Locali, bar, discoteche e saune gay di Osaka

Osaka è una delle città più aperte del Giappone, anche dal punto di vista dell’omosessualità. Pur mantenendo tutte le regole sociali che preferiscono non mostrare troppo affezione, a Osaka la comunità LGBT è ben integrata. Ci sono diverse zone con un alta concentrazione di locali gay, ma la più frequentata è Doyama, nei pressi della stazione Umeda/Osaka Station.

Bar gay a Osaka

I bar giapponesi sono completamente diversi da quelli occidentali e spesso sono difficili da individuare, ma basta seguire bene le indicazioni per ritrovarsi a fare festa con qualche giapponese amante dell’occidente. In questa guida ci sono i bar più famosi e frequentati, in cui gli stranieri sono ben accettati. Ma soprattutto a Doyama potrai trovare tantissimi altri piccoli bar, c’è solo il rischio che ti mandino via perché non sei giapponese.

FrenZ FrenZY Rainbow Haven

Questo bar è davvero molto popolare e ospita serate molto apprezzate sia dai giapponesi che dai turisti. Il proprietario Sari-Chan accoglie tutti con un sorriso, e anche se principalmente qui si viene a bere, c’è anche una piccola pista da ballo dove lasciarsi andare.

  • Indirizzo: Giappone, 〒530-0026 Osaka Prefecture, Osaka, Kita Ward, Kamiyamacho, 18−14 日宝東阪急レジャービル

Hysterics

Aperto tutte le sere, questo è un bar in puro stile giapponese: piccolissimo e senza nessuno che sappia parlare in inglese. Qui vengono a far festa i ragazzi dai 20 ai 30 anni ed è principalmente frequentato da persone del posto. Si trova a Doyama.

  • Indirizzo: 16-10 Doyamacho, Kita Ward, Osaka, Osaka Prefecture 530-0027, Giappone

Kuro

Kuro è il bar gay più vecchio di Osaka e per questo attira spesso giapponesi più maturi. Anche se è nella strada principale di Doyama, potrebbe risultare un po’ difficile da trovare. Lo riconoscerai perché ha un’insegna blu (ma attento a non entrare nel bar con l’insegna verde, perché pur chiamandosi nello stesso modo, è un bar diverso).

  • Indirizzo: OK Bldg, 16-6 Doyama, Kita, Osaka

G Physique

Aperto nel 1993, questo bar è uno dei pochi in cui poter parlare inglese. Il rischio è di ritrovarsi tra occidentali senza poter apprezzare la vita gay locale.

  • Indirizzo: 8-23 Doyamacho, Kita Ward, Osaka, Osaka Prefecture 530-0027, Giappone

Pump Up Bar

Il Pump Up è un bar stiloso e molto popolare. Con una clientela giovane, qui potrai incontrare bei ragazzi che non si faranno molti problemi a bere una birra senza indossare la maglia. Lo staff parla solo giapponese, ma faranno di tutto per farti sentire a tuo agio.

  • Indirizzo: Secondo piano, Dai-Ni Shoei Kaikan, 6-14 Doyama-cho, Kita

DIVA

Aperto da poco, il Diva è un bar stilosissimo. La proprietaria (una donna transessuale) ha creato un ambiente accogliente e divertente, talmente tanto da farlo diventare da subito uno dei bar che non si può perdere.

  • Indirizzo: Sanyo-Kaikan #305, 18-23 Doyama-cho, Kita

Discoteche e locali gay a Osaka

In Giappone le discoteche sono tantissime e organizzano party che vanno avanti tutta la notte. Non ci saranno mai le calche come quelle occidentali, ma i giapponesi ti mostreranno che sanno davvero darci dentro.

Explotion

Questo club è uno dei più popolari di Osaka. Ogni weekend va in scena uno spettacolo incredibile con drag queen, gogo boys, ragazzi bellissimi e animazione super colorata. Leather e abbigliamento fetish è ben accetto.

  • Indirizzo: 北区堂山町8-23 サンヨー会館 B1 530-0027

Jack In The Box

Questo club organizza serate ogni weekend e oltre a ballare ti farà anche bere bene grazie alla grande selezione di birre, cocktail e altri drink. È frequentato soprattutto da un pubblico giovane.

  • Indirizzo: B1/F Daikichi Bldg, 12-12 Doyama-cho, Kita,

Saune gay a Osaka

In tutto il Giappone le saune sono un rito di benessere che fanno davvero tutti. Per questo motivo in molte saune non troverete lo stesso ambiente che c’è in occidente, ma vi capiterà di andarci anche solo per un momento di relax. Alcune di queste però non vedono di buon occhio gli occidentali, e se avete dei tatuaggi vi potrebbe essere chiesto di andare via.

Hokuoukan

Questa sauna è una delle più grandi e antiche di Osaka. Ci sono tante vasche e tante aree relax, mentre alcune camere private sono disponibili al piano superiore. I frequentatori della sauna hanno un’età mista (anche se meno anni si ha e meno si paga) e gli stranieri sono ben accettati. All’ingresso, se hai meno di 40 anni, chiedi il Blue Code number, che ti permetterà di accedere all’area frequentata da persone sotto i 40 anni.

  • Indirizzo: 14-10 Doyama, Kita

Daikichi Sauna

Questa sauna si trova nel quartiere gay di Doyama ed è frequentata da ragazzi dai 20 ai 40 anni. Oltre alle vasche ci sono camere private con o senza bagno.

  • Indirizzo: 12-12 Doyama, Kita

Business Inn Royal Sauna

Questa sauna frequentata anche da stranieri, differentemente dalle altre, ha anche una jacuzzi e il solarium. È frequentata da uomini maturi e orsi, per amanti del genere.

  • Indirizzo: 1-2-4 Ebisu-higashi, Naniwa

Cruising e Men’s Club a Osaka

Se in pubblico i giapponesi hanno la necessità di mantenere le distanze, in privato si lasciano andare assecondando anche la più piccola delle perversioni. Nei cruising e men’s club potresti però essere ignorato. L’estetica occidentale non attira molto i giapponesi che potrebbero semplicemente ignorarti.

Ranger

Il club Ranger attiva muscle bear giapponesi tra i 20 e i 30 anni, in effetti persone con capelli lunghi, troppo magre o troppo robuste potrebbero non essere ammesse. Raggiungere il Ranger potrebbe essere un po’ complicato perchè non ci sono insegne o numeri civici, perciò affidati completamente a Google Maps.

  • Indirizzo: 1 Chome-11-28 Nakatsu, Kita Ward, Osaka, Osaka Prefecture 531-0071, Giappone

Ti potrebbe interessare anche:

By | 2017-11-27T22:28:14+00:00 novembre 1st, 2017|Asia, Giappone, Locali gay|0 Comments

Leave A Comment

Iscriviti alla newsletter

* Campi obbligatori