Cosa vedere e cosa fare a Brescia in un giorno

Brescia è una città molto bella e ricca di storia. Capita spesso poi che questa città diventi una delle nostre mete per delle gite fuori porta da Milano.

Brescia cosa visitare in un giorno

Antichi paesaggi romani, scorci bellissimi e strade acciottolate: ecco cosa vedere a Brescia in un giorno.

Piazza della Loggia

Ogni visita della città dovrebbe partire da qui. Non solo perché è uno dei posti più suggestivi ma anche perché Palazzo della Loggia racchiude a pieno la bellezza di Brescia. Realizzato nel 1433, la Loggia è un bellissimo edificio rinascimentale, ma è il suo orologio astronomico a renderlo unico. L’orologio astronomico è del Cinquecento e potrai vedere anche i Macc dè lé ure (i matti delle ore).

Ogni anno (il 28 maggio) a Piazza della Loggia si ricorda poi la strage in cui persero la vita 8 persone. Oggi è ancora visibile il punto in cui venne fatta scoppiare la bomba.

Scoprire i due Duomo

Piazza Paolo VI è una delle piazze più belle di Brescia e molto amata dai suoi abitanti. Qui potrai vedere ben due Duomi, quello vecchio e quello nuovo. Il Duomo Vecchio di Brescia viene chiamato la Rotonda per via della sua forma circolare. Si tratta di un edificio in pietra molto luminoso e al suo interno potrai vedere degli antichissimi mosaici della basilica paleocristiana che qui aveva luogo. Sulla sinistra invece potrai trovare il Duomo Nuovo con la sua grandissima cupola: la terza più grande d’Italia.

Sulle tracce romane

Quella che oggi è nota come Brescia in epoca romana (quella dei Flavi per la precisione) era Brixia. I resti romani sono visibili nella Piazza del Foro e del Tempio Capitolino, e rappresenta il più importante e grande ritrovamento archeologico romano di tutta la Lombardia.

Il Patrimonio UNESCO

Il complesso di Santa Giulia e San Salvatore è un museo che racconta la storia della città. All’interno del museo è possibile vedere alcuni dei tesori più preziosi della città: la Croce di Desiderio, la statua di Afrodite-Vittoria oltre a tantissimi affreschi cinquecenteschi. Una visita a tutto il complesso museale è d’obbligo. Il Santa Giulia ospita poi diverse mostre temporanee di artisti contemporanei, meglio quindi dare un’occhiata al sito ufficiale.

Visitare il Castello

Il castello di Brescia si trova sul colle Cidneo, e rappresenta un luogo molto importante per la storia della città. Fu infatti il punto di difesa cruciale durante le Dieci giornate di Brescia.

Oggi il Castello è uno delle fortezze meglio conservate d’Italia e ospita al suo interno due musei: il Museo del Risorgimento e il Museo delle Armi. Dal castello poi si può vedere Brescia dall’alto e al tramonto regala una vista unica e molto romantica.

Fare merenda

Chi non conosce Iginio Massari? Fra i pasticceri più bravi e conosciuti in Italia, ha la sua pasticceria proprio qui a Brescia. La pasticceria che si trova in Via Salvo d’Acquisto 8 è piccolina ma sarà sufficiente entrare per rimanere estasiati dalla bellezza (e dalla golosità) delle sue creazioni.

Spritz? No, Pirlo!

Non siamo impazziti! Non osare chiedere uno spritz a Brescia, potrebbero offendersi! A parte gli scherzi il Pirlo è l’equivalente dello spritz e viene bevuto in qualsiasi ora del giorno. Viene realizzato con vino bianco fermo e campari.

Scoprire la vita gay di Brescia

La movida gay della città non è niente male. E sebbene la città sia vicina ad altri giganti della gay life, come Verona e Milano, si difende molto. Quindi se ti fermi anche per la sera, perché non fare un giro per i locali gay di Brescia?

Immagine principale di Pedritosway utilizzata in base ai termini della licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported

Pronto a partire per la prossima avventura? Controlla le offerte su Booking

Letture consigliate

Guida di Brescia | Dove andare quando: guida di viaggio mese per mese | Il libro dei viaggi | Viaggi senza tempo

Ti potrebbe interessare