Milano segreta: 10 cose che i milanesi non conoscono

Milano è una città da scoprire in ogni stagione dell’anno e a noi che ci viviamo piace tanto fare i turisti nella nostra città.

Milano è piena di luoghi insoliti da visitare che si palesano solo a uno sguardo più attento. Molte volte infatti camminiamo per la città senza nemmeno guardare cosa ci sta intorno. Ad essere più attenti però saremmo in grado di vedere unicorni, cammelli in ceste strane frecce che indicano nascondigli segreti.

Ecco la nostra passeggiata fra le strade di una Milano segreta e ancora sconosciuta a tantissimi milanesi.

Luoghi segreti a Milano: 10 posti da visitare a Milano

1. Gli unicorni

Gli unicorni esistono e a Milano c’è la prova! Nella chiesa di San Maurizio al Monastero infatti in un affresco che rappresenta l’arca di Noè fra gli altri animali sono visibili una coppia di unicorni.

Spesso a San Maurizio ci si entra per sbaglio, non sapendo che questa chiesa custodisce dei veri e propri tesori dell’arte. Definita da molti “la Cappella Sistina di Milano”, San Maurizio al Monastero ha pareti e soffitto un vero tripudio di dipinti e stucchi. Gli affreschi che ricoprono gli spazi del pubblico e  del Coro delle Monache sono opera di Bernardino Luini, I chiostri e il Monastero oggi ospitano il Museo Archeologico.

  • Indirizzo Corso Magenta 15

2. La Cappella della Madonna del Grembiule

In giro per Milano si possono scorgere ancora alcune ferite lasciate dalla Seconda Guerra Mondiale. Una di queste è quella della Cappella della Madonna del Grembiule adiacente alla chiesa di Santa Maria alla Porta. La Cappella venne distrutta da una bomba nel 1943 ed è un angolo insolito e inaspettato, oggi qui p visibile l’altare, il pavimento in marmo e l’affresco della Madonna del Grembiule.

  • Indirizzo Via Santa Maria alla Porta

Madonna del grembiule Milano Segreta

3. Il cammello nella cesta

Arrivando in Piazza Borromeo si può scorgere il Palazzo della famiglia toscana. Guardando la grande porta di ingresso potrai notare qualcosa di strano… almeno a Milano. Cosa ci fa un cammello, e soprattutto cosa ci fa un cammello seduto in una cesta?

Proprio il cammello che riposa nella cesta, con una corona e il pennacchio di piume di struzzo fa parte dello stemma della famiglia Borromeo. Secondo la tradizione, il cammello è simbolo di obbedienza, pazienza e fedeltà.

Cammello nella cesta segreti a Milano

Il palazzo venne fatto costruire alla fine del XIII sexolo per volere della famiglia Borromeo,una delle più importanti e influenti della città. Negli anni questo palazzo venne frequentato da studiosi e visitatori stranieri venuti ad ammirare la collezione d’arte dei Borromeo.

  • Indirizzo Piazza Borromeo 12

4. La palla sul muro

I moti del 1848 misero a soqquadro Milano. Rivolte, esplosiosi e colpi di cannone furono il risultato della tensione fra i milanesi e la guarnigione austriaca. La palla sul muro è li da quel lontano marzo 1848 e non è altro che una palla di cannone conficcata nel muro.

  • Indirizzo Corso di Porta Romana 3

La palla sul muro a Porta Romana

5. I rifugi anti aereo

Milano è piena di rifugi anti aereo utilizzati durante la Seconda Guerra mondiale. Per vederne le tracce è sufficiente prestare attenzione quando si cammina. Noi non c’avevamo fatto caso fino a quando passeggiando per la città ci siamo imbatutti in delle frecce con una scritta US. A differenza di quanto possa sembrare a prima vista, l’US non sta per United States ma per Uscite di Sicurezza ed erano le indicazioni che potevano servire ai soccorritori in caso di crollo del palazzo. Le scritte e le frecce dei rifugi sono sparsi in giro per la città.

  • Indirizzi: Via Pace 9, Via Vasari, Via Marcona, Via Spartaco e persino al Duomo ( in corrispondenza dell’ingresso metro su due colonne del portico).

Milano segreta rifugio antiaereo

6. L’ascensore del 600

Lo sapevi che all’interno del Duomo è presente un ascensore? No, non quello che porta alle terrazze. Si trova proprio all’interno della chiesa più conosciuta di Milano e custodisce un Chiodo della Crocefissione. Questo ascensore entra in funzione solo 2 volte l’anno il 3 e il 6 maggio.

  • Indirizzo Duomo di Milano

Ascensore del 600 Nuvola di Milano

7. La Statua della Libertà

Rimanendo in Piazza Duomo è possibile vedere la statua che ispirò la Statua della Libertà di New York. Proprio sopra la porta centrale, sul lato sinistro del balcone è presente questa statua realizzata nel 1810 da Camillo Pacetti. Ed è molto quotata l’ipotesi che proprio la statua del Duomo ispirò Frederic Auguste Bartholdi per la realizzazione della Statua della Libertà di New York nel 1885.

  • Indirizzo Duomo di Milano

Statua Duomo Milano - Statua Liberta 2

8. San Bernardino alle Ossa

Migliaia di teschi di tutte le dimensioni riempiono la cappella di San Bernardino alle Ossa. Nel 1642 il campanile della chiesa crollo e furono rinvenute tantissime ossa nelle fondamenta. Queste furono utilizzate come decorazioni rococò. Si dice che le ossa presenti qui siano di santi e a martiri, ma è più probabile che siano di persone morte in ospedale che nel Medioevo si trovava proprio qui vicino.

  • Indirizzo Piazza Santo Stefano

San Bernardino alle ossa

9. La casa 770

Al mondo ne esistono 12 copie, e l’unica europea si trova proprio a Milano. La casa 770 è la sede del movimento ebraico ultraortodosso Chabad- Lubavitch. Perchè si chiama casa 770? Il nome arriva dalla prima casa che si trova al numero 770 di Eastern Parkway a Brooklyn (New York). Comprata nel 1940 da un gruppo di ebrei scampati alla Germania nazista, è servita da modello per quelle che sono poi sorte in tutto il mondo.

  • Indirizzo Via Poerio 35

Via-Poerio-Casa-770

10. Il maiale semilanuto

O meglio la scrofa semilanuta. La leggenda narra che il nome Milano (Mediolanum) derivi proprio dal ritrovamento di questo animale con mezzo manto, mezza lana.

Scrofa semilanuta segreti di milano

Si può tuttora ammirare una raffigurazione di questo mitico animale su un arco del Palazzo della Ragione, nel cuore di Milano. Il  bassorilievo era stato ritrovato durante gli scavi per la costruzione dello stesso Palazzo, nel XIII secolo (più precisamente nel 1233).

  • Indirizzo Via dei Mercanti Milano

Ti potrebbe interessare anche:

By | 2017-09-06T09:49:48+00:00 settembre 6th, 2017|Europa, Italia|1 Comment

One Comment

  1. Stefano 11 gennaio 2018 at 17:38 - Reply

    per essere precisi, la Statua della Libertà sembrerebbe essere ispirata a entrambe le statue che si trovano sul balcone suvrastante la porta del Duomo, infatti una di esse con la corona e la fiamma sorretta con il braccio destro (la Legge Nuova), l’altra con le tavole della legge poggiate sul braccio sinistro (La Legge Vecchia)

Leave A Comment

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori