Salonicco Pride: tutto quello da sapere nella città che ospiterà l’EuroPride 2020

Thessaloniki più conosciuta col nome italiano di Salonicco è la seconda città della Grecia per numero di abitanti e la più importante del nord della Grecia.

E ci sono ben 5 motivi per visitare Salonicco durante il pride, e in questo post ti diremo perché vale la pena andarci.

Il Pride di Salonicco è arrivato alla sua ottava edizione e durante i 5 giorni della Pride Week ci saranno proiezioni di documentari, mostre e workshop, che porteranno alla grande feste di sabato 22 giugno, con la parata e il concerto finale.

Quest’anno lo slogan è “Making History”, in onore del cinquantesimo anno dei moti di Stonewall, e la città di Salonicco non poteva certamente mancare alle celebrazioni con un orgoglio per la comunità LGBTI +.

Nel cuore della Grecia del Nord

È il pride più grande del nord della Grecia. Dal 2012, questo pride è cresciuto tantissimo e lo scorso anno hanno partecipato ben 19.000.

Un importante safe space

È diventato uno spazio sicuro per l’espressione della parte più potente della nostra società contro le forze conservatrici e la repressive. Non è un festival solo per la comunità LGBT,ma un pride colorato e amato da tutti!

Landmark arcobaleno

Il simbolo della città, la Torre Bianca di Salonicco, si illumina dei colori dell’arcobaleno. Niente di più bello!

Il più importante della regione

È il pride con più ampio respiro internazionale! Qui troverai tantissime persone da tutta Europa e in particolare dai Balcani.

L’EuroPride è alle porte

Nel 2020, Salonicco ospiterà l’EuroPride, quale miglior occasione in vista del 2020 di prendere confidenza con questa splendida città?

Cerchi un albergo a Salonicco? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate: Guida alle Isole Greche | Guida alla Grecia Continentale | Grecia e Isole greche