Cosa fare e vedere a Copenaghen

Copenaghen è una di quelle città che ti rimane nel cuore. Piccola ma con tantissime cose interessanti da vedere e una vita notturna vibrante.

Per visitare Copenaghen può essere sufficiente un weekend, ma se hai del tempo meglio dedicare 4 giorni alla visita di questa splendidà città danese. Ideale per essere visitata in autunno è una delle città più amate dai gay travel blogger! 

Cosa fare a Copenaghen

Qui puoi trovare i maggiori luoghi di interesse di Copenaghen, cosa vedere e cosa fare durante una visita della città.

1. Fare una foto con la Sirenetta

La statua della Sirenetta è il simbolo indiscusso della città di Copenaghen. È una di quelle cose da vedere assolutamente ma sinceramente un po’ sopravvalutata.

La statua in bronzo rappresenta la protagonista di una delle favole più amate dello scrittore Andersen. Sebbene sia percepita da tutti come il simbolo della città, questa statua ha poco più di cento anni ed è opera dello scultore Edvard Eriksen.

Sirenetta di Copenaghen

Questa è la meta prediletta dai turisti, non tanto dai danesi. Durante gli anni infatti è stata più volte danneggiata, mutilata e vandalizzata.

2. Divertirsi ai Giardini di Tivoli

Il parco divertimento nel centro di Copenaghen. Questo è un luogo estramamente romantico e magico. I Giardini di Tivoli sono il parco giochi più vecchio al mondo, dopo il Dyrehavsbakken (anch’esso in Danimarca).

L’attrazione più conosciutà è l’ottovolante risalente al 1914. Realizzato in legno, questo ottovolante è il più antico al mondo ancora in funzione.

3. Visitare il Palazzo Christiansborg

Il Palazzo Christiansborg si trova sull’isolotto di Slotsholmen, in pieno centro di Copenaghen. Qui ha sede il parlamento danese, l’ufficio del Primo Ministro e della Corte Suprema della Danimarca. Oltre a questo, qui alloggiano gli ospiti della famiglia reale danese.

4. Varcare il confine di Christiania

Christiania è un quartiere di Copenaghen autoproclamatosi autononomo all’inizio degli anni ’70. Qui ci vivono circa 850 persone ed è situato nella zona di Christianshavn. Passeggiando per Christiania si respira un’atmosfera unica. Si passa dai gabbiotti degli spacciatori ai vecchi edifici militari che oggi sono le case di vari artisti.

 Christiania-a-Copenaghen

5. Scoprire l’angolo più bello di Copenaghen: Nyhavn

Il Nyhavn è il punto più fotografato di Copenaghen. Il canale è pieno di casette colorate del diciassettesimo secolo. Queste oggi sono sede di bar, caffè e ristoranti. Tra il 1845 e il 1864, qui ci abitò anche Hans Christian Andersen e oggi è visibile una targa al numero 67,  proprio in corrispondenza della sua vecchia abitazione.

6. Immergersi nel design

Il Museo del Design di Copenaghen è uno dei più importanti musei della città. Fondato nel 1890, questo museo ospita lavori e opere di famosi designer danesi. Da Arne Jacobsen a Jacob Jensen, ma anche un’ala dedicata alle porcellane cinesi, giapponesi e tedesche.

7. Assistere al cambio della guardia

Il Castello Reale di Amalienborg a Copenaghen è la residenza invernale dei reali danesi. Quando la Regina è “in casa” (Palazzo Schack), la sua presenza viene segnalata dalla Dannebrog (bandiera) e dal tamburo lasciato dopo il cerimoniale del cambio della guardia.

Cambio della guardia a Copenaghen

Il castello di Amalienborg è sorvegliato giorno e notte dalle Guardie del Corpo Reale. Imperdibile è la cerimonia del cambio della guardia (Vagtparade), accompagnata dalla musica della Banda della Guardia del Corpo Reale. La cerimonia di svolge ogni giorno alle 12 se la Regina è nella residenza. Se la Regina non è nel castello ma sono presenti il consorte o il principe ereditario la cerimonia avviene ugualmente ma senza la banda.

Per vedere la cerimonia dall’inizio alla fine assicurati di essere alle 11.30 al Castello di Rosenborg. Da qui potrai seguire le guardie fino al castello di Amalienborg.

8. Passeggiare sulla Stroget

La via più famosa di Copenaghen nonché una delle strade dello shopping più lunghe d’Europa. Qui potrai trovare negozi di ogni tipo dai negozi di lusso ai piccoli negozi alternativi.

9. Vivere la vita gay della città

In giro per la città ci sono tantissimi locali. Basta uscire la sera e entrare in uno dei tanti bar gay della città!

By | 2017-10-25T13:21:49+00:00 settembre 8th, 2017|Danimarca, Europa|0 Comments

Leave A Comment

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori