Guida su come organizzare un viaggio in Cambogia

La Cambogia è un paese incredibile con una storia e una ricchezza culturale che non ha nulla da invidiare ai suoi vicini.

Negli ultimi anni, la Cambogia sta vivendo un leggero boom turistico ma è quasi incontaminato e ruspante. Assolutamente adatto a chi cerca una vacanza non tanto dispendiosa e con un mare fuori dal comune. Qui puoi trovare tutto quello di cui hai bisogno, dalle spiagge paradisiache di Koh Rong nel Golfo di Thailandia, al verde entroterra e al maestoso Mekong con le sue rare orcelle, per non parlare della bellezza stupefacente dei templi di Angkor.

Informazioni sulla Cambogia

Per organizzare un viaggio in Cambogia ecco tutto quello che ti serve sapere!

Valuta e tasso di cambio

In Cambogia si utilizzano due valute: il Riel Cambogiano (KHR) e il dollaro americano. € 1 corrisponde a KHR 4400 riel (aggiornato a febbraio 2020). Si può prelevare facilmente ovunque con carte Visa e Mastercard, anche ricaricabili, ma è preferibile portare dei contanti e cambiarli appena si arriva. All’aeroporto di Siem Reap o Phnom Penh potrai trovare degli uffici di cambio proprio all’uscita, dopo aver superato i nastri del ritiro bagagli.

In tutta la Cambogia la maggior parte dei pagamenti vengono effettuati in dollari, che sono prelevabili in qualsiasi sportello cambogiano. Il cambio dollaro – riel è di 1$ a 4000 riel. I dollari americani sono quindi la valuta straniera di normale circolazione (si usano solo banconote e non monete). Il nostro consiglio è quello di munirsi di banconote di piccolo taglio prima della partenza (massimo tagli da 50$) e di una serie superiore a quella del 2009, in quanto spesso le banconote di serie precedenti non vengono accettate come anche quelle un po’ rovinate per disposizione delle banche cambogiane.

In caso di acquisto con dollari americani, il resto viene in parte generalmente reso in valuta locale. Non è difficile… ci vuole solo un po’ ad abituarsi.

Schema di conversione

  • 1 € = 4400 riel
  • 1$= 4000 riel
  • 50 € = 224.000 riel
  • 10.000 riel = 2,2€

Visto e permessi

Per accedere in Cambogia bisogna essere in possesso del visto. Si può richiedere direttamente in aeroporto oppure in anticipo. Per richiedere il visto in anticipo bisogna seguire la procedura online al sito https://www.evisa.gov.kh/. Il costo del visto è di 36$ e consigliamo di procedere con la richiesta almeno 7 giorni prima. Per procedere alla richiesta è obbligatoria la scansione del passaporto e della foto tessera, mentre il pagamento viene effettuato tramite carta di credito. La procedura richiede circa tre giorni e una volta arrivato il visto sulla tua mail dovrai stamparne due copie: una servirà per l’ingresso nel paese, la seconda per l’uscita. Personalmente consigliamo di avere a disposizione anche due foto tessere con sfondo bianco in quanto spesso vengono richiesta all’ingresso del paese. Ovviamente, come nella maggior parte dei paesi, serve un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di uscita prevista.

Elettricità e prese elettriche

In Cambogia le prese di corrente sono di tipo A e C. Il voltaggio standard è di 220 V e la frequenza standard è di 60 Hz. Per recarsi in Cambogia quindi è necessario acquistare un adattatore.

Sicurezza

La Cambogia è, come il resto dei paesi del Sud est asiatico, un paese abbastanza sicuro e raramente avvengono crimini violenti ad eccezione di qualche furto, specialmente nella zona più povere della capitale, Phnom Penh, e nelle aree più turistiche. I consigli sono di tenere sempre in sicurezza soldi e documenti evitando zaini di facile apertura e di scegliere sportelli bancomat con telecamere di sicurezza.

Vaccinazione e assistenza sanitaria

Per entrare in Cambogia non è richiesto nessun vaccino obbligatorio. L’unico vaccino obbligatorio è quello per la febbre gialla ma SOLO se si arriva o si transita da un paese a rischio di trasmissione. È consigliabile bere acqua e bibite solo da contenitori sigillati, non consumare verdura cruda e frutta con la buccia. Prima di partire, ti consigliamo di controllare le info presenti sul sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it.

Lingua

Ovunque in Cambogia sarà facile comunicare è frequente incontrare persone che parlano inglese, anche se l’accento cambogiano potrebbe essere molto forte e potresti non capire tutto quello che ti stanno dicendo. Mentre nei siti turistici storici, ci sono anche guide locali che parlano perfettamente inglese e italiano. La lingua ufficiale è il khmer, ma sono diffusi anche il francese, il thailandese e il cinese.

Feste nazionali e celebrazioni

La Cambogia è un paese a maggioranza buddhista e seguono le feste tradizionali del calendario lunare. Da non perdere il capodanno Khmer che si svolge generalmente la seconda settimana di Aprile.

Trasporti

Spostarsi in Cambogia non è facile e prima di partire potrebbe sembrare difficilissimo spostarsi da una città a un’altra. Pianificare in anticipo il viaggio potrà servirti per capire per bene come spostarti e quali mezzi utilizzare. A Phnom Penh e Siem Reap potrai usare i mezzi pubblici per spostarsi da una zona all’altra, tuk tuk, jeepney e taxi per muoversi dalla stazione agli hotel. Per spostarsi da un’isola all’altra si consiglia di prendere l’aereo per spostamenti molto lunghi oppure barche, traghetti e speed boat.

Per gli spostamenti in città, invece consigliamo di scaricare PassApp Taxis che ti permetterà di muoverci nelle città più grandi della Cambogia con tuk tuk e taxi. Il costo del taxi è di 2000 rial per km (50cent) e 200 riel per minuto (5cent), per i tuk tuk invece è di 1200 riel (30cent) con un minimo di spesa di 3000 riel (70cent). Uber funziona ma non ha tanta disponibilità di taxi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GAYLY PLANET (@gaylyplanet) in data:

WiFi e connettività

Se è vero che il WiFi non è difficile da trovare nei bar e negli hotel, è sempre meglio rimanere sempre connessi per controllare le informazioni necessarie per spostarsi da un luogo all’altro o per dare indicazioni precise a tassisti e autisti.

La cosa migliore da fare è acquistare una SIM card appena si arriva in Cambogia. Ci sono diversi negozi in strada dove comprare una SIM card, li riconoscerai perché vendono solo SIM card e prodotti per telefono, ma il consiglio è quello di prendere un taxi o farsi indicare da un local un punto vendita. Si trovano SIM card di tutti i tipi, ma bisognerà scegliere delle SIM valide in tutte la Cambogia, ricorda che ti servirà il passaporto per acquistarne una.

Viaggiatori gay in Cambogia

La Cambogia è una di quelle mete scelte da tantissimi turisti gay, ma è davvero un paese gay-friendly? La capitale è sicuramente la destinazione con più bar e club dedicati alla comunità gay, a Siem Reap ci sono alcuni bar e resort only-men e locali gay con spettacoli drag e tanti altri turisti gay pronti a divertirsi, ma è sempre meglio andare più a fondo e scoprire come è vissuta l’omosessualità in Cambogia.

Pianificare il viaggio in Cambogia

Qual è il miglior periodo per visitare la Cambogia? Anche se durante tutto l’anno il clima è caldo e tropicale, il miglior periodo per visitare la Cambogia è da dicembre a marzo, mentre da aprile a ottobre è più frequente trovare acquazzoni e monsoni.

Budget approssimativo

La Cambogia è un paese molto economico, specialmente se si visitano altre città oltre Siem Reap. La città di Angkor è oggettivamente molto cara (stessi prezzi di Milano – sia a livello di alberghi, sia a livello di cibo e drink). In linea di massima però, in Cambogia si può pianificare un viaggio nel lusso con un budget molto ridotto, e il costo della vita è bassissimo. Hotel di lusso o ville con piscine private possono costare da € 20 a € 100 a notte, mentre il cibo è sempre molto economico, se non si frequentano ristoranti turistici o con menu occidentali.

  • Hotel. Ostelli: € 6-10 a notte. Stanze in case o B&B: € 15-20 a notte. Hotel 2 o 3 stelle: € 25-30. Hotel lusso e resort: da € 35 a € 100.
  • Cibo. Street food o ristoranti spartani: € 1,5-2,5. Ristoranti: € 5-7. Ristoranti di classe e occidentali: da € 15.
  • Alcolici. Birra al ristorante: € 1,5/3€. Birra al bar: € 1-3,5. Cocktail: meno di € 5.
  • Trasposti. Noleggio scooter: da €5 al giorno. Pick up di un giorno condiviso con altre persone: da €9. Taxi da e per aeroporto: max € 5.

Cosa mettere in valigia per andare in Cambogia?

La Cambogia ha la possibilità di farti fare tantissime esperienze diverse, e in base a come hai pianificato il viaggio dovrai mettere in valigia vestiti e accessori diversi. Se stai andando a Koh Rong e Koh Rong Sanloem la tua vacanza sarà relax e mare con qualche escursione in villaggi e risaie, non avrai bisogno di nulla di speciale se non costumi da bagno, qualche t-shirt tecnica e vestiti estivi. Se stai invece pianificando anche delle giornate di trekking e visita ai magnifici templi di Angkor, dovrai aggiungere in valigia abbigliamento specifico, qualche felpa per le escursioni notturne (di notte la temperatura scende anche a 10 gradi) e scarpe da trekking professionali, necessarie per camminare tanto e su strade fangose e scivolose. Leggi la guida dettagliata su cosa mettere in valigia per un viaggio in Cambogia e nel sud-est asiatico.

Cosa mangiare in Cambogia

Il cibo in Cambogia rispecchia quello della regione. Si tratta di un perfetto mix fra la cucina Thailandese e quella Vietnamita. Se nelle località vicino al mare potrai abbuffarti di pesce appena pescato e grigliato, in giro per il Paese potrai gustare tantissime specialità a base di carne e pesce.

Cerchi un albergo in Cambogia? Controlla  tutte le offerte su Booking e risparmia 

Letture consigliate

Guida della Cambogia | Cambogia: Diario di un viaggio in solitaria | Angkor: Guida completa