Zona industriale nella strada che va da Viale Forlanini e fino all’ingresso di Peschiera Borromeo
  • La fossa è una zona di cruising storica a Milano. Si trova vicino Viale Emilio Zola ed è frequentata da persone che lavorano in ufficio e marchette
  • Ortomercato
  • Parco Nord
  • Piazza Trento
  • Piazzale Lagosta
  • Giardini di Palestro
  • Via Pavia in Varedo, dove è possibile incontrare molti camionisti
  • Indirizzo: Q21, via Padova 21

Seleziona nel menu la guida che vuoi ricevere!
Scrivi qui l'e-mail sulla quale vuoi ricevere la tua guida, in alternativa la invieremo all'indirizzo inserito in PayPal: