Cosa si può portare in aereo?

Quali sono le restrizioni sulle cose da portare in aereo? Tutto quello da sapere per non sbagliare

Le norme di sicurezza che sono entrate in vigore nel gennaio 2004 hanno come obiettivo quello di farci viaggiare nel modo più sicuro possibile.

Questo però significa avere la massima attenzione quando si prepara il bagaglio a mano soprattutto perchè ci sono alcuni oggetti che non possono essere trasportati a bordo dell’aereo. Quante volte ti è capitato di vedere ai controlli di sicurezza delle lunghe code perchè qualcuno ha provato a imbarcare qualcosa che non doveva? Questo perchè alcune regole non si conoscono come si dovrebbe. Ecco quindi una guida su cosa portare o cosa non portare a bordo di un aereo (anche low cost).

Si possono trasportare i liquidi?

I liquidi si possono trasportare nel bagaglio a mano solo:

  • se i recipienti individuali non sono superiori ai 100 ml (per un massimo di un litro, quindi massimo 10 recipienti da 100 ml l’uno)
  • i contenitori devono essere inseriti in una busta, sacchetto o borsa di plastica trasparente con sistema di apertura/chiusura
  • Ogni passeggero (bambini inclusi) può trasportare solo una busta separatamente dal resto del bagaglio.

Quali sono i liquidi?

  • acqua e altre bevande, minestre, sciroppi
  • creme, lozioni ed oli
  • profumi
  • spray
  • gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia
  • contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti
  • sostanze in pasta, come il dentifricio
  • miscele di liquidi e solidi
  • mascara
  • ogni altro prodotto di altra consistenza

Quali liquidi si possono portare nel bagaglio a mano con Ryanair?

La compagnia irlandese low cost consente il trasporto di liquidi in boccette di massimo 100 ml ognuna, che devono essere inseriti in un sacchetto grande al massimo 20 x 20 cm. Se con voi viaggia anche un neonato potrai portare del latte, acqua sterilizzata. Tutto quello che può servirti. In questo caso le confezioni possono superare i 100 ml. Stesse indicazioni valgono per i medicinali allo stato liquido.

Quali sono gli articoli proibiti?

L’ENAC (Ente nazionale per l’aviazione civile) ha sul suo portale un elenco completo e puntuale di tutti gli oggetti e articoli il cui trasporto è proibito.

Quindi, cosa non si può portare in aereo?

  • Pistole, armi da fuoco e altre armi. In questa lista sono da aggiungere armi giocattolo e repliche.
  • Armi appuntite o con spigoli e oggetti taglienti. In questa lista sono da includere rasoi aperti e lame da rasoio, bastoni da sci e da passeggio o per escursionismo.
  • Strumenti smussati. Qualsiasi strumento che possa causare lesioni, fra cui: skateboard, mazze da baseball, cricket, golf canne da pesca, attrezzature per arti marziali.
  • Esplosivi e sostanze infiammabili: come ad esempio acquaragia, solvente per vernici, bevande alcoliche con contenuto volumetrico di alcol superiore al 70%. Ovviamente sono inclusi i fuochi d’artificio, razzi e altri articoli pirotecnici, gas e contenitori per gas di grande volume.
  • Sostanze chimiche e tossiche: Qualsiasi sostanza chimica o tossica che rappresenti un rischio per la salute dei passeggeri e dell’equipaggio o per la sicurezza dell’aeromobile o dei beni.
  • Liquidi: è controllata la quantità di liquidi o sostanze di consistenza simile che i passeggeri possono portare con se quando passano i controlli di sicurezza degli aeroporti comunitari.

Altre misure

Gli agenti della sicurezza aeroportuale possono comunque proibire l’ingresso e l’imbarco di altri articoli diversi da quelli elencati. Il personale autorizzato può negare l’accesso alla zona di imbarco o in cabina se ha sospetti che queste persone non debbano imbarcarsi.

Pronto a partire per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo

Ti potrebbe interessare anche

 

By | 2018-10-01T10:55:37+00:00 agosto 15th, 2017|Utile|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori