7 consigli per scegliere il fotografo per la tua Unione Civile

Come scegliere il fotografo per un’unione civile? Ecco 7 consigli per fare la scelta giusta

Segui queste linee guida per individuare il fotografo perfetto per documentare il giorno della tua unione civile.

Organizzare un unione civile non è semplice, l’abbiamo spiegato bene nella nostra guida sulle cose da fare per organizzare una unione civile coi fiocchi. Dalla scelta della data a quella della location, dalla scelta della musica a quella dei fiori. Ma c’è una cosa che secondo noi è la più difficile da trovare.

Come scegliere il fotografo per l’Unione Civile?

A differenza del lavoro della scelta di altri fornitori di prodotti e servizi specializzati in matrimoni come ad esempio la musica, i flori o la torte, la scelta del fotografo o del team di fotografi non è una cosa che puoi toccare, sentire, odorare o vedere da subito.

Cosa significa? Che non avrai la certezza che il prodotto sia, se non di eccellente qualità, almeno decente.

Nella pratica significa che vi dovrete fidare. Questo però non significa che dovrete scegliere il fotografo per unione civile a occhi chiusi. Anzi! Vuol dire che la selezione sarà attenta e minuziosa e passa attraverso alcuni step. Ecco quali sono i nostri 7 consigli per scegliere un eccellente fotografo di matrimonio e unione civile.

1. Scegliere uno stile

Esattamente come la location anche per la scelta del fotografo dovrete scegliere lo stile che vi piace di più. Questo vi permetterà di fare una prima scrematura e scegliere (o rintracciare) un fotografo nella vostra zona capace di interpretare le vostre esigenze.

Fra gli stili più in voga ci sono:

  • Documentaristico e di reportage: Poche foto in posa e ampio spazio a foto spontanee di persone e decorazioni. Per capisci quello che fanno il team di Weddingstudio Milano.
  • Ritrattistica: il tipo di servizio fotografico classico da matrimonio. Tutti in posa, con scatti ordinati con o senza fondali e poco margine per la creatività. Personalmente non è uno stile che preferiamo.
  • Fine art: Una delle nuove tendenze in termini di fotografia da matrimonio. Ricalca molto quello delle riviste patinate e in genere le immagini sono composte da fotografie con i soggetti in primo piano e sfondo fuori fuoco.

2. Leggi le recensioni

Inizia la ricerca leggendo recensioni o ascoltando le storie di amici e parenti che si son sposati da poco. Cosa ha colpito loro? Cosa è rimasto impresso? Studia bene i siti e i blog dei fotografi che potrebbero piacerti. Controlla anche i social degli studi di fotografia, nulla deve essere lasciato al caso.

3. Incontra i fotografi che vi piacciono

Ovviamente come per tutti gli altri fornitori, anche per la scelta del fotografo è importante un incontro preliminare. A questo poi seguiranno altri incontri in cui vi verranno spiegati il modo di lavorare e la proposta economica. Ma il primo incontro è quello che vi farà capire se può essere la scelta gusta, se ha lo stesso senso estetico che state cercando e se banalmente può esserci fiducia.

4. Valuta l’offerta

L’errore più comune che viene fatto qui è andare al ribasso. Spendere poco per un servizio fotografico significa avere delle foto di bassissima qualità. Non fidarti quindi di chi ti chiederà pochissimo per il servizio fotografico. È la vostra unione civile e vorrete ricordarla per sempre come il giorno più bello.

5. Controlla gli album realizzati

Non basare la tua decisione unicamente su ciò che vedi nella galleria o nell’album di un fotografo. Chiedi di poter visionare un album intero. Guarda il modo in cui i fotografi hanno raccontato i momenti della preparazione, le foto a casa, quelle durante la cerimonia e se hanno saputo cogliere l’emozione degli invitati. Hanno saputo emozionarti? Bene, sono quelli giusti!

6. Assicurati che ci sia alchimia

Nessuno vorrebbe avere un fotografo scontroso o con il broncio il giorno del matrimonio. Per questo motivo è importante che fra voi e il fotografo ci sia alchimia e un legame quasi intimo. Questo sarà molto di aiuto sia a voi che a al fotografo per poter raccontare la vostra storia d’amore nel modo più naturale. Spesso alcuni fotografi organizzano anche dei servizi fotografici preliminari utili per svelarvi qualche trucchetto e rompere il ghiaccio con l’obiettivo.

7. Chiedi informazioni sui diritti delle tue foto

La maggior parte dei contratti che ti verranno forniti dai fotografi prevedo l’utilizzo della tua immagine per eventi promozioali o altro. Significa che il fotografo potrà utilizzare le vostre foto su siti web o blog, inviarli per la pubblicazione e inserirli negli annunci. Quindi chiedete tutte queste informazioni o leggete bene il contratto prima di firmare.

By | 2018-04-27T21:09:57+00:00 aprile 30th, 2018|Wedding|0 Comments

Leave A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori