Perchè non bisogna nascondersi durante un viaggio

Ognuno di noi durante il proprio (e personale) percorso di accettazione ha passato diversi momenti. Essere rispettati significa prima di tutto rispettarsi. Non racconteremo le nostre storie che, come quelle di tutti, sono state fondamentali e che sono il motivo per cui siamo qui, ora.

Abbiamo la fortuna di vivere in un paese nel quale l’omosessualità non è un reato. E sebbene l’Italia sia ancora un paese molto omofobo per alcuni aspetti, come coppia abbiamo avuto la fortuna di essere circondati da persone che ci amano: le nostre famiglie e i nostri amici.

Essere te stesso è un tuo diritto!

Nel mondo ci sono 81 paesi in cui essere gay è reato e in 10 di questi è prevista anche la pena di morte. Spesso lo dimentichiamo.

Non si parla di fare coming out continuamente con degli sconosciuti, semplicemente di vivere liberamente la propria vita e non lasciarsi condizionare.

Cascata a Berlino

Ma cosa succede quando si viaggia? Molte persone una volta arrivati a destinazione dimenticano tutto e indossano gli “abiti eterosessuali”. E a meno che, dopo dovute considerazioni hai scelto di andare in paesi a rischio, non hai nessuna ragione per non essere te stesso.

Gay life a Dusseldorf

Se non sei ancora convinto ti diamo 5 ragioni (semi)serie per NON nascondere la tua omosessualità durante un viaggio!

  1. Dovresti saperlo: Nascondersi fa male. Non solo a te ma anche a tutta la comunità gay! E se sei uscito allo scoperto una volta, perchè dovresti tornare indietro?
  2. Nelle Filippine non esiste nessuna legge che tuteli le persone omosessuali, stessa cosa in Corea del Sud. Eppure quando eravamo lì è andato tutto per il verso giusto. La maggior parte delle persone erano semplicemente curiose perché in alcuni paesi essere gay è un taboo. Non potrai mai sapere quanto siano rispettose le persone fin quando non dai loro una chance.
  3. Essere sinceri sin dall’inzio (anche con te stesso) rende tutto più semplice. Potrebbero nascere amicizie con persone del luogo che difficilmente dimenticherai.
  4. È noioso e MOLTO limitante. Saresti capace a resistere appena parte in discoteca Work Bitch? A parte questa piccola parentesi stupida, il vero motivo è a nascondere la tua omosessualità che ci rimetti solo tu.
  5. Ultimo motivo: la vita è troppo breve per viverla come vorrebbe qualcun altro! Quindi testa alta e sii semplicemente te stesso!

Pronto al prossimo viaggio? Consulta le offerte su Booking

Letture consigliate: Come fare la valigiaPrête-à-partir. Tutti i consigli per la viaggiatrice perfetta

Ti potrebbe interessare anche:

By | 2018-08-28T10:35:22+00:00 giugno 19th, 2017|News|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori