Cosa fare e cosa vedere ad Amman, la capitale della Giordania

Amman è la prima città che ogni viaggiatore si trova a vivere della Giordania. La capitale del Paese è immensa, oltre 4 milioni di persone vivono qui, più della metà dell’intero popolo giordano e riuscire a cogliere in pieno la bellezza di questa città potrebbe richiedere più tempo del previsto.

Un vero peccato che molte persone la considerino solo una città di passaggio per dirigersi verso il sud o il nord del paese senza approfondire la conoscenza di questa città, l’unica vera metropoli della Giordania.

Cosa vedere ad Amman

Amman è disordinata, trafficata, dove lo strombazzare di clacson si alterna al richiamo alla preghiera delle tante moschee. Ma una capitale tutta da scoprire: ecco allora quali sono le cose da vedere assolutamente una volta qui.

Cittadella

La Cittadella di Amman è la principale attrazione della capitale. Non bisogna essere appassionati di Storia per capire che questo luogo è davvero unico. Il vecchio centro cittadino, sorge sul colle più alto dei 7 dove era stata fondata l’antica Amman. Arriva qui di buon mattino per evitare il caldo e la folla di turisti, prenditi il tuo tempo per ammirare il Tempio di Ercole e gli altri resti di questa splendida città. Non dimenticare, prima di andare via, di guardare Amman dall’alto!

Costo 2JOD – Incluso con Jordan Pass

Teatro Romano

Il Teatro Romano si trova nella Hashemite Square ed è una dei luoghi più visitati della capitale. Il teatro più grande della Giordania è conservato quasi in maniera perfetta ed è utilizzato ancora oggi per concerti ed eventi. Rappresenta l’eredità più importante della Filadelfia romana (il nome di Amman durante l’impero romano) e può ospitare fino a 6000 persone!

Costo 2JOD – Incluso con Jordan Pass

Museo del Folklore e delle tradizioni popolari

All’interno dell’area del Teatro Romano si trovano questi due piccoli musei, il cui biglietto è compreso in quello del Teatro Romano. Vale la pena visitare questi musei per scoprire gli abiti tradizionali giordani e palestinesi, i gioielli e gli utensili utilizzati in passato nella vista di tutti i giorni.

Incluso nel biglietto del Teatro Romano

Suq

In realtà non è un vero e proprio suq come altri in altri paesi del Medio Oriente, ma più un susseguirsi di negozietti a livello strada. Ma qui si possono fare dei veri affari. Perditi fra i negozi di spezie, di dolci e ceramiche fra i negozietti che costellano Talal Street.

Costo gratuito

Moschea di Re Abdullah I

Questa è l’unica moschea di Amman che accetta le persone non musulmane e la più grande della città. Costruita negli anni ’80, questa moschea permette per chi ne ha la curiosità di scoprire qualcosa in più sull’Islam grazie anche al piccolo museo che si trova all’interno.

Costo 2JOD

Galleria Nazionale di Arte

Il più grande museo d’arte del Paese raccoglie oltre 2000 opere di 900 artisti proveniente da tutto il mondo, principalmente dall’Asia e dall’Africa.

Jabal Amman

Questo quartiere è il più vivo della città, pieno di opere di street art e caffè dove fumare shisha e rilassarsi. E’ qui che durante il weekend gli abitanti di Amman si recano per far feste con gli amici.

Parco Al Hussein

Il Parco Al Hussein è il polmone verde della città, qui ci sono diverse cose che potrai fare oltre che rilassarsi per un po’ dalla caotica città. Puoi visitare il Museo dell’Automobile e il Museo del Bambino.

Cerchi un albergo in Giordania? Controlla le offerte su Booking!

Letture consigliate

Guida Giordania |  Giordania, guida Meridiani

Ti potrebbe interessare