Cosa vedere a Padova in un giorno: tutto quello da sapere su cosa fare e vedere

Padova è una città dalle mille risorse e che può essere inserita fra le città italiane più belle! Oltre a essere una buona base se vuoi visitare Venezia senza spendere tanto in albergo, Padova offre tantissimi luoghi di interesse storico e locali per divertirti.

Cosa fare e cosa vedere a Padova

Storia, architettura e natura fanno di Padova una città da scoprire. Padova ci piace perché unisce tradizione artistica e cultura culinaria molto ricca. Ecco quindi cosa fare e cosa vedere a Padova in un giorno.

1. Immersione nella cultura dell’Università

Padova ha una storia universitaria molto antica. La fondazione della sua Università risale al 1200 e gli studenti più fortunati hanno assistito anche a lezioni di Galileo Galilei.

2. Scoprire il verde nell’Orto Botanico

L’Orto Botanico di Padova valse alla città il titolo di Patrimonio Unesco. Fondato nel 1545 è uno degli parchi botanici più belli (e unici) al mondo. In oltre 22mila metri quadrati sono custodite 6mila piante di 3500 specie differenti. Fra gli amanti del giardino botanico di Padova anche Goethe, che qui scoprì un nuovo interesse per le materie scientifiche. All’Orto Botonanico di Padova dedicò due opere “Storia del mio studio botanico” e “Saggio sulla metamorfosi delle piante”

3. Ammirare le piazze

Piazze, portici romani e le stradine rendono il centro storico di Padova molto caratteristico. Fra le piazze più belle da vedere Piazza delle Erbe, Prato della Valle e la piazza dove si trova il Palazzo della Ragione.

4. Rilassarsi con un caffè

Non esiste nessun caffè buono come quello del Caffè Pedrocchi. Una vera e propria istituzione dal 1831. Dai suoi tavolini partirono alcune delle sommosse pià significative del Risorgimento Italiano. La specialità? Il Caffè Pedrocchi alla menta.

5. Rimanere a bocca aperta

Ammirare il cielo stellato di Giotto è un’esperienza unica. Prenota per tempo la visita alla Cappella degli Scrovegni per ammirare uno dei capolavori di Giotto più belli. Gli affreschi rappresentano le scene più importanti del Vangelo. Per rimanere a bocca aperta sarà sufficiente alzare lo sguardo e lasciarsi incantare dalla bellezza del cielo stellato.

6. Gustare le specialità del posto

Quando sarai in Piazza della Frutta cerca il carrettino La Polperia e prendi una porzione di folpetti. Cosa sono i folpetti? Piccoli polpi (che in realtà sono moscardini) lessi. Un piatto tipico padovano da leccarsi i baffi.

7. Bere uno spritz in Piazza dei Signori

Il Veneto è la patria dello spritz. Che sia per riposarti da una passeggiata o per un aperitivo Piazza dei Signori è quello che cerchi. Qui ci sono tantissimi bar

8. Fare serata nei locali di Padova

Padova è la città con più locali gay del Veneto. Tolti locali gay di Mestre e Venezia, è qui che la notte si colora di arcobelano e i ragazzi riempiono i bar e le discoteche.

Cerchi un albergo a Padova? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Guida di Padova | Padova città d’arte | 101 cose da fare a Padova |

Ti potrebbe interessare