Speciale Unioni Civili: Guida completa sul matrimonio gay in Italia

Tutto quello da sapere per unirsi civilmente e organizzare un matrimonio gay in Italia

I matrimoni gay, così erroneamente chiamati, sono entrati in vigore in Italia con la legge sulle Unioni Civili del 20 maggio 2016 n. 76.

Questa legge fortemente voluta e arrivata al Senato con relatrice Monica Cirinnà, tanto da essere officiosamente riconosciuta come DDL Cirinnà, è stata votata al Senato come disegno di legge con 173 voti favorevoli e 71 contrari, per poi essere approvata in via definitiva alla Camera dei Deputati l’11 maggio del 2016 con 373 voti favorevoli e solo 51 contrari. 

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del DDL il 21 maggio del 2016, quel momento in poi, ovunque in Italia le coppie gay e le coppie lesbiche possono unirsi civilmente e accedere a tutti i diritti validi per il matrimonio ad eccezione dell’adozione gay e della stepchild adoption.

Lista completa delle cose da fare prima delle unioni civili e del matrimonio gay

Fatta la legge, serve organizzare la festa! E per organizzarla al meglio serve essere organizzati e precisi, per poter arrivare al giorno della celebrazione con tutto quello che serve.

Appuntamenti, calendario, agenda e scadenze

La cosa più importante da sapere è che arrivare organizzati aiuta a diminuire lo stress ed essere più tranquilli. Tra le cose necessarie da mettere in agenda ci sono:

  • Data e luogo dell’unione civile. Ogni municipio ha i suoi regolamenti, perciò controlla prima come fare e che tempistiche ci sono per la scelta della data
  • Documenti da consegnare al Municipio, marche da bollo, deleghe ecc (tutti i documenti vengono solitamente elencati nel sito del Comune)
  • Scegliere i testimoni per tempo
  • Selezionare un budget da dividere per le varie voci e scegliere che tipo di ricevimento organizzare (spazio eventi con catering, ristorante, villa ecc.)
  • Individuare la location per la festa e il ricevimento. Per la nostra abbiamo scelto le Officine del Volo a Milano. Le Officine offrono degli spazi incredibili dove poter celebrare la propria unione civile, ed è il luogo perfetto per organizzare ricevimento, festa e anche riti simbolici per chi si è già sposato all’estero ma vuole celebrare la propria unione anche in Italia
  • Lista degli invitati completa

Fotografo e servizio fotografico per unioni civili e matrimoni gay

  • La scelta del fotografo è essenziale per portare a casa dei bei ricordi da conservare per tutti gli anni a venire. Usare budget per un ottimo fotografo specializzato in riti civili, unioni civili e matrimoni gay è importante per fare in modo che ogni dettaglio sia conservato su una incredibile fotografia o video.
  • Si possono scegliere solo foto o foto e video, ma è importante fare in modo che ci sia un piccolo servizio pre-matrimoniale. Questo vi servirà a entrare in sintonia con il fotografo e abituarvi alla sua presenza durante il giorno più importante.
  • L’album è l’ultima cosa a cui pensare ma è molto importante per conservare bene gli scatti. Non c’è niente di più bello che scegliere le foto da stampare e prepararne uno per voi e uno più piccolo per le famiglie.

Cosa serve agli sposi o alle spose

  • Abiti da cerimonia. Ricordatevi che se volete un abito sartoriale dovrete muovervi almeno con 6 mesi di anticipo. Per abiti acquistati in negozi specializzati o negozi di abiti normali invece ci si può muovere anche con più calma.
  • Programmate per tempo le prove dell’abito (una andrà fatta sotto data dell’unione civile) e giorno del ritiro
  • Gli accessori sono importanti e sono la cosa che vi ruberà più tempo. Scarpe, cravatte, gioielli e piccoli dettagli sono sempre difficili da trovare esattamente come si hanno in mente
  • Le fedi  nuziali vanno fatte realizzare o comprate per tempo così da modificarle con tranquillità. Ricordatevi che in estate le mani saranno molto gonfie e in inverno l’opposto, perciò la misura giusta sarà nel mezzo
  • Cuscino per le fedi. Normalmente se ne occupa il fioraio, ma non dimenticate questo dettaglio perché è molto importante
  • Barbiere e parrucchiere. Barba, capelli, uno stick per le occhiaie per cancellare la stanchezza e qualche trattamento di bellezza vi faranno sentire bellissimi, ma va tutto programmato per tempo per poter fare qualche prova con l’acconciatura e il grooming

Bomboniere, confettate, regali testimoni e lista nozze

  • Individuare che tipo di bomboniera voler realizzare: un regalo a fine serata, una donazione, un piccolo pensierino a tutti, una semplice confettata. Qualunque sia la scelta l’importante è che rispecchi il vostro stile
  • Conteggiare le bomboniere per essere sicuri di ordinarle nel numero giusto. Meglio farne realizzare qualcuna in più per gli invitai dell’ultimo momento
  • Confetti o dolci per chi non è stato invitato sono un dettaglio da non dimenticare, perché è sempre un regalo ben gradito.
  • La lista nozze è importantissima per evitare di ricevere candelabri e posaceneri. Il regalo in busta è molto utilizzato al sud italia e consiste nel chiedere che vengano regalati dei soldi, anche se ultimamente si usa lasciare l’IBAN della coppia per poter sovvenzionare il viaggio di nozze o l’acquisto di una casa.
  • Regali per i testimoni e regali per i genitori vanno comprati per tempo, in questo modo si potranno scegliere dei regali personalizzati e non qualcosa di standard preso all’ultimo minuto.

Partecipazioni e consegna inviti al matrimonio gay

  • Le partecipazioni e gli inviti non sono facilissimi da realizzare, perciò cominciate per tempo a scegliere il vostro stile, i materiali e quello che va scritto, così da stamparli per tempo e almeno tre mesi prima dell’unione civile
  • La consegna delle partecipazioni è un bel momento di condivisione con gli invitati, ma potrebbe trasformarsi in un susseguirsi di aperitivi, cene e appuntamenti. Avvisate tutti prima del matrimonio, inviate le partecipazione a chi è più distante e organizzate piccoli gruppi di persone per consegnare più inviti insieme
  • Spesso gli invitati diranno che ci saranno sicuramente, ma bisognerà ricontattare tutti almeno un mese prima per avere la conferma definitiva

Fiorista e allestimento

  • Il fiorista è importantissimo per gli allestimenti. Scegliete uno stile che vi piace e fate una pre-selezione in base alle foto di allestimenti che troverete online, dopo di che cominciate a visitare i fornitori
  • Gli sposi non hanno bouquet (le spose si, e ne serviranno due grandi e due piccoli per il lancio), ma è sempre consigliabile fare un piccolo bouquet da consegnare alle donne importanti per la cerimonia (mamme, nonne e testimoni)
  • L’addobbo del ristorante è importante ed è uno degli elementi che gli ospiti si ricorderanno maggiormente. Per restringere il budget è sempre preferibile non addobbare la sala comunale ma abbondare al ricevimento

Automobile e addobbo auto

  • Un’automobile può caratterizzare da subito la cerimonia. Che sia una carrozza a cavalli o un furgoncino, farà subito capire che stile avrà il vostro matrimonio e potrebbe diventare un ottimo set fotografico per voi e per gli ospiti! Immaginate che bello arrivare con un sidecar e lascirlo parcheggiato in bella vista per farci un photobooth.
  • Oltre alla propria automobile, è sempre bene pensare a una soluzione da offrire agli ospiti per gli spostamenti. Piccoli bus a noleggio possono essere richiesti per una giornata intera così da accompagnare tutti dalla sala comunale allo spazio ricevimenti.
  • Ricordatevi di chiedere al fiorista un piccolo addobbo floreale per la macchina, sembra un piccolo dettaglio ma verrà in tutte le foto.

Ricevimento, menu e organizzazione

  • Le più importanti location sapranno consigliarvi passo per passo su tutto quello che serve, per esempio Le Officine del Volo hanno saputo consigliarci su come gestire gli spazi, e cosa ci sarebbe servito. Ci hanno fornito anche il servizio guardaroba con personale addetto.
  • Per la cena o il pranzo bisogna scegliere con attenzione il menu (stagionale è meglio), la carta dei vini (fatevi aiutare da qualcuno che ne capisce se non ne sapete molto) e buffet dei dolci.
  • E’ importante sapere se ci sono degli ospiti con allergie e intolleranze alimentari per scegliere bene il menu. Queste piccole attenzioni saranno molto apprezzate.
  • La torta nuziale spesso è fatta realizzare separatamente, quindi se non vi piacciono quelle offerte dal catering o dal ristorante, rivolgetevi dal pasticcere che vi piace di più. Il taglio della torta è un momento importante quanto lo scambio degli anelli e tutto deve essere perfetto.
  • Il servizio bar è essenziale per permettere a tutti di divertirsi soprattutto nei momenti morti in cui gli sposi non sono presenti e dopo il taglio della torta. Non lasciate mai a gola secca gli ospiti e pianificate un bell’open bar per la festa.
  • I bambini sono l’anima della festa, ma è bello lasciare un po’ liberi i genitori. Una tata o un piccolo servizio di animazione aiuta a far stare tutti tranquilli, inoltre il menu bambini è essenziale. Pianificate qualche portata con patatine e cotolette per renderli felici e risparmiare.
  • Il tableux è importante per far capire subito agli invitati dove sono seduti, perciò pensatelo per bene. Farne uno creativo che rispetti il tema del matrimonio è sempre una bella cosa.
  • La stampa dei menu e dei materiali spesso viene fatta dal catering e dal ristorante, pianificate in anticipo colori e stile così da far realizzare tutto dai fornitori, altrimenti potrete farli voi ma dovrete consegnarli un paio di giorni prima.
  • Musica e dj non sono di certo l’ultima delle voci. E’ sempre bello avere della musica di sottofondo a tema, e il DJ o un complesso di musica dal viva sarà davvero quello che farà scattare la festa.

Ultimi ma importanti preparativi: cosa è facile dimenticarsi prima di unirsi civilmente?

Ci sono tante piccole cose che sono facili da dimenticare. Qui c’è una lista di tutte le cose a cui potete pensare e facili da dimenticare.

  • Riso e coni sono divertenti, lavate il riso diverse volte o prendetene uno adatto per evitare di sporcarvi i vestiti, i tubi di coriandoli possono essere una divertente sostituzione
  • Ricordatevi di consegnare o far consegnare le bomboniere in location e fare in modo che qualcuno di occupi dell’allestimento delle bomboniere
  • Prendetevi due ore di seria sobrietà per controllare la disposizione dei tavoli, non sia mai la cugina del tuo futuro marito venga fatta sedere con la sua più acerrima nemica
  • L’addio al celibato è sempre un bel momento. Essendo un matrimonio gay l’addio al celibato può essere organizzato in modo meno tradizionale e magari con voi due insieme a tutti i vostri amici
  • I segnaposti aiuteranno a far trovare facilmente il posto e nessuno si troverà nella situazione di aver preso il posto a qualche altra persona
  • Il cake topper va sempre comprato, se si vuole, separatamente. Sceglietene uno che vi piace, su internet ce ne sono tantissimi per nozze gay e unioni civili
  • Fate una lista di cocktail che vorreste durante l’open bar e organizzate anche un angolo amari più distante dalle casse e dalla musica, servirà a tutte le persone che vorranno sorseggiare qualcosa chiacchierando
  • Ci sono un’infinità di prodotti che potete personalizzare per rendere unico il matrimonio, esempio fazzoletti di carta, ventagli, palloncini, bicchieri per i cocktail, tovaglioli e addirittura buste per lo zucchero e cioccolatini
  • Un photobooth, tanti accessori come parrucche e accessori aiutano a far accendere la festa, ma ricordatevi di consegnarli prima e chiedete a un amico di recuperarli quando il dj comincia a mettere i dischi
  • Un piccolo kit per i più piccoli è sempre divertente, così da tenere i bimbi occupati. Palloncini, piccoli quaderni da colorare e matite e bolle di sapone li terranno impegnati per ore
  • La confettata di solito la organizza il ristorante o il catering ma i confetti potrete comprarli voi e ce ne sono di mille gusti. Anche un assortimento di caramelle gommose è divertente
  • Il libro degli ospiti è un bel ricordo. Permetterà agli ospiti di lasciarvi un piccolo messaggio e a voi di ricordarvi con emozione questo incredibile momento

Pronto a partire per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo

By | 2018-11-30T10:30:49+00:00 luglio 4th, 2018|Wedding|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori