Cosa vedere e cosa fare a Bruxelles

Molto spesso a Bruxelles si arriva con un’offerta low cost o quasi per caso. Ma basta arrivare in centro e camminare per le strade di questa città belga per rimanere estasiati dalla sua bellezza.

Cosa vedere e fare a Bruxelles

La maestosità della Grand Place, i fumetti, la cucina e l’Art Nouveau e ancora la birra e le serate in discoteca. Insomma Bruxelles accontenta proprio tutti i gusti.  Ecco le cose da vedere e da fare assolutamente durante una visita a Bruxelles.

1. Grand Place di Bruxelles

L’Hotel de la Ville con il suo San Michele sono il punto di forza di questa città. Di fronte all’Hotel de la Ville l’antica Casa del Pane e le case delle corporazioni. La Grand Place è il luogo di ritrovo dei ragazzi di Bruxelles per passare la serata e bere qualche birra.

2. Atomium di Bruxelles

L’Atomium ha quel fascino particolare tipico dei grandi monumenti. Una singolare struttura realizzata in occasione dell’Expo del 1958 che si trova all’interno del Parco Heysel, nella periferia nord di Bruxelles. Alta circa 102 metri, rappresenta un cristallo di ferro ingrandito 165 miliardi di volte. Qui vengono ospitate mostre, convegni, concerti e conferenze. Dalle sue sfere è possibile vedere Bruxelles dall’alto.

3. Il quartiere dell’Esposizione Universiale del 1958

Lontano dai soliti giri turistici, forse perchè non proprio comodo da raggiungere. Ci sono ancora diversi padiglioni ma il più bello è quello dedicato al Giappone. Ora il piccolo tempio e la pagoda sono la sede di mostre dedicate al paese del Sol Levante.

4. Mannequin pis

Uno dei simboli più importanti di Bruxelles. Realizzata in bronzo, questa fontana raffigura un bambino che fa la pipì. Viene chiamato in fiammingo “Mannequin pis” e in francese “l’enfant qui pisse”. Ha una sorella, una bambina che fa la pipì e si trova nei pressi della birreria Elephant.

5. Museo di Magritte

Il Museo di Magritte è una tappa imperdibile. Qui sono esposte quasi 200 opere del maestro surrealista: tele, disegni, fotografie, sculture, lavori pubblicitari e film.

6. Museo di Belle Arti

Qui sono esposti tutti i principali artisti del Belgio: dai primitivi fiamminghi (Rogier van der Weyden, Petrus Christus, Dirk Bouts, Hans Memling e Bosch) fino a Bruegel. Si arriva poi a Rubens, Jordaens e van Dyck ea Delacroix, passando per il primo Van Gogh. Il posto ideale per gli amanti dell’arte.

7. Museo del fumetto

Alzi la mano chi sa che il Belgio è la patria del fumetto. I Puffi, Tintin, Lucky Luke, Zagor e molti altri personaggi hanno tutti passaporto belga!E al Centro Belga del Fumetto sono presenti tantissime tavole originali dei fumetti.

8. Cozze e patatine

Abbinamento che a noi italiani sembra davvero strano. Ma vi assicuriamo che le moules- frites sono davvero buonissime (soprattutto se innaffiate da una birra belga ghiacciata!)

9. Degustazione da Marcolini

Sembra una gioielleria, tanto per i prezzi quanto per l’esposizione dei prodotti venduti. E chiamarli cioccolatini è davvero riduttivo.

10. Locali gay

Bruxelles ha un quartiere gay pieno di vita. Tantissimi locali si susseguono uno dietro l’altro e le serate si animano soprattutto durante il weekend.

By | 2017-09-19T16:38:52+00:00 settembre 19th, 2017|Belgio|0 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori