Consigli e passaggi su come depilare lo scroto in casa per avere testicoli lisci e rasati senza irritazioni

Il manscaping dei testicoli, o semplicemente la rasatura dei peli dello scroto è uno dei trattamenti di bellezza maschili più richiesti e fatti, ma per via della zona da radere spesso non se ne sente parlare. Molto più frequente di quanto potresti pensare (circa il 68% degli uomini si rade i testicoli secondo un’indagine fatta da Men’s Health), la depilazione dei genitali è facile da fare ed esteticamente bella.

Tutti i passaggi per depilare i testicoli e le parti intime

Radersi i testicoli in casa per la prima volta potrebbe essere insidioso, ma una volta imparata la tecnica ti ritroverai con uno scroto liscio molto facilmente. Ecco cosa devi fare per depilarti lo scroto in casa e senza irritazioni.

1. Accorcia i peli con un rasoio elettrico

Prima di passare il rasoio, bisogna accorciare i peli per accorciarli il più possibile. Si possono usare delle forbici, anche se sono scomode, ma il miglior modo è utilizzare un regolatore per barba o un rasoio elettrico per barba e capelli per accorciare i peli dei testicoli. La pelle dello scroto è davvero molto sottile e increspata, quindi dovrai stare attento a non tagliarti usando una lama troppo piccola (si consiglia clipper da 1). Consiglio: fai questo passaggio per primo, perché per accorciare al meglio i peli con rasoio o forbici è meglio che siano ben asciutti.

2. Radersi dopo la doccia o il bagno

Prima di raderti è meglio ammorbidire i peli. Una doccia calda, o meglio un bagno, renderanno i peli più morbidi e facili da radere.

3. Usa schiuma o gel da barba

Per radere lo scroto e cancellare ogni presenza di peli sui testicoli devi applicare una schiuma o un gel da barba specifici per pelli sensibili. Evita prodotti troppo profumati o al mentolo (così non avvertirai bruciore). Se possibile utilizza il gel che, spesso trasparente, ti permetterà di vedere bene la pelle su cui passerai il rasoio.

Gel da barba e schiume consigliate:

4. Rasoio con testina mobile

È possibile trovare su Amazon rasoi specifici per radere i testicoli, questi sono specifici perché la testina è molto mobile e si adatterà alla pelle. In caso avessi già un rasoio per barba, utilizza delle testine con 3 o 4 lame per un migliore effetto. Sotto le 3 lame dovresti passare il rasoio diverse volte sulla pelle con il rischio di causare delle fastidiose irritazioni. 

Rasoi per testicoli consigliati:

5. Come radere i testicoli

Per radere al meglio dovrai tendere la pelle dello scroto tesa con le dita e passare il rasoio, in questo modo non ci saranno superfici irregolari ed eviterai di tagliarti. Per radere al meglio i peli, passa il rasoio nel senso del pelo, così da accorciarli ulteriormente, e poi eliminali definitivamente passando le lame contropelo. Sii molto delicato e attento per evitare fastidiosi taglietti. Ricordati che non devi avere fretta. Prendi il tuo tempo, radi un pezzettino alla volta e vedrai che tutto filerà liscio. Le prime volte ci vorrà più tempo, già alla terza sarai veloce come un drago.

6. Lava i testicoli con sapone delicato

A questo punto avrai uno scroto liscissimo. Lava tutta la zona con un sapone delicato e possibilmente antibatterico così da disinfettare per bene e asciuga senza strofinare per non rischiare di aumentare l’irritazione.

Consigli su come radere i testicoli al meglio e cose da non fare

I testicoli sono una delle parti più insidiose da radere e per questo motivo bisogna essere molto attenti a depilare lo scroto nel modo giusto così da non avere problemi e fastidi. Ecco cosa non fare e qualche consiglio.

Non usare creme depilatorie chimiche

Le creme depilatorie chimiche sciolgono i peli e sono molto aggressive, per questo potrebbero arrossare lo scroto causando fastidi. Se vuoi provare a utilizzarla fai prima una prova applicando la crema all’interno del gomito, se non si infiamma usala anche sui testicoli stando però attento a non farla entrare in contatto con il glande. Utilizza in ogni caso una crema depilatoria per pelli sensibili e zone intime.

Creme depilatorie consigliate:

Prime rasature e irritazioni

Le prime volte che si depila lo scroto si potrà avvertire una sensibilità maggiore, ma alle successive rasature la pelle si ispessirà e sarà tutto più liscio, proprio come i testicoli appena rasati. Se dovessero comparire irritazioni e prurito, usa del comune borotalco per alleviare il fastidio. In alternativa puoi usare dei prodotti specifici come il gel lenitivo emolliente anti arrossamento Ayay.

Esfoliazione post depilazione

Per evitare che si creino dei puntini rossi per via della ricrescita, uno o due giorni dopo aver depilato lo scroto è meglio esfoliare la zona. L’olio per il corpo ammorbidirà lo scroto permettendo ai peli di ricrescere senza problemi, mentre la pietra pomice ammorbidirà la pelle subito dopo la rasatura.

Come ritardare la ricrescita

La ricrescita dei peli potrebbe essere fastidiosa, anche perché poi dovrai ricominciare da zero e radere nuovamente. Per questo motivo è consigliato usare una crema ritardante per peli, così da prolungare l’effetto liscio e radere meno la zona.

Scroto depilato e allenamento

Il sudore potrebbe farti avvertire prurito subito dopo la rasatura, ma già dal secondo giorno non avvertirai più fastidi. Inoltre è preferibile non radersi prima di un allenamento perché la frizione delle gambe potrebbe fare infiammare ancora maggiormente i testicoli.

Depilazione pene, scroto e ano: Video senza censura a questo link

Potrebbe interessarti anche